€ 8,91

€ 16,50

9 punti Premium

€ 14,02

€ 16,50

Risparmi € 2,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Axel Foley

    04/12/2011 12:16:21

    Di sicuro uno dei libri più interessanti del genere che abbia mai letto. Nonostante l'impianto narrativo sia alquanto banale (una prima parte che serve da "introduzione", una seconda che descrive un particolare addestramento e una terza nella quale avviene una qualche grande battaglia), il mondo creato dalla Novik emana freschezza da ogni parola, i personaggi sono ben delineati, anche se alquanto stereotipati, e l'azione avvince perfettamente. Vivamente consigliato.

  • User Icon

    mongi

    20/02/2011 08:02:05

    Molto carino! Sembra di ritrovare(per chi l'ha letto) l'amore per i dettagli dei libri di O'brien con, al posto delle navi... dei draghi! consigliato, e provvederò quanto prima a leggere gli altri della serie

  • User Icon

    Zeno

    19/07/2009 21:16:58

    A me è piaciuto molto. L'ambientazione e la storia sono deliziose, e alla fine tutti vorrebbero un drago come amico.

  • User Icon

    Chiara da Budapest

    27/08/2007 14:25:31

    Divertente, allegro, originale e ben scritto questo primo episodio della nuova saga fantasy di Temeraire. Da leggere e consigliare.

  • User Icon

    marcello

    01/08/2007 22:19:09

    ...perche' non intenerirsi nel veder crescere il piccolo draghetto?...bello, puro e con un pizzico di quel sapore che ti dice...cosa succedera' nella prossima pagina? in attesa del secondo volume

  • User Icon

    Musashi2

    10/05/2007 21:04:29

    Il panorama fantasy odierno è talmente vasto da potercisi perdere, ma soprattutto la difficoltà maggiore è trovare un autore che proponga qualcosa di veramente originale. Questo libro mi è capitato in mano per caso, un regalo della mia ragazza, ma è stato amore a prima vista! Naomi Novik ha l'abilità di catapultarti nella Storia attraverso "la sua storia", creando degli intrecci fra la trama e i fatti storici al limite della perfezione. L'idea di usare i draghi come se fossero l'aviazione, con un comandante "pilota" ed il suo equipaggio, è sviluppata in maniera molto credibile e la descrizione delle battaglie aeree è veramente realistica. Se cercate un libro che valga la pena leggere, "Temeraire: il drago di sua maestà" vi trasporterà in un mondo così ben descritto da sembrare reale.

  • User Icon

    ummon

    18/04/2007 22:08:52

    Liberi dal fardello delle stereotipate ambientazioni fantasy e calati in un innovativo contesto storico, senza magia, i draghi tornano ad essere un argomento affascinante, divertente e stranamente plausibile. Lo stile è buono, pur senza eccellere (ma, come al solito, ricordiamoci che non leggiamo questi romanzi in lingua originale). I personaggi sono ben delineati e riescono nell'intento di suscitare le nostre emozioni. La trama è molto solida, e benché sia piuttosto lineare non è priva di certe finezze che stupiscono in una autrice al suo primo lavoro. Un ottimo romanzo che consiglio a tutti e in particolare agli amanti delle avventure marinaresche, dei draghi, e dell'epoca napoleonica.

  • User Icon

    rosamaria

    14/02/2007 17:49:09

    Un 1805 alternativo, Inghilterra e Francia in guerra con Nelson supportato addirittura dall'aviazione. Un contesto diverso dal solito in cui far muovere i draghi, con personaggi ben delineati e non stereotipati, una lettura che scorre in modo molto gradevole. Impossibile non affezionarsi subito a Temeraire!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Anno 1805: infuria la guerra tra inglesi e francesi, e Napoleone è pronto a invadere l'Inghilterra. Al termine di una battaglia, l'equipaggio della Reliant cattura una nave francese il cui carico è un rarissimo uovo di drago cinese, sul punto di schiudersi. L'uovo viene affidato al capitano Laurence, il quale chiamerà il cucciolo Temeraire. Ben presto l'uomo scoprirà che il rapporto con l'animale potrebbe segnare la fine della sua carriera militare insieme a quella della sua vita di mare: viene infatti trasferito nell'esercito aereo, alla guida proprio di Temeraire. I due scopriranno di avere in comune molto più di quanto pensano, e serviranno fianco a fianco l'esercito inglese nel tentativo di sventare i piani più arditi di Napoleone.