Due atei, un prete e un agnostico. Pranzo a casa Darwin

Federico Focher

Editore: Il Prato
Collana: I centotalleri
Anno edizione: 2012
Pagine: 112 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788863361490
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carlo

    04/05/2012 10:00:13

    Durante la Conferenza Internazionale dei Liberi Pensatori, che ebbe luogo a Londra tra il 25 e il 27 settembre 1881, il medico e filosofo materialista tedesco Ludwig Büchner espresse ad Edward B. Aveling, noto ateo anticlericale londinese, il desiderio di conoscere Charles Darwin. Aveling inviò pertanto un telegramma al grande naturalista inglese con la richiesta di un breve colloquio. Questi accettò e il 28 settembre 1881 i due atei si recarono a Down House, ospiti a pranzo dell'agnostico Darwin. A baluardo della fede di Emma, moglie di Charles, venne invitato anche il vecchio curato, amico di famiglia. Questo bel racconto, scrupolosamente fondato su documenti dell'epoca e sulle pubblicazioni dei personaggi coinvolti, rievoca nei dettagli sia i fatti accaduti a Londra il 27 settembre, sia le conversazioni scientifico-teologiche avvenute in casa Darwin il giorno successivo. La prosa classica e la cura per i dettagli sia ambientali sia psicologici fanno sembrare al lettore di essere uno degli ospiti in casa Darwin. Anche lui vorrebbe intervenire, e si rammarica di doversi alla fine accomiatare da personaggi così interessanti e colti. Non voglio commentare i dettagli scientifici e teologici delle conversazioni rievocate nel libro, per non togliere a nessuno il piacere di farsi una propria opinione delle posizioni intellettuali degli atei e dell'agnostico Darwin.

Scrivi una recensione