Esperienza religiosa e psicologia

Giovanni Cucci

Editore: Elledici
Collana: Credere oggi
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 1 gennaio 2009
Pagine: 416 p.
  • EAN: 9788801042634
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

I rapporti tra psicologia e religione non sono mai stati dei più armonici e pacifici. Un approccio per lo più negativo nei confronti del discorso religioso continua a essere assunto in maniera acritica da parte di molti psicologi e psichiatri. Questo ampio studio cerca di dimostrare la necessità di un dialogo: religione e psicologia non possono non interagire tra di loro. Il volume presenta anzitutto l'analisi di Freud della problematica religiosa, ripercorrendo la sua vicenda personale. Quindi pone l'attenzione sulla possibile relazione tra fede religiosa e sviluppo morale, per poi affrontare due questioni centrali della vita di fede: la conversione e la mistica. Un capitolo finale rivisita alcuni "luoghi privilegiati" in cui il discorso di Dio può trovare espressione: i luoghi del pensiero umano più legati alla creatività e genialità.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    arianna

    06/01/2010 11:43:47

    Veramente notevole la lettura di questo libro. Mostra come la psicologia da sola non può assolutamente risolvere e dimostrare tutto: dev'essere accompagnata dalla Religione con la "R" maiuscola: quella cattolica. L'autore affronta con competenza il lavoro di molti psicologi e filosofi riportando tantissime citazioni interessanti e descrive quanto sia pericoloso aderire a gruppi chiusi di qualunque natura: sociale, politica o religiosa, facendo riferimenti storici letti in chiave psicologica. La cosa certa é che questo non é un libro per tutti; data la complessità e la natura dell'argomento che richiede uno sguardo illuminato e aperto.

Scrivi una recensione