Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La difficile disintossicazione di Gianluca Arkanoid

Simone Laudiero

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Fazi
Collana: Lain
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 24 gennaio 2008
Pagine: 207 p., Brossura
Età di lettura: Young Adult
  • EAN: 9788881129010
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 7,55

€ 14,50
(-48%)

Venduto e spedito da Libro di Faccia

spinner

Disponibilità immediata

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO

€ 7,25

€ 14,50
(-50%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 8,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

È notte. Gianluca torna a casa dopo esser stato fuori con gli amici. Gioca con la Play-Station fino all'alba, poi improvvisamente la spegne, stacca tutti i cavi e la chiude in una valigia. Per rifarsi una vita. Incomincia "la difficile disintossicazione", il diario di un venticinquenne che per quaranta giorni si tiene lontano dalla Play-Station, fino alla resa dei conti finale. Sullo sfondo della Napoli di oggi, Gianluca si riappropria del suo tempo, della sua ragazza, del suo lavoro di traduttore di romanzi per ragazzi. Eppure il ritorno alla normalità non va come sperava. Incontra un'altra ragazza, e la sua vita sentimentale si fa complicata. La sua PlayStation gli appare in sogno per fargli scenate di gelosia: e chi ne ha più diritto di lei, che se ne sta chiusa in una valigia? Gianluca tiene duro, e prova a fare tutto quello che farebbe un normale ragazzo napoletano. Eppure, nello sforzo, Arkanoid è costretto a guardarsi dentro, e ripercorrendo la sua infanzia e la sua gioventù scopre il valore che i videogiochi hanno avuto nella sua formazione. E si trova di fronte al paradosso: come troverà la forza di riuscire a disintossicarsi, se i videogiochi stessi gli hanno insegnato a lottare per quello che vuole?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Emiliano

    04/09/2008 15:20:52

    Sarà che alla veneranda età di 33 anni, sposato e con un bimbo piccolo ho sempre meno tempo per giocare e sto vievendo anche io un sorta di disintossicazione dai videogiochi, devo dire che mi sono sentito vicino al protagonista e leggendo le sue riflessioni ho detto dentro di me più di una volta "è proprio vero...". Questo libro quindi, nonstante la sua leggerezza, mi ha coinvolto molto e alla fine dell'ultima pagina mi sono davvero sentito toccato dentro. Consiglio quindi a tutti i videogiocatori "incalliti" (e amanti della Playstation) di leggere questo libro perchè credo che vi piacerà mentre agli altri, che di videogiochi non si interessano, credo che rimarrà solo un libretto di poco conto.

  • User Icon

    franco

    21/03/2008 18:51:55

    Libro stupendo,descrive la generazione nate e cresciuta con il mito play. Veloce come ritmo insomma compratelo

  • Simone Laudiero Cover

    È nato a Milano (ma per sbaglio) nel 1979. Di famiglia napoletana, ha studiato a Bologna e a Torino, lavora a Milano e vive a Roma (ed è scomodo come sembra). Dal 2006 fa l'autore comico: portano la sua firma Camera Café, Kubrick e altri programmi. Nel 2011 ha co-fondato La Buoncostume, un gruppo di autori televisivi e web. Una volta Celentano gli ha detto «Sei forte».Tra i suoi romanzi ricordiamo La difficile disintossicazione di Gianluca Arkanoid (2008), Si lasciano tutti (2014), la serie per ragazzi L'Accademia dei Supereroi, la serie young adult Gli eroi perduti.  Approfondisci
Note legali
Chiudi