-15%
La distruzione dell'Europa. La Germania e l'epoca delle guerre mondiali (1914-1945) - Andreas Hillgruber - copertina

La distruzione dell'Europa. La Germania e l'epoca delle guerre mondiali (1914-1945)

Andreas Hillgruber

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: G. Mandarino
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 1991
In commercio dal: 2 dicembre 1991
Pagine: 498 p.
  • EAN: 9788815032065
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 25,46

€ 29,95
(-15%)

Punti Premium: 25

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La distruzione dell'Europa. La Germania e l'epoca delle guer...

Andreas Hillgruber

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La distruzione dell'Europa. La Germania e l'epoca delle guerre mondiali (1914-1945)

Andreas Hillgruber

€ 29,95

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La distruzione dell'Europa. La Germania e l'epoca delle guerre mondiali (1914-1945)

Andreas Hillgruber

€ 29,95

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


scheda di Revelli, M., L'Indice 1992, n. 3

Hillgruber è stato uno dei protagonisti della cosiddetta 'Historikerstreit', con due volumi di rilievo ("La strategia militare di Hitler", Il Mulino, 1986, e "Storia della seconda guerra mondiale", Laterza, 1987), e soprattutto con il discusso pamphlet "II duplice tramonto" (Il Mulino, 1990) in cui sembrò a molti voler ridimensionare, o quantomeno relativizzare, l'orrore dell'Olocausto di fronte alla più pressante preoccupazione di preservare l'identità nazionale tedesca. Ora, con questa raccolta di saggi scritti in occasioni diverse tra gli anni settanta e gli anni ottanta, ritorna sul tema del "fallimento della Germania", con un approccio di ampio respiro. Al centro dell'analisi è il rapporto tra "questione tedesca " ed Europa, tra politica di potenza tedesca e contesto geopolitico europeo, infine, tra dissoluzione del progetto egemonico tedesco e distruzione dell'Europa come potenza continentale. Un rapporto indagato lungo l'intero arco degli ultimi due secoli, dal Congresso di Vienna a Yalta, dal sorgere del "concetto europeo" immediatamente a ridosso del crollo del sogno egemonico napoleonico, alla spartizione dell'Europa tra i blocchi, dopo la catastrofe della Germania nazista. Alla definizione delle linee generali di questo quadro sono dedicati i primi due saggi, da cui emerge con forza la permanente tensione - quasi per una "necessità" geopolitica - tra equilibrio europeo ed egemonismo tedesco, tra logica del bilanciamento e dinamica della crescita di potenza al centro del continente. La parte centrale del volume, quella più importante storiograficamente, è poi composta da un numero consistente di contributi sui temi più scottanti del periodo delle guerre mondiali: la questione della "decisione" dell'intervento nel luglio 1914, e quindi della responsabilità della Germania, il problema dell''Anschluss', la politica estera tedesca nell'area danubiana e nei confronti della Polonia, la strategia hitleriana verso alleati e nemici, con in evidenza l'analisi del patto Hitler-Stalin, e, ancora, il tema dello sterminio degli ebrei nel quadro della guerra sul fronte orientale. È da questi contributi che emerge con maggiore chiarezza il segno politico della storiografia di Hillgruber, la quale se non può essere definita - come da alcuni è stato fatto, nel fuoco della polemica - di orientamento filonazista (le posizioni assunte sullo sterminio degli ebrei e sul carattere della politica hitleriana sono inequivocabili), mostra, in compenso, il suo chiaro orientamento nazional-conservatore, e il carattere sostanzialmente ambiguo nella soluzione del dilemma sulla "questione tedesca". All'idea che l'equilibrio europeo sia stato tradizionalmente infranto dalle ricorrenti tentazioni espansionistiche tedesche, quale emerge in qualche modo dai fatti stessi (un equilibrio europeo si è dato nei periodi di crisi della potenza tedesca, e si è rotto nelle fasi di ricomposizione), sembra sovrapporsi la tesi secondo cui la nazione tedesca sarebbe stata costantemente "sacrificata" e obbligata a rinunciare alla propria naturale vocazione egemonica dalla fragilità strutturale del concerto europeo; e che l'impossibilità forzata della Germania a realizzare il proprio destino egemonico si sia risolta nell'incapacità dell'Europa a realizzare il proprio destino continentale. Vanno in questa direzione un buon numero di soluzioni storiografiche escogitate da Hillgruber tutte dirette ad "assolvere" la Germania dall'accusa di espansionismo e di aggressività militarista (in primo luogo l'interpretazione dell'intervento nel 1914 come "guerra preventiva"). Ed anche, per certi versi, i due ultimi saggi, dove il primato della storiografia politica e della politica estera come oggetto storiografico vengono affermati con un brutale (e metodologicamente rozzo) attacco alla storia sociale e alle correnti più dinamiche della storiografia di sinistra.
Note legali