€ 5,99

€ 7,99

Risparmi € 2,00 (25%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni AV

    27/08/2013 09:24:35

    Visto per caso una sera a casa di amici. Abbiamo deciso di comune accordo di interrompere la visione a venti minuti dalla fine perché non ne potevamo più. Ci è parsa una pellicola assolutamente noiosa e inconcludente. Secondo me gli attori danno il peggio, forse la peggiore scelta di Kirsten Dunst, un neo nella sua carriera.

  • User Icon

    OskarSchell

    19/01/2009 09:54:11

    Da vedere SOLO se si è mantenuta ancora la rara capacità di fantasticare che la vita possa essere migliore di quel che appare...

  • User Icon

    onofrio

    03/06/2008 19:01:03

    Secondo me un grande film.Un film a metà tra la commedia e il dramma accompagnato da una gran bella musica. Racconta di tutto ciò che è vita

  • User Icon

    Martin!

    29/02/2008 16:27:24

    Film delicato. Sa raccontare con la forza del sussurro, ci sa portare dentro alla storia senza turbamenti. A tratti lentino, forse, ma sempre elegante. Senza violenze, perchè in una storia così violenze non potevano trovare spazio..

  • User Icon

    Lucky

    08/01/2008 21:54:32

    Una piacevolissima sorpresa. Lo ritenevo la solita commediola romantica con due bei protagonisti, invece, ancora una volta la mia ragazza ci ha azzeccato e mi ha fatto vedere un film che vale davvero la pena di guardare: semplice ma originale. Complimenti.

  • User Icon

    YeAr 06\07 ThE bEsT iN mY lIfE!!!

    01/10/2007 22:15:03

    QST FILM NN MI è PIACIUTO MOLTO XKè è 1 POKINO NOIOSO....ORLANDO è MOLTO CARINO PERò!!!!!!!

  • User Icon

    silore

    03/04/2007 10:54:21

    Noiosissimo, non sono riuscita a vederlo fino alla fine. Bloom è veramente patetico con quel suo muso da cane bastonato che è lo stesso identico usato in Troy, dall'inizio alla fine del film. E anche la pettinatura.... forse qualcuno gli ha detto che sta bene pettinato così e lui ha deciso di non cambiare mai più! Kirsten Dunst è davvero insopportabile. E' brutta e insignificante e fa di tutto per farcelo dimenticare ma proprio non ci riesce e anche lei ha sempre la stessa faccia, lo stesso sorriso da Draculina e lo stesso sguardo, di sguincio e un pò dal basso verso l'alto come solo lei sa fare, tra il pesce lesso e il non so che, già sfoderato e risfoderato nei due capitoli di spiderman!!! E che dire di Susan Sarandon. L'ho sempre ritenuta un'attrice superba eppure al suo "e poi ho sentito qualcos'altro" ho deciso che era ora di spegnere e andare a letto. Davvero non capisco come si faccia a dire che è un bel film. Dialoghi interminabili, personaggi irritanti sparsi per tutto il film, scene assurde in un ambiente desolante, una carrellata infinita di parentele e amicizie inquietanti e per fortuna improbabili che fanno voglia di andare a vivere sull'Himalaya. E poi la telefonata notturna tra questi due squallidi personaggi che non si capisce neanche di cosa stiano parlando, anzi non lo sanno neanche loro, tant'è vero che quando s'incontrano stanno zitti. E la videoccassetta "azzittabambini"???...mah su questo non mi viene proprio niente!!!E per finire ho trovato infinitamente squallidi e offensivi il tentato suicido sulla ciclette e gli sballottamenti della povera urna! Questo film non riconcilia con la vita, anzi!!! Non fa ridere, non fa piangere, non fa emozionare fa solo venir voglia di spegnere e dimenticare. Io adoro il cinema ma quando mi capita di buttare via una serata così ho voglia di darmi all'ippica (tra l'altro dura 118 minuti se non sbaglio!!!). L'unica cosa che si salva è la colonna sonora, ma anche quella non riesci ad ascoltarla bene perché sei irritato da tutto il resto.

  • User Icon

    Daniela

    15/09/2006 12:47:47

    Forse andrò un po controcorrente...ma a me è piaciuto tantissimo!!!! E non solo per la presenza di Bloom....credo sia un film che, per quanto "assurdo" sotto certi aspetti, fa riflettere sulla vita...e poi, avete mai fatto un lungo viaggio in macchina, da soli, in compagnia di buona musica, pensando a tutto ciò che il destino ci ha dato finora e ad immaginare ciò che ha ancora in serbo per noi???...??? Beh, volete un consiglio...fatelo prima o poi! E' un film che parla di ciò che più bello ci è stato donato...la vita, in tutte le sue sfumature... l'unico luogo in cui "ritrovare se stessi"...

  • User Icon

    larissa77

    07/06/2006 12:14:42

    Grandi aspettative ma il film è davvero insulso....Non lo consiglio.

  • User Icon

    elisa

    03/06/2006 20:11:19

    Ho trovato questo film aquanto noioso e scontato. Non lo consiglio proprio!

  • User Icon

    Jes

    19/05/2006 11:29:30

    Il film in sè è molto carino...Lontano dai capolavori di Crowe che sono Almost Famous e Jerry McGuire, ma la storia sarebbe stata decisamente resa meglio se i protagonisti non fossero stati quel tocco di legno di Orlando Bloom (che non sa fare più di due espressioni...) e quell'antipatica di Kirsten Dunst! Era molto meglio Kate Hudson...La colonna sonora, per fortuna, è sempre fantastica.

  • User Icon

    bastet

    16/05/2006 14:05:41

    Sarò sincera, il taglio dato al cinema non mi ha entusiasmato, ma il dvd è veramente strepitoso. Crowe riconfezionandolo in questa versione ha saputo dosare egregiamente sentimenti e tensioni della nostra era, dove non ci è permesso fallire a causa della competitività del mercato e della totale assenza di sentimenti genuini. Ripercorrendo la propria vita, obbligato da un funesto evento, Drew/Bloom riscopre i valori e ritrova se stesso in un crescendo di eventi, sottolineati da una eccezionale colonna sonora, sino alla danza "primitiva" che lo libera dai suoi mali e lo riavvicina a ciò che aveva perduto. E come dice Drew alla fine, oltre al sesso, tutti dovrebbero inseguire...la vita! Consigliatissimo, soprattutto se ascoltato in lingua originale a causa di alcune battute difficilmente traducibili senza perdere un po' il senso.

  • User Icon

    cinemanta

    16/05/2006 11:17:02

    Il modo in cui Crowe espone una trama così semplice, riuscendo a farla scorrere in maniera così spontanea e coinvolgente, conquista innegabilmente lo spettatore, al quale viene data la meravigliosa possibilità di non vivere il tema della depressione e della morte (quest'ultima affrontata dai personaggi con rassegnazione e consapevolezza d'inevitabile fattore di vita. Al contrario questi sentimenti vengono utilizzati solo come involucro, per trattare argomenti positivi e costruttivi. A gran voce viene comunicato che le avversità dell'esistenza se affrontate con motivato entusiasmo non sono mai insormontabili. P.S.: la parte della Dunst che svolge un pò il ruolo della divina provvidenza che risolleva gli animi è incantevole (anche se un leggermente irreale, ne dovrebbero esistere a vagoni di ragazze così), da innamorarsene follemente!

  • User Icon

    Amart

    04/05/2006 12:49:59

    Da quando l'ho visto non ho fatto altro che vederlo e rivederlo e rivederlo, prima al cinema poi al noleggio... Diciamolo subito, non è un capolavoro (per poco). Ogni tanto si vedono dei cambi secchi e su internet ho scoperto che dalla versione originale presentata a Venezia sono stati eliminati più di 20 minuti. Insomma le "accettate" in montaggio si vedono. Poi Bloom è monocorde, sembra quasi Tom Cruise (che tra l'altro è uno dei produttori...), anche se deve interpretare un fallito aspirante suicida che scopre che gli è morto l'amato padre. Però... Però è un film che ti tocca l'anima, che ti parla con sentimento dei sentimenti, che ti racconta dell'America quella vera e della sua smisurata provincia (che io ho avuto la fortuna di conoscere), che ti fa sperare sempre in un futuro migliore, e che ti dice che la vita, nonostante tutto, merita di essere vissuta. E poi il personaggio della Dunst è talmente bello... (ne esistessero di ragazze così). E la sequenza della telefonata è da antalogia. Insomma me ne sono innamorato

  • User Icon

    Russell

    27/04/2006 14:28:08

    Togliamo subito ogni dubbio: Elizabethtown non è un capolavoro al pari di Jerry Maguire o Quasi Famosi, ma poco ci manca. Pur non contenendo nessuna scena memorabile (salvo forse quella della + lunga telefonata della storia del Cinema) la pellicola di Crowe sa comunque essere sincera, riuscendo a commuovere senza cadere negli stereotipi del genere. La colonna sonora poi è di uan bellezza quasi spiazzante, sorprendente almeno quanto la buona prova di un Orlando Bloom finalmente senza costume d'epoca; il suo è 1 di quei personaggi che non possono non entrare subito nei nostri cuori. Molto brava, come sempre, anche Kirsten Dunst. Insomma un bellissimo film di cui forse si è parlato troppo poco e che sa regalare emozioni di vario genere senza mai essere banale o scontato, perfino nel finale. Un'inno alla magia del rock (come Quasi Famosi), ai valori della famiglia (come Jerry Maguire) e soprattutto a qualcosa che il protagonista da x scontato fino alle battute finali: la vita! Suonerà banale detta così, ma con Crowe dietro la macchina da presa la banalità non esiste.

  • User Icon

    Teresa

    25/04/2006 09:14:32

    Un film, solare, divertente, ironico, che arricchisce piacevolmente chi lo guarda. Bloom è favoloso (la parte di Drew sembra fatta su misura per lui, personalmente lo trovo più che espressivo), la Dunst conosce bene il suo mestiere e la Sarandon è un'attrice straordinaria. La colonna sonora è strepitosa soprattutto nella parte finale del film,e ci sono dei momenti in cui ti viene davvero voglia di "ballare agitando una mano in aria". Consigliatissimo!

  • User Icon

    Patroclo

    24/04/2006 18:31:18

    filmetto molto carino anche se la trama è un po' esilina per un film che dura quasi due ore. Orlando è, come sempre, molto bello ma monoespressivo: un vero peccato che non stia evolvendo neanche un po'. La Dunst carina e simpatica e dal bel carattere. Certe arpie che ci sono in giro dovrebbero apprendere la lezione su come si vive bene essendo positivi!

  • User Icon

    Lisa

    24/04/2006 17:45:00

    non sopporto chi pensa che solo i film impegnati valgano la pena di essere visti... questo film regala sorrisi, gioia, allegria, commozione...tante piccole cose. Non sarà un capolavoro o un fil da oscar, ma il senso di benessere che lascia addosso vale più di mille riconoscimenti

  • User Icon

    melinda

    23/04/2006 19:25:58

    Una mia amica ed io abbiamo appena finito di vedere qst film. E' stato davvero un film divertente, carino, che ci ha fatto passare due ore in allegria. Credo che tutti dovrebbero avere la stessa ironia e voglia di vivere di Claire. Vi lasciamo con il consiglio di vedere qst film e ricoradatevi di prendere la 60B !!!!

  • User Icon

    Patty

    11/04/2006 22:00:42

    Se vi aspettate un capolavoro... beh siamo un po' lontani dal genere. Questo film mi è piaciuto. Sì, anche se non è un capolavoro mi è piaciuto davvero... per la storia, per la semplicità, per l'ironia, insomma per una insolita, ma quanto meno apprezzabile spontaneità.

Vedi tutte le 26 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 123 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale; foto; trailers