Dorian Gray (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Oliver Parker
Paese: Gran Bretagna
Anno: 2009
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Salvato in 27 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 5,56 €)

Per sempre giovane. Per sempre dannato

Sensibile e impressionabile, dotato di straordinaria bellezza e nobiltà, il giovane Dorian Gray viene trascinato nel vortice della mondanità londinese

Trasposizione del celebre romanzo di Oscar Wilde

«Ogni impulso che soffochiamo ci avvelena l'esistenza»

«Questa non è la mia vera faccia...ho visto la mia anima...e ci sarà un prezzo da pagare»

Il bellissimo Dorian Gray arriva nella Londra Vittoriana dove, ancora giovane e ingenuo, si lascia trascinare nel vortice della vita sociale dal carismatico Henry Wotton, che introduce Dorian ai piaceri edonistici della città. L'amico di Henry, l'artista Basil Hallward, dipinge un ritratto di Dorian che cattura appieno tutta la sua bellezza giovanile. Nel momento esatto in cui tolgono il velo che ricopre il ritratto, Dorian compie un futile giuramento: è pronto a sacrificare qualsiasi cosa pur di rimanere così come appare nel ritratto perfino la sua anima.

2,83
di 5
Totale 12
5
1
4
3
3
3
2
3
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    M.

    11/05/2020 17:10:11

    Film tratto dal libro di Oscar wild,il film ha come unica pecca che non rispecchia totalmente il libro

  • User Icon

    Stef

    02/10/2019 07:09:59

    Avendo prima letto il romanzo di Oscar Wilde si è rivelato un film deludente, viene messo in luce più che altro il lato lussurioso di Dorian mentre nel libro precipita in un baratro che ha tante sfaccettature. Il libro è coinvolgente, il film a tratti noioso e lento, d'altro canto è difficile poter eguagliare la bravura di Wilde.

  • User Icon

    Maria

    20/09/2019 19:14:41

    Ho letto il libro prima di guardare il film perciò le aspettative erano molto alte e devo dire che non mi ha deluso. Molto bravo l'attore a interpretare un personaggio molto complesso e particolare. Il film a tratti è lento ma nel complesso è piacevole.

  • User Icon

    sandro landonio

    02/09/2015 08:54:05

    Premesso che non ho letto il libro e che il giudizio me le sono formato prima di leggere le recensioni precedenti, il film non mi è piaciuto. Il personaggio di Dorian mi è sembrato ai limiti della banalità con il suo tormento artificioso e la sua perversità soprattutto a sfondo sessuale. Anche l'interpretazione di Colin Firth non mi è sembrata delle migliori.

  • User Icon

    Rinorante

    10/01/2011 14:26:30

    Bravo l'attore che, con lo scorrere del film acquista ascendente nello spettatore. Buona regia a cui va, a mio parere, riconosciuto il merito di aver ricostruito nel film i momenti di maggior tensione emotiva espressi da oscar wilde nel libro. Buon film.

  • User Icon

    Piergiorgio L. Scollo

    06/12/2010 23:21:35

    Quanto astio nei confronti di questo film! Premesso che sono un grosso conoscitore di Gray, quindi non un adolescente esaltato; ho optato per i tre punti, relativamente meritati. Il film purtroppo appiattisce la storia, tralasciando lo spessore del tormento di Dorian e penetrando troppo nelle descrizioni delle cose turpi commesse da Gray. Certo, non è propriamente ben fatto. Il protagonista ha poco a che fare con Dorian, mentre Firth è perfetto nel ruolo. Opinabile la cancellazione del chimico Alan Campbell (che aggiungeva al tutto un tocco di complicità col protagonista ed alchimia) e l'aggiunta di Emily Wotton, la cui utilità non mi è ancora chiara. Il finale è stato cambiato, sbagliando, a parer mio. Consiglio comunque di vederlo, quantomeno per poter decidere per conto proprio. Se fosse dipeso da me, l' avrei girato diversamente. Ma comunque, rispetto ad altri registi che vanno per la maggiore, lo considero decente (anche per le scenografie).

  • User Icon

    Massimo

    02/07/2010 13:03:03

    Mah. Come sempre le trasposizioni cinematografiche dei libri scontentano un po' tutti, in particolare i fan del testo originale (non parliamo poi di un classico, come in questo caso). Come detto, se guardate il film asetticamente e apprezzate i film in costume non è male. Diciamo che è liberamente ispirato al testo, di cui rende ottimamente lo spirito. Poi cede un po' troppo al lato "perverso" della storia, ma tant'è. E' un film, mica Benigni che recita Dante ....

  • User Icon

    Mr Bloody

    26/06/2010 17:10:01

    Da amante dei film in costume d'epoca dò voto 3; da amante del romanzo di Oscar Wilde si può tranquillamente dargli un -1. Un vero peccato perchè per la prima mezz'ora e più, questa pellicola, sembra davvero abbastanza aderente all'opera cartacea poi, inspiegabilmente, escono fuori personaggi inventati e situazioni mai lette. Davvero patetico il finale che ditrugge quel poco di buono visto fino a quel momento sminuendo il messaggio originale dell'autore Wilde. Nonostante questo, può essere sicuramente un film piacevole e ben fatto per tutti coloro che non conoscono il romanzo, senza contare che c'è la deliziosa Rachel Hurd Wood nei panni della giovane Sibil.

  • User Icon

    Cristina

    16/04/2010 14:02:16

    Non so davvero come si possa, dopo aver letto il capolavoro del grande Oscar, apprezzare anche un minimo questa orrenda versione cinematografica. Un mix di perversione, sesso, squallore assoluto, lontanissimo da cio' che il libro ha voluto rappresentare. Se è vero che è difficile riproporre capolavori letterari al cinema, è altrettanto vero che converrebbe astenersi da squallidi e pietosi tentativi di tradurre in chiave moderna qualcosa di così sublime come questo meraviglioso romanzo.

  • User Icon

    Sabrina

    31/03/2010 09:16:04

    tanto per cominciare NON E' un film disgustoso, in giro c'è molto di peggio... gli attori sono abbastanza credibili ed il film è piacevolmente inquietante... gli do tre stelline piene tendenti alle quattro: non mi sono pentita di avere acquistato il DVD e consiglio (umilmente) agli amanti del genere di guardarlo con tranquillità.. non si rischia di venire fulminati :) naturalmente con buona pace delle "misstuttoso" mondiali. saluti.

  • User Icon

    elisa

    12/03/2010 14:08:23

    Ho letto il libro di Oscar Wilde e l'ho trovato divino. Poi sono andata al cinema a vedere questo film e mi è piaciuto molto. Certo, se non ci fossero state scene di troppo sangue e sesso sarebbe stato molto più bello. Ben Barnes si cala bene nella parte di "bello e dannato". La fine è migliore quella del libro perchè questa del film è più commovente. Poi i contenuti speciali sono stati molto interessanti. Gli scenari sono molto gotici come i vestiti che sono molto curati. Un bel film!

  • User Icon

    Maria Laura

    11/03/2010 01:54:12

    iI primi 65 minuti scorrono fra cambiamenti e stravolgimenti dei fatti restando comunque fedeli allo spirito del libro.Dal minuto 66 in poi si puo' assistere al crollo del film. L'invenzione (ridicola) del personaggio di emily Wotton lo rende una melassa zuccherina e banale (un opera di wilde resa banale e' una bestemmia!).No,non ci siamo proprio. Se avete amato o se amate in maniera viscerale il libro state alla larga da questo aborto cinematografico,se siete ragazzine/i che credono di conoscere (senza capire) Wilde per aver letto solo il suddetto libro accomodatevi...magari lo troverete anche interessante... Disgustoso.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Produzione: Eagle Pictures, 2018
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 112 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Ben Chaplin Cover

    "Attore inglese. Formatosi in teatro e in televisione, esordisce nel cinema nella parte di un servitore in Quel che resta del giorno (1993) di J. Ivory; nel 1996 è l’interprete principale della commedia Un uomo in prestito di M. Lehmann. Nei panni del soldato Bell in La sottile linea rossa (1998) di T. Malick, è il protagonista di Lost Souls - La profezia (2000) di J. Kami%ski. " Approfondisci
Note legali