Diritto dell'ambiente

Nicola Lugaresi

Editore: CEDAM
Edizione: 5
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 1 settembre 2015
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788813354275
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 11,88

€ 11,88

€ 22,00

12 punti Premium

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lorenzo

    16/07/2016 14:01:02

    Trattazione lineare ma eccessivamente scarna, nozionistica, organizzata in modo elencativo e incapace di fornire spunti di critica e ragionamento. In molte parti non fa che riproporre articolo per articolo la normativa, il che non mi pare all'altezza per un manuale. Per finire, la quasi assenza di richiami a sentenze e decisioni amministrative (essenziali nello studio del diritto) e l'uso indiscriminato del grassetto completano un quadro piuttosto deludente. Sconsigliato.

Scrivi una recensione

Il testo, giunto alla sua quinta edizione (sostanzialmente cambiata, al di là degli aggiornamenti, nella sua impostazione), si occupa della disciplina giuridica dell'ambiente, fornendo un inquadramento di carattere generale, le nozioni fondamentali e la descrizione della normativa vigente nei suoi tratti più rilevanti. L'opera, che può essere utilizzata come manuale in facoltà giuridiche e non, può essere di ausilio a chi si trovi ad affrontare, o voglia approfondire, tematiche relative al diritto dell'ambiente. Il testo è diviso in tre parti. La prima parte, generale, definisce il diritto dell'ambiente ed i suoi contenuti, individuando i concetti fondamentali, introducendo i principi generali e delineando la problematiche che si possono incontrare ai diversi livelli. La seconda parte tratta di istituti propri del diritto dell'ambiente, tra procedimenti amministrativi ambientali e strumenti di carattere economico e consensuale. La terza parte si occupa dei singoli settori disciplinati dal diritto dell'ambiente, distinti per macro-aree.