La donna dei fiori di carta - Donato Carrisi - copertina

La donna dei fiori di carta

Donato Carrisi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 12 settembre 2013
Pagine: 169 p., Brossura
  • EAN: 9788850232956

91° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

Salvato in 214 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

La donna dei fiori di carta

Donato Carrisi

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La donna dei fiori di carta

Donato Carrisi

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La donna dei fiori di carta

Donato Carrisi

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il monte Fumo è una cattedrale di ghiaccio, teatro di una battaglia decisiva. Ma l'eco dei combattimenti non varca l'entrata della caverna in cui avviene un confronto fra due uomini. Uno è un prigioniero che all'alba sarà fucilato, a meno che non riveli nome e grado. L'altro è un medico che ha solo una notte per convincerlo a parlare, ma che ancora non sa che ciò che sta per sentire è molto più di quanto ha chiesto e cambierà per sempre anche la sua esistenza. Perché le vite di questi due uomini che dovrebbero essere nemici, in realtà, sono legate. Sono appese a un filo sottile come il fumo che si leva dalle loro sigarette e dipendono dalle risposte a tre domande. Chi è il prigioniero? Chi è Guzman? Chi era l'uomo che fumava sul Titanic? Questa è la storia della verità nascosta nell'abisso di una leggenda. Questa è la storia di un eroe insolito e della sua ossessione. Questa storia ha attraversato il tempo e ingannato la morte, perché è destinata al cuore di una donna misteriosa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,89
di 5
Totale 114
5
52
4
28
3
17
2
12
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    sara_giada

    18/08/2020 09:50:54

    un capolavoro! mi è piaciuto talmente tanto che, dopo averlo preso in prestito in biblioteca, ho deciso di acquistarlo per averlo nella mia libreria. non stanca mai e si ha sempre la voglia di terminarlo, anche dopo averlo letto più di due volte

  • User Icon

    donato

    17/05/2020 09:41:33

    Carrisi è un Maestro in questo genere. Ma con questo romanzo si è superato. Il migliore in assoluto.

  • User Icon

    sal

    16/05/2020 20:17:00

    è un romanzo perfetto. nulla da dire.

  • User Icon

    Anna G

    16/05/2020 14:36:51

    Dopo aver letto Il Suggeritore, mi sono imbattuta in questo racconto: decisamente il mio Carrisi preferito. Un noir d'amore coinvolgente che si legge tutto d'un fiato.

  • User Icon

    valem

    16/05/2020 07:50:01

    Sono grato a chi mi ha consigliato questo romanzo che forse non avrei preso in considerazione, almeno non così presto, e avrei fatto male poiché come ho scritto nel titolo è di una dolcezza e liricità e così poetico che dopo averlo iniziato ero così preso da non averne potuto interrompere la lettura fino all'ultima riga dell'ultima pagina. Avendo già letto altre opere dello stesso autore non mi sarei mai aspettato che questa trattasse temi quali l'amore, l'amicizia, l'onestà morale ed intellettuale in modo così lieve ed allo stesso tempo profondo. Serberò a lungo le emozioni che ho provato leggendo questo libro che per me è veramente splendido e del quale consiglio la lettura a tutti.

  • User Icon

    kokkola

    16/05/2020 07:47:00

    Avevo già letto "il suggeritore" dello stesso autore, e ho iniziato questo libro consapevole che mi sarei ritrovata di fronte a qualcosa di completamente diverso. In realtà pur non essendo un thriller è un racconto veramente avvincente; in sole 170 pagine Carrisi riesce ad emozionare, a commuovere e a legarti alla lettura. La vicenda si svolge durante la prima guerra mondiale e in una caverna sul monte Fumo c'è il confronto fra due uomini; uno è un prigioniero italiano che è destinato ad essere fucilato se non rivela nome e grado, l'altro è un medico di guerra che deve convincere il prigioniero a parlare. Ma le tre domande fatte dal prigioniero daranno molte più risposte del previsto: Chi è Guzman? Chi è il prigioniero ? Chi è l'uomo che fumava sul Titanic poco prima di morire? Nell'attesa di scoprire la risposta, il lettore si trova immerso nel racconto fatto dal prigioniero italiano, un racconto fatto di personaggi straordinari, di amori e di viaggi, il tutto avvolto da una nuvola di fumo che avvolge e porta in un'atmosfera onirica. È una storia semplice, che ti coinvolge e che lascia il desiderio di una rilettura, una volta terminata .

  • User Icon

    fenoo

    16/05/2020 07:43:57

    Non vi è dubbio che Carrisi sappia strutturare una trama complicata, tratteggi i propri personaggi in modo vivo senza eccedere rispetto alle necessità del testo, descriva le cose e le situazioni come deve fare un romanziere. Eppure. Eppure - non so come dirlo altrimenti - ho sempre la sensazione di leggere la prosa di un bravissimo diciannovenne al quale manca solo qualche anno di vita vissuta per chiudere il cerchio scrittorio in modo perfetto. Quattro stelle comunque, perché non renderebbe onore al libro qualsiasi altra valutazione.

  • User Icon

    val

    16/05/2020 07:40:46

    Scritto benissimo, come poesia in prosa; le parole sono utilizzate come note di una sinfonia. Donato Carrisi dimostra con questo suo romanzo di saper spaziare oltre il genere poliziesco che lo ha reso famoso. Unica piccola pecca è la storia, un po’ troppo arzigogolata e surreale: a causa di questo il libro non mi ha conquistato completamente, mi ha catturato per la bellezza, ma non ho provato forti emozioni. La cosa non mi ha impedito di apprezzarlo e lo consiglio a chiunque sia interessato a buona letteratura. Sola nota di avvertimento: non ci si aspetti di trovare il Carrisi dei thriller, questo è un bel romanzo, ma tutta un’altra cosa.

  • User Icon

    silvy

    16/05/2020 07:34:28

    Che bravo Carrisi!!! Che sapesse scrivere bene ce n'eravamo già accorti dai due precedenti romanzi, ma che sapesse tessere una storia così raffinata e poetica è una vera sorpresa. Mi ha ricordato il Baricco dei tempi d'oro. Non credo sia facile virare così profondamente da un genere all'altro e riuscire a creare, ancora, un piccolo capolavoro. La trama in sé non è particolarmente articolata, ma le vicende che si succedono, pur nella loro brevità, lasciano il segno, tratteggiando personaggi e situazioni originali che ti rimangono nel cuore, descritti con uno stile narrativo che non è mai un esercizio fine a se stesso, ma che, piuttosto, spesso si arricchisce di una vena poetica che appartiene ai grandi scrittori.

  • User Icon

    serefin

    16/05/2020 07:31:02

    Carrisi (coadiuvato sicuramente da un editore impeccabile), tesse un'ode al racconto, alle storie che nate con l'uomo, gli fanno compagnia da sempre stimolandone la fantasia e i pensieri. Una notte, due uomini, entrambi a loro modo "prigionieri", danno vita alla trama che si srotola come una proiezione ortogonale perfetta, pulita. Poetico, descrittivo, geniale anche in constatazioni ovvie, nella puntuale descrizione del rito del fumare. Preferisco non parlare della storia, la lascio al lettore che seguirà gli entusiastici commenti; sole due parole circa le note che ho voluto evidenziare: ciò che rimane delle risate è gratitudine; non basta il talento è la vocazione che permette di mettere a frutto la propria dote; le storie finite riaffiorano come fiumi sotterranei in superficie; alla salute dei benpensanti nuoce gravemente la libertà altrui. Carrisi, per bocca dei suoi personaggi, sostiene che un giorno gli aedi saranno presenti in ogni casa, con la famiglia riunita attorno al camino, affascinata dalle storie narrate... peccato che in tanti casi l'auspicio si sia scontrato con la dilagante realtà televisiva. Bravissimo, il libro perfetto da leggere assolutamente.

  • User Icon

    STEO

    16/05/2020 07:26:21

    Questo è il suo primo libro che acquisto... e devo dire che mi ha subito conquistato e sono già corso ai ripari comprando anche le altre sue opere! La trama, che (sperando di non rovinare la lettura a qualcuno) all'inizio appare abbastanza contorta e un po' oscura, non è altro che una sorta di fiaba corale (tra un medico austriaco, un misterioso prigioniero italiano, Guzman, Davì, Madame Lì, Dardamel ed altri) in cui si parla dell'Amore con con la A maiuscola e si entra nella Storia con S maiuscola (affondamento del Titanic e Prima guerra mondiale).

  • User Icon

    savi

    16/05/2020 07:22:53

    Sono al secondo libro di Carrisi dopo La ragazza nella nebbia. In questo ho apprezzato lo schema e l'abilità stilistica di reggerla per tutto il romanzo, mi chiedevo se sapesse reggere tutti i suoi gialli su questo stesso schema. Poi ho letto La donna dei fiori di carta e ho trovato un fine, un ritmo, uno stile, una Storia completamente diversi. Non è un giallo, è una storia di incredibili "coincidenze programmate", di ossessioni e filosofie di vita diverse, di amore. La prima parte è un po' troppo lenta, forse un po' noiosa, ma, se reggete, ad un certo punto scatta una capacità di raccontare che sopperisce alla mancanza di grandi eventi, per sostituirla con pensieri e, in certi passaggi, poesia. A me, alla fine, è piaciuto moltissimo.

  • User Icon

    ricc

    16/05/2020 07:19:37

    Non mi era mai successo di leggere due volte di fila lo stesso libro: da appassionata lettrice cerco sempre libri nuovi e mi rifiuto di rileggere un libro, anche se bello e anche se dimenticato. Ma questa volta non ho resistito: la prima volta l'ho letto d'un fiato, per arrivare alla fine. E poi l'ho ricominciato subito, per godermi la prosa altissima, riapprezzare particolari che capisci a fondo solo se ne conosci l'incastro nell'armonia generale, per ricordare piccoli cammei che avevo sorvolato. E' sicuramente un esercizio di stile, forse più voluto che sofferto dall'autore, ma lo definirei ottimamente riuscito, sia dal punto di vista della coreografia di improbabili personaggi quasi felliniani, accattivanti e fascinosi quanto surreali, sia da quello dello stile, impeccabile e sicuro.

  • User Icon

    rindia

    16/05/2020 07:16:51

    Come penso molti altri lettori ho conosciuto e sono rimasto catturato da Carrisi con il Suggeritore. Apprezzo tantissimo quando uno scrittore riesce a svincolarsi dal genere attraverso il quale ha avuto successo. Questo romanzo breve è un gioiellino di poesia e tabagismo. Leggere per credere. Carrisi mi ha teletrasportato durante la prima guerra Mondiale, sul Titanic e in giro per il mondo fino al Nuovo Mondo. Mi sono trovato ammaliato dall’atmosfera patinata della cultura che traspirava dalle pagine. Appena finito mi è venuta voglia di rileggerlo da capo per gustarne meglio le (s)fumature dei racconti raccontati. Lo consiglio a chi ama viaggiare con la fantasia e sognare mondi lontani e amori impossibili.

  • User Icon

    perrish

    16/05/2020 07:12:46

    Dopo aver letto tre dei sui thriller, uno dietro l'altro, avevo deciso di darmi un po' di tregua e affrontare un romanzo di Carrisi, senza tensione. Con questo libro ho scoperto che Carrisi non è uno scrittore di thriller, E' UNO SCRITTORE! La storia, il suo modo di narrarla mi hanno tenuta incollata a queste pagine come il migliore dei thriller. La forza magnetica dell'opera è quella del raccontare storie. Arrivano ovunque, portano mistero e curiosità, fanno sorridere e riflettere ed incantano ad ogni frase. Un libro da leggere e rileggere, perchè le belle storie, ben raccontate, non ci si stanca mai di starle ad ascoltare. Basta leggere la pagina della prefazione per entrare nel campo magnetico.

  • User Icon

    iolita

    16/05/2020 07:09:20

    La sinossi non mi aveva preparata all’incontro con un libro così piacevole, scorrevole, affascinante. Basato, come assicura l’autore, principalmente su fatti reali, il racconto si dipana morbidamente, ricco di fascino e suggestione, nell’arco delle poche ore concesse al medico militare dell’esercito austriaco per estorcere informazioni a un prigioniero italiano. Lo sfondo è la prima guerra mondiale, sul confine italo-austriaco, terribile guerra di morte in trincea. Ma il libro parla della guerra in modo molto marginale, s’incentra invece sull’interrogatorio, che è un modo per sviluppare una storia affascinante che il prigioniero riferisce al medico, un viaggio nel passato proiettato verso un futuro incerto. Costruito con grande capacità di “raccontare”, La donna dei fiori di carta mi ha fatto pensare in molti passaggi a "Seta" di Alessandro Baricco, non tanto per la scelta lessicale, quanto per la capacità di dipanare un racconto che sembra sempre sospeso nel tempo e nello spazio, tra il reale ed il favolistico, leggermente onirico ma nello stesso tempo così ricco di puntualissime descrizioni da dare l’illusione che l’azione si svolga tangibilmente sotto gli occhi di chi legge.

  • User Icon

    lergian

    16/05/2020 07:06:09

    Dopo aver letto tre dei sui thriller, uno dietro l'altro, avevo deciso di darmi un po' di tregua e affrontare un romanzo di Carrisi, senza tensione. Con questo libro ho scoperto che Carrisi non è uno scrittore di thriller, E' UNO SCRITTORE! La storia, il suo modo di narrarla mi hanno tenuta incollata a queste pagine come il migliore dei thriller. La forza magnetica dell'opera è quella del raccontare storie. Arrivano ovunque, portano mistero e curiosità, fanno sorridere e riflettere ed incantano ad ogni frase. Un libro da leggere e rileggere, perchè le belle storie, ben raccontate, non ci si stanca mai di starle ad ascoltare. Basta leggere la pagina della prefazione per entrare nel campo magnetico. Leggi l'estratto per crederci...

  • User Icon

    cosenzg

    16/05/2020 07:02:32

    Che bella sorpresa Donato Carrisi! La sinossi non mi aveva preparata all’incontro con un libro così piacevole, scorrevole, affascinante. Basato, come assicura l’autore, principalmente su fatti reali, il racconto si dipana morbidamente, ricco di fascino e suggestione, nell’arco delle poche ore concesse al medico militare dell’esercito austriaco per estorcere informazioni a un prigioniero italiano. Lo sfondo è la prima guerra mondiale, sul confine italo-austriaco, terribile guerra di morte in trincea. Ma il libro parla della guerra in modo molto marginale, s’incentra invece sull’interrogatorio, che è un modo per sviluppare una storia affascinante che il prigioniero riferisce al medico, un viaggio nel passato proiettato verso un futuro incerto.

  • User Icon

    thami

    15/05/2020 19:46:17

    Nonostante sia il mio scrittore preferito, il libro non mi è piaciuto molto..

  • User Icon

    simo

    15/05/2020 16:33:30

    Un romanzo diverso dai classici romanzi thriller di Carrisi. Mi aspettavo qualcosa di diverso per cui forse non sono riuscita ad apprezzarlo a pieno. Gli spunti di riflessione ci sono e lo stile non è male ma non mi ha fatto impazzire.

Vedi tutte le 114 recensioni cliente
  • Donato Carrisi Cover

    Donato Carrisi è nato nel 1973 a Martina Franca e vive a Roma. Dopo aver studiato giurisprudenza, si è specializzato in criminologia e scienza del comportamento. È regista oltre che sceneggiatore di serie televisive e per il cinema. È una firma del Corriere della Sera ed è l’autore dei romanzi bestseller internazionali (tutti pubblicati da Longanesi) Il suggeritore, Il tribunale delle anime, La donna dei fiori di carta, L’ipotesi del male, Il cacciatore del buio, La ragazza nella nebbia – dal quale ha tratto il film omonimo con cui ha vinto il David di Donatello per il miglior regista esordiente –, Il maestro delle ombre, L’uomo del labirinto – da cui ha tratto il film omonimo –, Il gioco del suggeritore e La casa... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali