Doppio quartetto op.65 n.1 / Ottetto op.20 - CD Audio di Felix Mendelssohn-Bartholdy,Louis Spohr

Doppio quartetto op.65 n.1 / Ottetto op.20

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Camerata
Data di pubblicazione: 30 aprile 2004
  • EAN: 4990355901113

€ 26,90

Punti Premium: 27

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Amoyal, Pierro - Doppel Streichquartett Nr. 1 D-Mo
2
1. Allegro
3
2. Scherzo: Vivace
4
3. Larghetto
5
4. Finale: Allegro Molto
6
Amoyal, Pierro - Oktett Fuer Streicher Es-Dur Op.
7
1. Allegro Moderato, Ma Con Fuoco
8
2. Andante
9
3. Scherzo: Allegro Leggierissimo
10
4. Presto
  • Felix Mendelssohn Bartholdy Cover

    Compositore tedesco. Le vicende biografiche. Di famiglia colta e agiata, visse a Berlino dal 1811, ricevendo un'accuratissima educazione letteraria e musicale e rivelando doti di fanciullo prodigio. Da C.F. Zelter, suo maestro e direttore della Singakademie, apprese ben presto ad amare Bach e i classici della musica sacra. Nel 1821 divenne amico del vecchio Goethe; conobbe Weber e nel 1825, durante un viaggio a Parigi, Meyerbeer e Cherubini. Dal 1827 al '29 frequentò l'università di Berlino e nel 1829 esordì come direttore riesumando la Passione secondo Matteo; l'esecuzione segnò l'inizio della rivalutazione di Bach, allora quasi dimenticato. Nello stesso anno compì un viaggio in Inghilterra e Scozia, nel 1830 in Italia (Venezia, Firenze, Roma, Napoli), ricevendone profonde impressioni. Nel... Approfondisci
  • Louis Spohr Cover

    Compositore, violinista e direttore d'orchestra tedesco. Al servizio della corte di Gotha dal 1805 al '12, direttore dell'orchestra del Theater an der Wien di Vienna dal 1812 e dell'Opera di Francoforte dal 1817, nel 1822 si stabilì definitivamente a Kassel. Concertista infaticabile, fu il fondatore d'una autentica scuola violinistica tedesca e uno dei primi direttori d'orchestra nel senso moderno. Ammiratore, sin dai primi tempi, del genio di Wagner e tenace divulgatore delle musiche di Bach, fu un compositore fecondissimo, romantico nello spirito ma classico nella forma. Dei suoi dieci lavori teatrali, due (Faust, 1816 e Jessonda, 1823) occupano un posto di rilievo nella storia dell'opera tedesca. In campo sinfonico, hanno un certo valore le 9 sinfonie (alcune delle quali quasi a programma)... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali