Categorie

Rossana Raiteri

Editore: Maggioli Editore
Collana: Politecnica
Edizione: 10
Anno edizione: 2009
Tipo: Libro universitario
Pagine: 164 p.
  • EAN: 9788838743405

Rossana Raiteri, professore ordinario di Tecnologia dell'Architettura, ha curato il volume ed ha scritto il saggio introduttivo, mentre Fausto Novi, ordinario di Tecnologia dell'Architettura, insieme ad Adriano Magliocco, ricercatore e a Chiara Piccazzo e Antonella Serafino, dottori di ricerca, tutti della Facoltà di Architettura dell'Università di Genova, hanno sviluppato i casi di studio. Questo lavoro è rivolto, prima di tutto, agli studenti e ai giovani laureati in architettura, nell'intento di mettere in evidenza alcuni fattori che, negli ultimi anni, hanno cambiato abbastanza profondamente l'attività progettuale. Tra gli innumerevoli modi attuali di svolgere l'attività connessa con l'architettura e la progettazione, si è puntata l'attenzione su quella che si sviluppa in strutture di dimensioni "contenute", alle prese con problemi di complessità "controllabile" e che costituiscono una parte considerevole della produzione progettuale ma di cui la stampa di settore non si occupa. La maggior parte dell'attività progettuale, quindi, resta nell'ombra e nell'anonimato. L'architettura che ne è il frutto, tende ormai sempre più frequentemente a non essere riconoscibile come "gesto", un'intuizione del singolo, ma a configurarsi come attività e come prodotto di un gruppo variamente assortito la cui leadership può variare a seconda delle fasi di sviluppo, presentando spesso capacità di innovazione tecnologica e organizzativa. Gli esempi analizzati illustrano il primo aspetto attraverso i progetti realizzati e il secondo descrivendo il funzionamento di questi studi. Rossana Raiteri, professore ordinario di Tecnologia dell'Architettura, ha curato il volume ed ha scritto il saggio introduttivo, mentre Fausto Novi, ordinario di Tecnologia dell'Architettura, insieme ad Adriano Magliocco, ricercatore e a Chiara Piccazzo e Antonella Serafino, dottori di ricerca, tutti della Facoltà di Architettura dell'Università di Genova, hanno sviluppato i casi di studio.