Donne col rossetto nero. Un nuovo caso del colonnello Anglesio

Alessandro Defilippi

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 28 febbraio 2017
Pagine: 260 p., Brossura
  • EAN: 9788806233648
Disponibile anche in altri formati:

€ 14,88

€ 17,50

Risparmi € 2,62 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:

€ 9,45

€ 17,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 
 
Le prime pagine del libro

Camminava veloce nella sera e camminando pensava al suo nome. Ti chiami Gemma?, le aveva domandato lui la prima volta. Ma allora sei preziosa, aveva aggiunto. E poi, dopo che erano stati insieme, le aveva fatto scivolare di dosso il lenzuolo e l’aveva guardata a lungo, nuda. Ti tratterò come meriti, aveva mormorato, come un gioiello. Sembrava parlare da solo e lei aveva pensato a uno scherzo.
Ma non era stato cosí: lui era tornato e tornato e da allora si era sentita una principessa. Non aveva mai incontrato un uomo simile; non ne avrebbe mai incontrato un altro. Le aveva cambiato la vita.
C’era poca gente per strada; faceva freddo e le vetrine dei negozi senza le decorazioni natalizie parevano vuote. Affrettò il passo. Quella sera lui sarebbe venuto a cena e lei voleva preparargli quel che gli piaceva. Soppesò la borsa di vimini: non era sicura che il pesce sarebbe bastato; avrebbe fatto bene a comprare anche qualcosa di antipasto, dell’insalata russa, magari, nella salumeria sotto casa. Casa: era bello chiamarla cosí. Casa sua, finalmente. S’infilò nei vicoli, salendo per la collina. I passanti si erano via via diradati e ora sentiva solo i suoi passi lungo la strada stretta.
Poi vi fu un altro suono, pesante e ritmato. Si voltò. Dietro di lei, nell’ombra tra i muri che in certi punti quasi si sfioravano, un’ombra piú cupa. Un uomo, avvolto in un cappotto scuro e informe, un cappello calcato sul capo a nascondergli il volto. Il cuore per un momento le parve arrestarsi e poi riprendere a battere veloce, piú veloce, e lei affrettò il passo e le sembrò che anche l’uomo avesse accelerato. Si sforzò di non correre, ma l’uomo andava avvicinandosi.
Gridò, un grido spezzato dall’affanno. Sopra di lei, una vecchia si sporse dalla finestra, sbirciò in basso e subito richiuse il battente.
Allora Gemma si mise a correre.