Era mio padre

(Road to Perdition)

Titolo originale: Road to Perdition
Regia: Sam Mendes
Paese: Stati Uniti
Anno: 2002
Supporto: DVD
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,50

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Nell'America degli anni '30 Micheal Sullivan sembra un tranquillo padre di famiglia. In realtà è un killer al servizio del gangster John Rooney. Una notte Connor, il figlio di Rooney, perdendo la calma uccide tutti i membri di una gang rivale. Il figlio dodicenne di Micheal, che ha seguito il padre di nascosto, assiste alla carneficina, scoprendo la sconvolgente verità su suo padre. Al ragazzino viene risparmiata la vita con la promessa di mantenere per sempre il segreto. Ma Connor, umiliato pubblicamente dal padre per l'errore commesso, non si dà pace e cerca di uccidere l'intera famiglia Sullivan. Sopravviveranno soltanto Micheal e il figlio maggiore che compiranno insieme un viaggio verso la vendetta.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ernesto

    30/08/2013 21:50:12

    L'epilogo mi ha lasciato un pò perplesso. Possibile che arrivati alla casa al mare della zia di Michael jr ed averla trovata vuota(cane a parte)non abbia insospettito una persona attenta come Sullivan. Visto che alla fine Michael jr andrà a vivere con la famiglia che aveva curato suo padre viene da pensare che Maguire per poter arrivare a Sullivan abbia ucciso anche la zia.

  • User Icon

    alex

    01/09/2010 15:44:53

    Effettivamente un po' troppo lungo.. però Hollywood è una garanzia e il film è davvero ben fatto! C'è anche un grande Tom Hanks in questa pellicola!

  • User Icon

    Gianfry

    26/01/2010 20:55:21

    La magistrale interpretazione di Tom Hanks e del mostro sacro Paul Newman, nonchè la storia di amore e incomprensione tra padre e figlio, fanno di questo film una perla della cinematografia degli ultimi anni! bellissima anche la fotografia, che infatti ha meritato l'oscar.

  • User Icon

    mauro

    19/04/2007 23:01:53

    Il solito film patinato americano. Grandi star, grandi sentimenti ed una occasione mancata di raccontare davvero l'America di quegli anni. Personalmente, mi sono stufato di queste operazioni commerciali, preferisco d'ora in avanti concentrami sui film europei e di altri paesi per respirare finalmente un pò d'aria pura.

  • User Icon

    Vincenza2501

    23/01/2007 15:56:18

    nn capisco come si possa dare un voto basso ad un film così bello, pieno di pathos e drammaticità allo stato puro. L'interpretazione degli attori,la scelta del cat, la trama, laregia, le musiche sono da oscar... Assolutamente da vedere!!!!

  • User Icon

    Veronica

    17/12/2006 23:50:37

    Una commovente storia di un padre, un figlio e tutto ciò che circondava il mondo dell'America mafiosa degli anni '30 raccontato con dolcezza e sentimento; tuttavia il film risulta un po' troppo lento, in alcuni punti quasi noiosetto....peccato perchè sennò sarebbe stato perfetto! Ve lo consiglio comunque, si passano due ore piacevoli guardandolo.

  • User Icon

    pierluigi

    05/01/2006 23:38:53

    Meraviglioso con un bellissimo finale. Non è un film di mafia, ma d'amore tra padre e figlio. spettacolare

  • User Icon

    Revenhav

    05/06/2005 12:46:14

    Dal regista di "American Beauty" cosa potevamo aspettarci se non un ennesimo capolavoro?

  • User Icon

    stefano

    11/04/2005 17:18:30

    A me personalmente non è piaciuto granchè.. Sam Mendes è bravissimo e sa sempre dove mettere la cinepresa, ma è un film che dopo le due ore passate in sala è come svanito senza lasciare nulla (a differenza dell'ottimo American Beauty dello stesso regista). Per una serata senza impegno

  • User Icon

    Fabbry

    11/03/2005 15:29:35

    a parte la morale alla fine l'ho visto come una lunga serie omicidi, uno dietro l'altro e alcuni senza senso(magari mi sbaglierò...). Se hanno voluto scomodare il padrino sappiano che è tutt'altra cosa.

  • User Icon

    nemea

    17/02/2005 12:33:58

    chi ha detto:La gente li guarda e si sente tranquilla: io non spendo soldi per blockbuster come Spiderman o Xmen, io guardo i "grandi film". ... come a speigare che chi guarda queste "obrobrietà" è solo chi se la tira... ti dò un'infomrazione che fa vacillare la tua assurda teoria: io guardo i blockbuster e mi diverto!!! ma guardo anche film "di spessore" (posso indicarti il recente e bellissimo lion in winter) e li capisco... (che strano!!)!! mio caro... il bello è prorpio nel non fossilizzarsi in idee assurde come questa ma nel vedere tutto e giudicare quello che è per quello che è!!!! di questo film posso dire che è un gran bel film!! non credo abbia mai avuto la prtese di essere culturale o di spessore, ma solo di essere godibile ed emozionante!!!!!!! e ci riesce!! hanks non è convincente nel suo ruolo PERCHE' NON LO DEVE ESSERE!!!!!!!! il film racconta di un padre che fa il mafioso per la sua famiglia, che uccide e rapina per suo figlio!!!! credete che avrebbe reso l'idea di questo, se avesse recitato come un killer assetato di sangue?????? lui non rende l'idea del killer, di proposito... perchè quest'uomo è un killer per necessità e disperazione... tom non è credibilie come mafioso ed è giusto che sia così!!!!! non l'avevate capito???

  • User Icon

    mirco

    10/11/2004 13:04:12

    bello,grandi attori,hanks killer???non e' il suo ruolo.

  • User Icon

    benny

    25/08/2004 02:05:23

    Ragazzi l'ho visto 3 volte tom hanks e formidabile il ragazzino eccezionale..a chi da giudizi negativi sul film suggerisco di rivederlo.

  • User Icon

    John Charles

    28/05/2004 13:32:39

    Marcus dice che specula sui sentimenti? Ma come si fa a dire questo al regista di American Beauty? Io l'ho trovato bellissimo, nelle luci, nelle scenografie, nei costumi, nella passione del regista e del protagonista. Forse era meglio trovare dei non protagonisti più in forma di Paul Newman e soprattutto dell'orrido Jude Law.

  • User Icon

    Maurizio

    14/04/2004 19:25:24

    Non mi ha entusiasmato: nell'insieme e' un film discreto, ma di certo non all'altezza dei capolavori di Coppola e Leone sull'argomento. Un po' macchiettistico Jude Law. Patetico il finale.

  • User Icon

    rivale

    16/10/2003 15:32:20

    Molto crudo... ma per questo è un film che può benissimo essere "vero" . Nè il solito splatter spara spara nè con finale americano a lieto fine della serie e vissero tutti felici e contenti.

  • User Icon

    mauro

    21/07/2003 15:11:53

    ragazzi...ascoltatemi...lasciate perdere quello che scrive marcuss. Forse bisognerebbe guardare più attentamente questo film, prima di lanciarsi in un giudizio così negativo. Scenografia, musica, testi..non c'è solo trama, azione e lacrime come dice il nostro caro critico d'arte cinematografica. Se si fa attenzione, ci si rende conto del lavoro che c'è dietro questo film e, come per altri di questo spessore, vale la pena vederlo...

  • User Icon

    Marcus

    10/06/2003 12:20:34

    Tremendo. Un classico film che deve piacere a tutti e che si inserisce nella lunga fila dei cosiddetti "grandi film", buoni solo però per un pubblico che si accontenta di qualche scena patinata, di attori famosi e di inevitabili sbrodolii sentimentali. Ogni anno ne esce uno (vedi Forrest Gump, A Beautiful Mind, ecc..). Sono i classici film che si comprano in super edizioni speciali, i "filmoni" che il volgo ama perchè uniscono allo spettacolo delle immagini un (apparente) marchio di qualità conferito da attori scafati e da storie "intelligenti". La gente li guarda e si sente tranquilla: io non spendo soldi per blockbuster come Spiderman o Xmen, io guardo i "grandi film". Per la carità, alcuni sono buoni, altri meno: questo appartiene alla seconda categoria. A parte la fotografia tutto il resto è scadente: Tom Hanks è ridicolo con i baffetti (d'altra parte il ruolo di mafioso, forse, non gli si addice), la storia è piena di buchi, i personaggi (già molto malamente delineati) nascono e muoiono senza che lo spettatore se ne renda conto, la speculazione sui sentimenti è eccessiva e il finale è davvero prevedibilissimo. Insomma, in questo film c'è tanta furbizia e molta poca qualità. Se cercate una storia facile facile con del sentimentalismo da film natalizio e delle immagini da cartolina, ecco il vostro film; se volete vedere del cinema lasciate perdere e non tirate più in ballo il Padrino o Sergio Leone

  • User Icon

    Ila

    08/06/2003 15:55:17

    Sinceramente non ho amato questo film in modo particolare: tutto troppo patinato, freddo, cerebrale, senza anima insomma. L'opera seconda di Sam Mendes si fa apprezzare soprattutto per il cast di altissimo livello, con in testa un irriconoscibile Jude Law che dimostra una volta di più di essere attore di raro talento.

  • User Icon

    Luca

    08/06/2003 15:32:43

    Ottimo gangster-movie e grandi interpretazioni degli attori. Film un po' cupo ma godibile.

Vedi tutte le 25 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 119 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici; dietro le quinte (making of); foto; trailers; biografie