La donna delle Azzorre

Romana Petri

Editore: Cavallo di Ferro
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 24 giugno 2010
Pagine: 140 p., Brossura
  • EAN: 9788879070751
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 6,96

€ 12,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 10,96

€ 12,90

Risparmi € 1,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    samanta

    29/09/2010 20:38:17

    Cosa dire di questo romanzo per non essere di parte? Di parte perché amo questa terra, questa lingua, questo popolo che ho studiato con tanta passione..eppure Romana Petri ha scritto un libro che più che leggerlo si respira, si vive, si sogna. Sembra di essere davvero nelle Azzorre e di ascoltare i racconti di ogni singolo emigrante anziano di ritorno sull'isola dall'America, dove, da giovani sono andati a cercare lavoro. La saudade qui è sentita, è vera e si mescola ai rimpianti che non hanno via d'uscita. Ma non tutto è come sembra così può capitare che la protagonista si imbatta in un personaggio disponibile che scoprirà altro non essere che un uomo morto in solitudine da più di vent'anni...e durante la festa finale, quella di fine estate, tutto avrà una sua spiegazione, tutti saranno presenti, anche quelli che sono già rientrati in America...e la protagonista? Vi lascio la curiosità di una lettura che lascia un segno nell'anima, che ci trasporta in un mondo in cui il superfluo non esiste, in cui la natura è padrona e curatrice dei mali dell'uomo..in cui la patria lo è nel vero senso della parola.... SAMANTA CATASTINI

Scrivi una recensione