La disciplina della terra - CD Audio di Ivano Fossati

La disciplina della terra

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Ivano Fossati
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: BMG
Data di pubblicazione: 31 agosto 2010
  • EAN: 0886977627125
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 13,37

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
La mia giovinezza
2
Treno di ferro
3
La disciplina della terra
4
Invisibile
5
Sono tre mesi che non piove
6
Angelus
7
Iubilaeum bolero
8
La rondine
9
Il motore del sentimento umano
10
Dancing sopra il mare
11
Finale
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Umberto

    25/09/2019 19:08:05

    Cantante sottovalutato, un'anima pura, capace di sfiorare il tuo io in poche parole. Stupende le tracce di questo CD

  • User Icon

    Nicola Intrevado

    07/03/2011 16:43:11

    Ivano Fossati e' un vero, autentico incostante, nel senso che si innamora perdutamente di un nuovo genere, di un tipo di melodia che diventa subito sua e di una lirica che lo esprime in pieno per poi, dimenticarla come un ombrello al bar e subito : ri-innnamorarsi di un' altra melodia. E ancora. Con la stessa forte passione la stessa forza espressiva e la stessa abiura della precedente esperienza musicale. Da sempre. Tuttavia un filo conduttore le lega tutte e se attentamente analizzato ci offre un po' la nostra storia la nostra vita emotiva, poiche', egli ha saputo leggerci dentro meglio di ogni altro autore, scegliendo bene le voci cui affidare i suoi versi e le sue note. Immagino, chissa' poi perche', sia cosi' anche tutta la sua vita affettiva. Ma questo non ci interessa, cio' che ci riguarda, invece, e' il grande debito di riconoscenza che noi appassionati della sua musica gli dobbiamo. I suoi pezzi sanno toccare il recondito di ciascuno di noi, ci rivelano a noi stessi, ci scrutano nel buio di una notte : specie alle tre, come recita un suo pezzo. L' ascolto diventa una vera scoperta di cio' che avevamo rimosso e dimenticato in un cassetto, o almeno a me capita di scoprire, quasi sempre, qualcosa di mio ascoltando la sua musica : Angelus e' degno di un canto lirico ed intimistico che racchiude tutto l'universo poetico di Fossati. Ad esempio. Io ho avuto il privilegio di ascoltarlo molte volte in concerto e di conoscerlo e parlargli a lungo in un backstage a Campobasso, sia pure molto meno di quanto avrei voluto. E proprio quando gli stavo chiedendo cosa provo' quando senti' la voce di Mina che canto' il suo brano : "Non puo' morire un' idea" Mi congedo' con il suo sorriso e un abbraccio sincero. Non si puo' dire tutto a tutti. Forse neppure l' autore sa dirci il senso di una sua creazione ecco a cosa servono i poeti : ad aprirci le porte proprio quando crediamo di aver perso la chiave per farlo pur sapendo, con assoluta certezza, di averla ancora in tasca.

  • Ivano Fossati Cover

    Ivano Alberto Fossati è un cantautore, compositore e polistrumentista italiano. È considerato uno degli autori più completi e "colti" dell'attuale scena musicale ed il suo percorso artistico è articolatissimo (e rispecchia il suo carattere irrequieto).Nasce a Genova nel 1951. Ancora giovanissimo, studia pianoforte e successivamente flauto traverso. Negli anni sessanta hanno inizio le prime esperienze in complessi beat. Nel 1971 viene ingaggiato dal gruppo dei Sagittari che successivamente diverranno i Delirium mettendosi in luce con un interessante repertorio di progressive rock. Studia e si diploma al Liceo Classico "Andrea Doria" di Genova. Con i Delirium, nel 1972 Fossati partecipa al Festival di Sanremo giungendo sesto col brano "Jesahel", enorme successo all'epoca.Successivamente... Approfondisci
Note legali