Salvato in 20 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Il dio degli acidi. Conversazioni con Albert Hofmann
8,55 € 9,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+90 punti Effe
-5% 9,00 € 8,55 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
8,55 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Il dio degli acidi. Conversazioni con Albert Hofmann - Antonio Gnoli,Franco Volpi,Albert Hofmann - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il dio degli acidi. Conversazioni con Albert Hofmann Antonio Gnoli,Franco Volpi,Albert Hofmann
€ 9,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


In questo libro gli autori riportano due lunghe conversazioni con il novantenne Albert Hofmann, scopritore dell'LSD. Negli anni Quaranta Hofmann isolò l'essenza dell'LSD, che inizialmente doveva fungere da preparato sperimentale da usarsi in psichiatria e psicoterapia. Alla nuova droga si interessarono l'industria, la CIA, il governo e naturalmente anche i vip del mondo dello spettacolo. Hofmann ripercorre con lucidità la storia dell'LSD, da lui considerata come una via privilegiata verso la conoscenza del profondo, nel quadro di una visione panteistica della realtà molto vicina alle filosofie orientali. E tramite le sue parole scorrono davanti al lettore gli anni dell'America on the road e della protesta sociale.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2003
9 aprile 2003
159 p.
9788845254000

Valutazioni e recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Antonio
Recensioni: 5/5

Testo molto interessante e utile, da leggere insieme agli "Avvicinamenti" jungheriani.

Leggi di più Leggi di meno
Federico
Recensioni: 5/5

Un libro breve ma intenso, da leggere tutto d'un fiato! La prima parte (più lunga, tratta da una prima intervista del '97) racconta brevemente com'è stato scoperto l'LSD, quali sono stati i suoi utilizzi fino alla proibizione. Durante il libro Hofmann chiama in causa spesso alcune figure a lui "contemporanee" come Timoty Leary, Huxley ad Ernst Junger(quest'ultima in modo particolare). Questa prima parte è incentrata sull'LSD, ma comunque non racconta "viaggi". La seconda parte, per chi come me sapeva già la storia degli acidi, è decisamente la più interessante. Hofmann prende in considarazione il rapporto uomo-terra e sviluppa un discorso molto avvincente, prendendo in considerazione la scienza, la ricerca, la tecnologia, la globalizzazione e il fututo della razza umana. Molto Bello!

Leggi di più Leggi di meno
maurizio crispi
Recensioni: 5/5

Il dio degli acidi, un piccolo agile libricino edito da Bompiani, contiene due conversazioni con Albert Hofmann, ormai novantenne, raccolte da Antonio Gnoli e da Franco Volpi in due successivi incontri nella residenza svizzera di Rittimatte dello stesso Hofmann. Certo, per chi conosce la storia della scoperta dell'LSD da parte di Hofmann e quella parallela della psichedelia, si tratta di un approccio poco soddisfacente, perché le due conversazioni (ma la prima in particolare che contiene, in sintesi, la narrazione di tutti i successivi passaggi di tale storia, a partire dalla scoperta della molecola) potrebbero apparire stringate e superficiali. In realtà, esse offrono – a chi già conosce la storia – la possibilità di un prezioso ripasso, dalla viva voce di Hofmann, e di un rimando per approfondimenti e rimemorazioni agli altri testi che trattano questa avventura della scienza, e del pensiero umano, in maniera più esauriente. Quest’offerta è contenuta nella forma stessa della conversazione “colta”, una variante della saggistica divulgativa, molto praticata ai nostri tempi, e che consente in maniera generalmente lieve e profonda al tempo stesso di entrare a contatto con il modo di pensare di personaggi di rilievo nel mondo della cultura, in uno stretto intreccio con le loro vicissitudini di vita e la prospettiva storico-sociale del loro tempo. Tuttavia, ritengo che il Dio degli acidi potrebbe essere un'ottima lettura per un primo approccio a questo tema, per chi sia completamente ignaro della storia complessa e lunga dell'LSD e della ricerca psichedelica: una lettura che in maniera agile e vivace consente di avere lo spaccato di una storia davvero esemplare per illustrare una scoperta scientifica di grande rilievo e i suoi destini, da offrire agli adolescenti oppure agli studenti universitari di facoltà scientifiche; una lettura che, per essere efficace e non fuorviante, dovrebbe essere accompagnata da un confronto di idee e sviluppata con il supporto di altri testi per tutti i ne

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Antonio Gnoli

Antonio Gnoli è stato a capo delle pagine culturali di «Repubblica», giornale con il quale continua a collaborare. Si è occupato di Rilke, Heidegger, Kojève. Ha scritto: La nostalgia dello spazio con Bruce Chatwin; I prossimi titani. Conversazioni con Ernst Jünger, L’ultimo sciamano e I filosofi e la vita con Franco Volpi, con il quale ha curato opere di Freud, Rémi Brague, Reinhard Brandt e Ferdinand Bordewijk. Si è occupato di Dos Passos, curando Il 42° parallelo. Ha inoltre pubblicato le sue conversazioni letterarie con Edoardo Sanguineti e quelle machiavelliane con Gennaro Sasso. Nel 2016 pubblica con Laterza, insieme a Francesco de Gregori, Passo d'uomo, la biografia del cantautore, e con Rizzoli In te mi specchio....

Albert Hofmann

1906

Albert Hofmann, (1906-2008), ha studiato Chimica all’Università di Zurigo. Dal 1929 al 1971 ha lavorato come ricercatore chimico presso l’azienda farmaceutica Sandoz (ora Novartis) di Basilea, dove ha sintetizzato nel 1943 la dietilamide dell’acido lisergico (LSD) e dove ha diretto, in seguito, il dipartimento Prodotti naturali. Hofmann è stato membro del Comitato per il Nobel e dell’Accademia Mondiale delle Scienze. Nell’ottobre 2007 è stato inserito nella classifica dei 100 Geni Viventi, occupando la prima posizione a pari merito con Tim Berners-Lee, l’inventore del World Wide Web. È autore di libri e di numerose pubblicazioni scientifiche; per Urra ha pubblicato Alla scoperta dei misteri eleusini (in collaborazione con Carl...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore