La donna silenziosa - Debbie Howells - copertina

La donna silenziosa

Debbie Howells

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Beatrice Messineo
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 4 aprile 2019
Pagine: 316 p., Rilegato
  • EAN: 9788822720207
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 4,16

€ 4,90
(-15%)

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

La donna silenziosa

Debbie Howells

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La donna silenziosa

Debbie Howells

€ 4,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La donna silenziosa

Debbie Howells

€ 4,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 4,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quando Rosie Anderson, di appena diciotto anni, scompare, la cittadina idilliaca dove viveva non è più la stessa. Kate, la giardiniera del posto, è scossa e tormentata dal senso di colpa. Conosceva bene Rosie e, negli ultimi tempi, forse era arrivata a conoscerla anche meglio della madre. Rosie era bella, buona e gentile. Veniva da una famiglia amorevole e aveva tutta la vita davanti a sé. Chi avrebbe mai voluto farle del male? E perché? Kate è convinta che la polizia non stia valutando tutti gli indizi. Di sicuro qualcuno in paese sa più di quel che dice. Via via che le ricerche del colpevole vanno avanti, Kate è sempre più ossessionata dalla soluzione del mistero..
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,06
di 5
Totale 34
5
12
4
13
3
8
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    montesc

    16/05/2020 06:41:12

    Bella la storia e bella la narrazione a due voci. Davvero ben pensata. La vittima che, passo a passo, ci porta all'omicida; la vittima che si racconta e ci racconta una storia triste e intrisa di follia. Ordinaria e straordinaria. Qualche dubbio sull'amica del cuore, Kate, tanto generosa e apparentemente attenta, ma in realtà piuttosto ingenua. Molto brava l'autrice. Lettura piacevole, scorrevole e coinvolgente. Consigliato.

  • User Icon

    ramunca

    16/05/2020 06:37:55

    Questo romanzo sottolinea come un Amore Malato presente nella perfezione della quotidianità possa invece condurre l’esistenza verso il baratro, verso crimini e violenze che purtroppo riempiono la cronaca attuale. La fiducia rappresenta un ruolo fondamentale in tutti i rapporti: matrimoniali, familiari, professionali, di amicizia…, ma soltanto un Amore Sano indica la retta via. I personaggi sono tutti ben delineati, soprattutto dal punto di vista introspettivo, tanto che già a metà del libro - da una frase in particolare - si capiscono immediatamente chi è l’assassino e come sarà il dipanarsi dei ruoli. Non avevo però individuato il vero movente. Il colpo di scena, tuttavia, per chi manca di esperienza nella lettura di genere, c’è. E ti penetra sotto pelle. Lettura scorrevole e coinvolgente. Consigliato da leggere tutto d’un fiato.

  • User Icon

    catear

    16/05/2020 06:33:00

    Bel thriller psicologico, diverso dal solito, intrigante. La scomparsa di una ragazza giovane, Rosie, un paesino piccolo, dove solo all'apparenza tutti si conoscono, Kate, una giardiniera sensibile ed amante dei cavalli, (passione che la lega a Rosie) e la storia raccontata da due punti di vista protagonisti di questa storia, rende questo un thriller altamente psicologico. Con il proseguire della trama, affiorano pian piano, segreti, violenze, ma solo quasi alla fine , si capisce , se si legge attentamente una frase, chi davvero può essere l'assassino. Un libro che cattura!

  • User Icon

    brusca94

    16/05/2020 06:28:49

    È un bellissimo thriller che ti fa rimanere col cuore in gola fino alla fine perchè i sospettati dell'omicidio della piccola Rosie sono molteplici. È un libro che si legge tutto d'un fiato, si vuole arrivare presto a scoprire il colpevole e intanto si fanno delle ipotesi e si diventa un pò investigatori. Bellissimo il colpo di scena finale, quando finalmente si scopre l'identità dell'assassino. Lo consiglio a tutti quelli che cercano un libro che li coinvolga, perchè lo si legge in poco tempo e si vive la storia raccontata in prima persona.

  • User Icon

    lonove

    13/05/2020 20:05:42

    Bel libro, si legge velocemente e in modo fluido, grazie allo stile di scrittura lineare, semplice, ma mai banale. Mi è piaciuto molto, tanto per la storia che per l'analisi introspettiva della donna, un viaggio tra le emozioni angosciose e l'instabilità emotiva. Alcuni l'han trovato noioso, io l'ho letto tutto d'un fiato in pochi giorni . Per quel che vale, leggetelo, ne vale la spesa (per di più molto contenuta).

  • User Icon

    lufe

    13/05/2020 20:02:20

    Questo thriller ha tutti gli elementi giusti per attrarre e coinvolgere un lettore. La trama viene raccontata da narratori diversi compresa Rosie, la vittima. Katie è la protagonista principale costretta a farsi strada nei segreti di una famiglia davvero complicata e piena di segreti. La parte che ho apprezzato di più è proprio il percorso lungo e intricato per svelare fino al più piccolo lato nascosto di questa famiglia. Tutti recitano molto bene la loro parte e, fino alla fine, non è ben chiara l'identità del colpevole. Gli Anderson rasentano la perfezione e, nonostante siano sottoposti agli effetti di una simile tragedia, nulla sembra scalfire il loro equilibrio familiare. Le dinamiche diventano sempre più complicate, tanto che, nella seconda metà del libro, tutti hanno un movente e tutti un motivo che li rende innocenti. Sono rimasta sorpresa dalla scelta dell'autrice per il finale ma, in parte, è stato tutto fin troppo prevedibile. La prosa è scorrevole e ricercata ma la narrazione manca totalmente di suspense, elemento fondamentale per un buon thriller. Il libro aveva tutte le carte in regola stupire, ma l'autrice non è riuscita nell'intento. Nel complesso, non è stato un totale disastro perciò la sufficienza se la merita tutta.

  • User Icon

    giglm

    13/05/2020 19:59:03

    La donna silenziosa di Debbie Howells è un bellissimo thriller psicologico che fa fare un viaggio incredibile nella testa di una donna all'apparenza “normale” ma in realtà molto molto disturbata. Tutto inizia quando una ragazza giovanissima, di appena 18 anni,Rosie; non rincasa. Ovviamente tutti sono molto molto preoccupati su cosa possa esserle accaduto.Kate la nostra protagonista e mamma di un’amica coetanea di Rosie, inizia a cercare la ragazza, con cui condivideva e per questo le era molto legata, la passione per i cavalli( cosa che mi ha immediatamente fatta entrare in sintonia con Kate) perché spesso Rosie, la aiutava a prendersi cura dei cavalli. Cosa è accaduto alla ragazza non posso dirlo, ma il colpo di scena finale c’è..ed è abbastanza atroce. La donna silenziosa di Debbie Howells merita assolutamente di essere letto.

  • User Icon

    martyia

    13/05/2020 19:54:50

    Un thriller psicologico che ti incuriosisce sin da subito. Specie per l'inedito punto di vista da cui vengono narrati parte degli eventi. Si legge con piacere anche grazie alla presenza di numerosi dialoghi. Il ritmo è buono e il finale lascia il lettore spiazzato. Un romanzo che ci ricorda quanto l'apparenza può essere ingannevole. Ben studiato e a tratti inquietante. Per gli amanti del thriller un romanzo da non perdere.

  • User Icon

    Giuggi4

    26/04/2020 09:28:09

    Bel libro lineare, do 3 stelle perché non ho mai trovato quei grandissimi colpi di scena che stravolgono la storia. Nel complesso scorrevole e mai noioso.

  • User Icon

    Martina

    11/03/2019 11:20:27

    Un thriller psicologico che ti incuriosisce sin da subito. Specie per l'inedito punto di vista da cui vengono narrati parte degli eventi. Si legge con piacere anche grazie alla presenza di numerosi dialoghi. Il ritmo è buono e il finale lascia il lettore spiazzato. Un romanzo che ci ricorda quanto l'apparenza può essere ingannevole. Ben studiato e a tratti inquietante. Per gli amanti del thriller un romanzo da non perdere.

  • User Icon

    Martina

    11/03/2019 11:18:19

    La donna silenziosa di Debbie Howells è un bellissimo thriller psicologico che fa fare un viaggio incredibile nella testa di una donna all'apparenza “normale” ma in realtà molto molto disturbata. Tutto inizia quando una ragazza giovanissima, di appena 18 anni,Rosie; non rincasa. Ovviamente tutti sono molto molto preoccupati su cosa possa esserle accaduto.Kate la nostra protagonista e mamma di un’amica coetanea di Rosie, inizia a cercare la ragazza, con cui condivideva e per questo le era molto legata, la passione per i cavalli( cosa che mi ha immediatamente fatta entrare in sintonia con Kate) perchè spesso Rosie, la aiutava a prendersi cura dei cavalli. Cosa è accaduto alla ragazza non posso dirlo, ma il colpo di scena finale c’è..ed è abbastanza atroce. La donna silenziosa di Debbie Howells merita assolutamente di essere letto.

  • User Icon

    Luca

    11/03/2019 11:16:18

    Questo thriller ha tutti gli elementi giusti per attrarre e coinvolgere un lettore. La trama viene raccontata da narratori diversi compresa Rosie, la vittima. Katie è la protagonista principale costretta a farsi strada nei segreti di una famiglia davvero complicata e piena di segreti. La parte che ho apprezzato di più è proprio il percorso lungo e intricato per svelare fino al più piccolo lato nascosto di questa famiglia. Tutti recitano molto bene la loro parte e, fino alla fine, non è ben chiara l'identità del colpevole. Gli Anderson rasentano la perfezione e, nonostante siano sottoposti agli effetti di una simile tragedia, nulla sembra scalfire il loro equilibrio familiare. Le dinamiche diventano sempre più complicate, tanto che, nella seconda metà del libro, tutti hanno un movente e tutti un motivo che li rende innocenti. Sono rimasta sorpresa dalla scelta dell'autrice per il finale ma, in parte, è stato tutto fin troppo prevedibile. La prosa è scorrevole e ricercata ma la narrazione manca totalmente di suspense, elemento fondamentale per un buon thriller. Il libro aveva tutte le carte in regola stupire, ma l'autrice non è riuscita nell'intento. Nel complesso, non è stato un totale disastro perciò la sufficienza se la merita tutta.

  • User Icon

    Lorenzo

    11/03/2019 11:13:34

    Bel libro, si legge velocemente e in modo fluido, grazie allo stile di scrittura lineare, semplice, ma mai banale. Mi è piaciuto molto, tanto per la storia che per l'analisi introspettiva della donna, un viaggio tra le emozioni angosciose e l'instabilità emotiva. Alcuni l'han trovato noioso, io l'ho letto tutto d'un fiato in pochi giorni . Per quel che vale, leggetelo, ne vale la spesa (per di più molto contenuta).

  • User Icon

    Chiara

    11/03/2019 11:11:20

    Nella mia "fase thriller" rientra anche La donna silenziosa di Debbie Howells edito Newton Compton Editori. Anticipo subito che il romanzo nel complesso mi è piaciuto, ha una piccola nota originale e, nonostante la partenza poco vigorosa, ha saputo catturare la mia attenzione, anche se non è privo di punti deboli. Rosie è la ragazza scomparsa che mette tutto in moto, una delle voci di questo thriller, e a inizio lettura, in pratica, si sa già quale sia la sua sorte, facendo dissolvere immediatamente uno degli interrogativi posti dalla trama.

  • User Icon

    Ilaria

    11/03/2019 11:09:11

    Ad un certo punto, la storia diventa persino banale. Sono riuscita a capire chi fosse il colpevole già da prima della metà del libro – non che ci volesse un genio – e mi sono imposta di cercare di rimanere in pista per capire almeno il perché di tutto quanto, ma non mi ha coinvolto come doveva. Poco condito e ripetitivo in alcuni punti. La cosa più sconvolgente è la scena del bacio di Neal (non vi dico riferito a chi /che cosa altrimenti ricadrei in spoler e non voglio). Vi pare normale? No, capitemi! Ed è stato un peccato perché mi aspettavo davvero tanto da questo thriller. Il libro aveva tutti i requisiti per essere buono. Peccato che non è stato come mi aspettavo e il voto è colato a picco mano a mano che andavo avanti nella lettura. Ho lasciato la sufficienza perchè sommariamente è buono ma mi ha ricordato molto Dentro l’acqua di Paula Hawkins: storia carina, thriller avvincente solo sotto alcuni punti di vista e l’assassino che si capisce già prima della metà del libro. Che lo leggo a fare se uno mi toglie il gusto di trovare ciò per cui sto leggendo il libro?

  • User Icon

    Giulia

    11/03/2019 11:07:13

    Lo stile utilizzato è semplice e scorrevole. La storia è un susseguirsi di pezzi di ricordi di Rosie, della vita di Kate e dei stralci di Delphine, tutti uniti in un unica storia che si intreccia creando un thriller psicologico mediocre. La più forte in tutto questo è proprio Rosie che affronta nuovamente tutto ciò che le è stato fatto, subendolo ancora, rendendolo prepotente e forte anche in chi lo legge. Quindi ho apprezzato le sue parti e il suo punto di vista. Il personaggio di Kate non mi è andato giù neanche per un millesimo di secondo. Si fida troppo delle parole degli altri e non dubita mai un secondo di cosa le viene detto. Possibile che una persona sia buona a tal punto? C’è di mezzo un omicidio e tu ti fidi ciecamente di ciò che ti viene detto? Mi sembra piuttosto singolare e poco credibile.

  • User Icon

    Graziella

    11/03/2019 11:05:17

    Una storia mediocre che ho letto fino alla fine solo per sapere se le mie supposizioni in merito all'assassino erano giuste. Il nome del colpevole è sempre stato lì, in bella vista, tra l'inchiostro delle parole, tra altri nomi ingannevoli, ma era evidente, l'ho riconosciuto subito. I personaggi si dividono in due gruppi: quelli malati di mente e quelli stolti! Vogliamo parlare della cieca Kate? La nostra detective dilettante/giardiniera? Per tutto il libro non fa che indagare, ficcare il naso in giro, gironzolare intorno la famiglia di Rosie e per tutto il tempo non vede la verità, nemmeno quando le mandano i bigliettini con gli indizi!

  • User Icon

    Gianluca

    11/03/2019 11:03:23

    I brevi capitoli terminano tutti con un piccolo cliffhanger che però non arriva ad aumentare la suspense del romanzo, che si rivela complessivamente piatto. Mi hanno colpita la maturità di Rosie e la sua capacità di analisi e, in linea generale, sono rimasta impressionata dall'abilità dell’autrice di tratteggiare, pagina dopo pagina, la psiche dei protagonisti. Kate di tanto in tanto è dipinta come una Mary Sue ma nonostante questo non mi è affatto dispiaciuta. Consiglio questo romanzo agli amanti dei thriller psicologici.

  • User Icon

    Giuliana

    11/03/2019 10:01:21

    La narrazione spetta sia a Kate che a Rosie, o meglio, al fantasma onnisciente di quest’ultima. Ho trovato che fosse una scelta coraggiosa e inedita, perché di solito nei gialli sono gli inquirenti oppure un giornalista o una persona direttamente coinvolta a raccontare i fatti. E di questa audacia mi complimento con l’autrice. Però, allo stesso tempo, affidare il compito a Kate, una semplice civile, ha rallentato il ritmo soprattutto nella parte iniziale, perché tutti i dettagli di cui lei veniva a conoscenza erano frutto di pettegolezzi e di sentito dire. Pian piano viene svelato l’aspetto psicologico dei personaggi e Kate mi è sembrata inizialmente un po’ morbosa nel suo tentativo goffo ma gentile di intrufolarsi nella famiglia di Rosie, forse per saperne di più, forse per essere davvero di aiuto. Gli unici dialoghi, anche quelli che Kate intrattiene coi propri familiari e amici, riguardano la ragazza e il mistero che l’avvolge e, sono sincera, avrei voluto che Debbie Howells caratterizzasse meglio le relazioni della protagonista.

  • User Icon

    Giulia

    11/03/2019 09:59:01

    Non ho nessuna intenzione di spoilerarvi il finale, ma sappiate che nonostante la quasi certezza dello scoprire l'assassino, si rimane comunque a bocca aperta alla chiusura del libro, quasi amareggiati dalla sensazione che lascia, dall'amaro in bocca e dal nodo in gola. La donna silenziosa mi è piaciuto in tutto, sia nel ritmo, sia nel linguaggio a tratti crudo. Mi è piaciuto come l'ambientazione, i personaggi stessi non siano descritti in maniera minuziosa, ma molto eterea, evocativa. Sono i ricordi, sono le parole sussurrate quelle che in questo romanzo affondano nel nostro petto. La donna silenziosa non è un romanzo che ti prende di faccia, ma si insinua piano piano dentro di noi, facendoci vedere un lato buio che potrebbe tranquillamente essere al nostro fianco. Tutti dentro noi siamo dei mostri, quello che ci differenzia è quanto riesci a tenerlo chiuso dentro.

Vedi tutte le 34 recensioni cliente
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali