La diplomazia del dialogo. Italia e URSS

A. Salacone

Editore: Viella
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 6 novembre 2017
Pagine: 420 p.
  • EAN: 9788867288939
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il dossier "Unione Sovietica" ha occupato la scrivania di tutti i ministri degli Esteri italiani dal dopoguerra fino al crollo dell'Urss. Quali relazioni istituire con Mosca? Pur con tutti i distinguo, ogni governo della penisola dovette elaborare strategie per contrastarne le ingerenze, difendersi dalle sue minacce o collaborare con essa, nella cornice più ampia della competizione tra blocchi. Nel decennio 1958-1968, con l'avvio della coesistenza pacifica e l'affermarsi della distensione, i governi italiani seppero portare avanti una politica estera creativa e originale, volta a collocare il paese in modo nuovo sugli scenari internazionali. Il dialogo con l'URSS fu uno degli elementi più innovativi del nuovo corso, che suscitò le attenzioni del Cremlino e diede avvio a una nuova fase dei rapporti bilaterali. Questo volume ripercorre l'intreccio delle relazioni politiche, economiche e culturali che si stabilirono tra Roma e Mosca, attraverso un'ampia documentazione, per lo più inedita, proveniente da archivi russi e italiani.

€ 29,75

€ 35,00

Risparmi € 5,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

30 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: