Categorie

Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli

Editore: Mondadori
Anno edizione: 1999
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788804471912

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    chiara

    11/05/2012 13.37.58

    Molto bello, è un giallo che prende, l'ambientazione è realistica e ben descritta,la conclusione imprevedibile. Consigliato!

  • User Icon

    roberto

    21/11/2011 10.52.05

    cosi come il precedente Macaronì questo libro mi e' piaciuto tantissimo mi ha conquistato dalla prima pagina e l'ho letto praticamente tutto d'un fiato. Di sicuro leggero' anche il prossimo libro, sono in crisi d'astinenza.

  • User Icon

    Tiziana

    02/05/2009 12.09.54

    Ho scoperto questo duo da poco...ma quando leggo i loro libri mi sento trasportata in un'altra "dimensione". Non si tratta sicuramente di una lettura impegnativa ma ha questo grande pregio: sa catturarti e portarti altrove...e in questi tempi è davvero bello!!!

  • User Icon

    Luka

    26/10/2008 14.15.25

    Lettura parecchio godibile, che non impegna in particolar modo. Macaronì era probabilmente più originale come racconto, ma questo seguito è senz'altro scritto meglio. Il duo Guccini- Macchiavelli è molto ben assortito. Avrei sinceramente fatto a meno di qualche ripetizione di troppo, ma non si può pretendere la luna.

  • User Icon

    Leo Perutz

    05/06/2008 10.40.21

    E' un romanzetto da spiaggia, una di quelle letture estive, stracche ma non completamente noiose, che si abbandonano pero' volentieri per un tuffo, un piatto di pasta fredda o un pisolino pomeridiano. Non si scrivono romanzi a colpi di reminiscenze, non basta una Gazzosa Neri, una 1100 Fiat e le atmosfere di un bar di provincia per caratterizzare la narrazione di un romanzo con un'epoca. Questo Santovito e' davvero poco credibile (lo era di piu' in Maccaroni') e certi altri personaggi sono o poco strutturati o assolutamente improbabili per l'epoca. Le atmosfere da giallo e mistero ricalcano il primo romanzo con la carta carbone! Sta per accadere sempre qualcosa ma in realta' non accade nulla ... al massimo piove. Non acquistatelo, aspettate che lo dia in omaggio qualche quotidiano.

  • User Icon

    fran

    14/06/2007 15.19.30

    Carino, niente di piu'. Troppi copia/incolla da macaroni', un paio di svarioni gramamticali, e quel sigaro, santo cielo! Ogni massimo 2 pagine il maresciallo accende, fuma, spegne, ammorbidisce, offre il sigaro. E se non rigira il sigaro, tra le mani ha il bicchiere di rosso. Sono vissuta anch'io in un paese: le pesone erano persone non macchiette stereotipate.

  • User Icon

    Giuliopez

    28/06/2005 12.46.38

    Non ho letto Macaronì ma il romanzo del grande duo Guccini-Macchiavelli, mi ha conquistato. Sarà l'ambientazione storica (anni '60 sull'appenino tosco-emiliano con reminescenze legate alla seconda guerra mondiale...), sarà la descrizione dei personaggi...sarà, no è stupendo!

  • User Icon

    Massimo

    12/09/2002 22.29.57

    Godibile, ma sicuramente inferiore a Macaronì.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione