L' esca - José C. Somoza - copertina

L' esca

José C. Somoza

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: C. Marseguerra
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 15 marzo 2011
Pagine: 394 p., Rilegato
  • EAN: 9788804606994
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 10,26

€ 19,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

€ 10,26

€ 19,00
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lo chiamano lo "Spettatore". È un killer spietato e semina morte fra le donne, in prevalenza prostitute e straniere, brutalmente torturate e fatte a pezzi. Diana Bianco è l'esca: addestrata dalla polizia di Madrid, a soli venticinque anni è la migliore, la più preparata, l'unica che può fermarlo. In un tempo in cui la tecnologia non basta da sola a catturare gli assassini, la polizia ha messo a punto un nuovo metodo che si basa sulla teoria dello psinoma, una sorta di codice genetico che identifica la personalità di un individuo attraverso il suo desiderio e il modo di soddisfarlo. Questa teoria risalirebbe addirittura a Shakespeare e sarebbe presente in tutte le sue opere. Le esche infatti si esercitano in veri e propri teatri, dove mettono in scena gli atteggiamenti, i gesti e i comportamenti indispensabili per agganciare gli assassini. Ma lo Spettatore sembra sfuggire a qualsiasi profilo psicologico, manifestando addirittura personalità diverse e sfuggendo così a ogni tentativo di classificazione. Quando Diana Bianco scopre che sua sorella Vera è il prossimo obiettivo dello Spettatore, decide di giocarsi il tutto per tutto. Ha così inizio una corsa contro il tempo che la porterà fino al mostro, in un terrificante gioco di sospetti e colpi di scena. Diana dovrà anche fare i conti con il suo tragico passato senza poter contare nemmeno su chi le è più vicino, perché niente e nessuno è ciò che sembra. E l'orrore non ha mai una sola faccia.
3,2
di 5
Totale 5
5
2
4
1
3
0
2
0
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    jambo70

    19/08/2013 12:54:15

    Voto basso. Ho faticato non poco per arrivare a poco più di 100 pagine, per poi abbandonare. E la cosa mi secca moltissimo. L'ho trovato noioso e lento.

  • User Icon

    Andrea

    11/10/2011 22:39:36

    Pur non brillando per originalità nella trama e nei vari finali, ha una sua forza nell'argomento trattato. Ambientando la storia in un futuro non troppo remoto, lo scrittore immagina che ogni persona abbia uno psinoma che lo rende filico (potremmo dire anche feticista o fan) di un particolare atteggiamento. Se qualcuno si comporta in quel determinato modo allora il filico ne viene prima attratto e poi agganciato perdendo totalmente qualsiasi volontà. Sicuramente interessante questa idea di partenza che porta il lettore a immedesimarsi sia nei serial killer che nelle esche. Chiaramente un racconto di fantasia che forse trae qualche ispirazione da ciò che da sempre cercano di fare i profiler. Nonostante la mole non indifferente il libro si legge velocemente anche se, in alcuni punti diventa un po' noioso a causa dei tecnicismi. Ci sono almeno 50 pagine di cui non si sarebbe sentita la mancanza. Finale un po' forzato, soprattutto la seconda parte. Nel complesso, però, un ottimo libro.

  • User Icon

    Luigi

    09/05/2011 21:10:32

    Ottimo libro di un ottimo scrittore. Assolutamente da consigliare. Da madrelingua, posso dire che la traduzione valorizza il testo originale.

  • User Icon

    giusi

    09/05/2011 10:26:20

    Voto il più basso possibile, perché mi è sembrato morbosetto e vagamente pornografico, pur drappeggiato dallo "psinoma" e dai continui riferimenti al Bardo. Proverò a leggere un'altra opera di Somoza, prima di archiviarlo insieme agli altri autori di lingua spagnola che non ho più voglia di leggere.

  • User Icon

    Roberto

    03/05/2011 14:51:42

    Libro molto molto bello, non mi intendo di traduzioni, ma delle emozioni che mi ha dato fino all'ultima riga!Lo consiglio a chi ama i thriller psicologici, da acquistare!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali