Emma. Ediz. inglese. Vol. 2

Emma. Ediz. inglese. Vol. 2

Jane Austen

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: StreetLib
Formato: PDF
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,2 MB
  • EAN: 9788827550434

€ 1,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Emma” was first published by John Murray in December of 1815. It was the last of Austen’s novels to be published before her death, and, like her earlier works, was published anonymously. Shortly before the publication of “Emma,” Austen was invited to meet with the Prince Regent’s librarian, who encouraged her to dedicate her next novel to the Prince Regent a great admirer of her work. Although Austen was not particularly fond of the Prince, she chose to follow the librarian’s suggestion and later satirized her meeting with him in “Plan of a Novel, according to hints from various quarters.”
There were two thousand copies of “Emma” printed in the first edition, but more than a quarter remained unsold after four years. The novel was generally well-received by the public. Unfortunately, Austen earned very little from its publication: most of the profits were used for the ill-timed printing of a second edition of “Mansfield Park” a few months later, and she ultimately only earned 40 pounds from the novel in her lifetime.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jane Austen Cover

    Scrittrice inglese. Compì la sua educazione quasi interamente in casa, sotto la guida del padre ecclesiastico. Nel 1801 si trasferì con la famiglia a Bath; nel 1805, dopo la morte del padre, a Southampton; poi, nel 1809, a Chawton, Hampshire, dove scrisse quasi tutti i suoi romanzi. Profondamente attaccata alla famiglia, in particolare alla sorella Cassandra, la Austen non si sposò mai e trascorse un’esistenza raccolta e casalinga, interrotta solo da brevi visite a Londra e ai luoghi di villeggiatura sulla costa meridionale inglese. Il suo primo romanzo completo a noi pervenuto è L’abbazia di Northanger (Northanger abbey), pubblicato solo nel 1818. Il romanzo è centrato sul tema della maturazione di una giovane ingenuamente romantica, convinta,... Approfondisci
Note legali