Elogio di Oscar Firmian e del suo impeccabile stile

Enrico Brizzi

Editore: Mondadori
Collana: Oscar 451
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 giugno 2018
Pagine: 260 p., Brossura
  • EAN: 9788804688372
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,29

€ 11,48

€ 13,50

Risparmi € 2,02 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    aurely

    07/03/2009 15:51:34

    Melenso nel finale, buonista non solo nel finale e autocelebrativo dalla prima all'ultima pagina. Più trascorre la lettura e più Oscar Firmian inizia a starmi antipatico. Per un disincantato come me questo "trionfo" dell'amore - naturale e dolce in Jack Frusciante - qui diventa proprio irritante. Detto in soldoni: se conoscessi qualcuno come Oscar Firmian lo eviterei. Me ne sbatto dell'impeccabile stile. Comunque Brizzi ha fatto un bel lavoro di scrittura. In questo si è salvato alla grande.

  • User Icon

    laura

    31/05/2007 14:12:52

    meraviglioso!Dopo anni mi rimane ancora un sapore dolce di questa storia..

  • User Icon

    Carlos

    12/02/2007 15:54:22

    Premetto che non ho letto i precedenti di Brizzi quindi il mio giudizio non è legato a confronti. La trama è davvero labile. Per 2/3 del libro mi sono chiesto quando cominciasse la storia, poi mi sono rassegnato. Più o meno a 3/4 ho avuto la speranza in una sferzata d'orgoglio dello scrittore, 20-30 pagine lette d'un fiato ... poi la delusione con un finale banale e buonista.

  • User Icon

    Dottor D.

    09/07/2005 12:02:23

    Non è scritto in modo pessimo come sostengono i detrattori di Brizzi, ma credo di aver letto pochi romanzi più irritanti sotto il profilo dei contenuti: nell'Oscar Firmian del titolo Brizzi si autodescrive come un geniale strafigo dal fascino maledetto e irresistibile. Come si suol dire, se la canta e se la suona.

  • User Icon

    Ermanno

    29/01/2003 23:16:26

    Stile diverso rispetto a Jack Frusciante è uscito dal gruppo, a Bastogne(il miglior libro mai esistito in assoluto), e a Tre ragazzi immaginari, ma comunque sempre perfetto. Un bella storia

  • User Icon

    francesco

    17/09/2002 20:03:40

    inconfondibile é lo STILE di Brizzi,scordatevi il cattivissimo e bellissimo Bastogne,ma dopo il suo terzo orrendo romanzo sembra che l'autore stia tornando un grande!...peccato non leggerlo!

  • User Icon

    Daniele

    08/08/2002 08:24:02

    E' forse il miglior Brizzi, anche se un po' sulla scia di De Carlo.

  • User Icon

    Alessandro

    31/10/2001 13:51:27

    Leggermente superiore all'orrendo "Tre ragazzi immaginari", è comunque un libro lento e a tratti banale! Il migliore resta sempre "Bastogne".

  • User Icon

    Massimiliano

    21/11/2000 16:23:02

    Dopo i fasti di Jack frusciante e la inaspettata caduta di Bastogne, Brizzi sembra riprendersi ed avvicinarsi alle sue migliori invenzioni narrative.

  • User Icon

    Blu

    20/11/2000 15:27:12

    ELOGIO DI ENRICO BRIZZI E DEL SUO IMPECCABILE STILE: È sicuramente uno dei libri più belli che abbia mai letto. Incredibile come al solito nel suo modo di scrivere, Brizzi riesce a farti provare emozioni uniche e irripetibili. Un bellissimo libro che non avrei mai voluto finire di leggere, un “racconto” straordinario, affascinante in tutti i suoi argomenti, non sempre così semplici. Sicuramente ENTUSIASMANTE. Insieme a BASTOGNE, questo é uno dei più bei libri che abbia letto fino ad ora. MERAVIGLIOSO VERAMENTE!!!

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione