L' estate dell'innocenza - Clara Sánchez,Enrica Budetta - ebook

L' estate dell'innocenza

Clara Sánchez

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Enrica Budetta
Editore: Garzanti
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 533,67 KB
Pagine della versione a stampa: 176 p.
  • EAN: 9788811609254
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

TORNA LA SCRITTRICE SPAGNOLA PIÙ AMATA DAI LETTORI
OLTRE 2 MILIONI DI COPIE VENDUTE IN ITALIA


«Un’autrice in grado di conciliare una scrittura agile e raffinata con l’introspezione tra i disagi esistenziali della contemporaneità.»
La Lettura

«Una scrittrice da due milioni di copie.»
La Stampa

«Dal primo romanzo che l’ha fatta conoscere e amare in Italia Clara Sánchez declina le mille sfaccettature dell’inganno, della manipolazione, delle trappole tese dai sentimenti.»
IO Donna - Elisabetta Rosaspina

«La scrittrice spagnola più letta in Italia.»
Oggi - Livio Colombo

Ricordi quando eri bambino?
Ricordi quando tutto era possibile?
Finché, in un’estate, ogni cosa è cambiata.

C’è un’età della vita in cui sono gli altri a scegliere, perché noi non siamo ancora in grado di farlo da soli. È la magia dell’essere bambini, il segreto che si nasconde dietro l’innocenza di quegli anni. Così è per Beatrice durante le vacanze estive dei suoi dieci anni, in compagnia del mare della Costa Brava che brilla di mille puntini all’orizzonte e della sua famiglia un po' fuori dagli schemi: donne tenaci, indipendenti e a volte nevrotiche, che non si sono mai rassegnate al ruolo di mogli e madri. Sua mamma non ha peli sulla lingua ed è in cerca di protezione, più che offrirne. Olga, la zia preferita, colta e sofisticata, è come avvolta in un’aura di luce e la trascina in un mondo fatto di abiti di seta e balli. In loro Beatrice vede la donna che vuole diventare. In loro intravede, senza capirlo appieno, l’equilibrio sottile delle relazioni con gli uomini, fatto di amore e, talvolta, dolore. E mentre suo padre sembra non interessarsi di nulla, ridotto a pura presenza fisica, lo zio Albert le chiede il vero motivo per cui da grande vorrebbe fare la scrittrice, ed è l’unico a dirle che la vita non è come appare: né migliore né peggiore, ma diversa. Beatrice è solo una bambina ma, in quell’estate, qualcosa comincia a cambiare. Una crepa scheggia la sua innocenza portandola lontano dall’infanzia. Il ricordo delle onde e della sabbia sui piedi resterà per sempre nel suo cuore, insieme al sapore di un’età in cui tutto è possibile, ma al contempo si fa strada in lei la consapevolezza che crescere vuol dire cambiare mille volte corpo, voce e volto.

L’estate dell’innocenza è una perla che Clara Sánchez regala ai suoi lettori. Dall’autrice bestseller in Italia che in patria ha vinto i tre più importanti premi letterari, un libro poetico, delicato e vero allo stesso tempo. Un affresco romanzato della vita che ha fatto di lei una scrittrice amata e apprezzata in tutto il mondo. Tutti siamo stati bambini. Tutti siamo stati innocenti. Tutti ricordiamo l’attimo in cui ci siamo spinti un passo più in là: un passo verso il futuro, qualunque cosa potesse significare.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,55
di 5
Totale 11
5
2
4
2
3
0
2
3
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Daniela64

    09/01/2020 10:03:15

    Caratteristici i personaggi ma la storia non ha né capo né coda. E' un continuo passare da un presente, un passato ed a tratti anche un futuro in cui si fatica a trovare punti di riferimento.

  • User Icon

    Anto

    09/11/2019 07:02:59

    In questo libro è raccontata una estate trascorsa dalla famiglia della piccola protagonista nella Costa Brava. Più che una storia con un inizio, uno svolgimento ed una fine, è una raccolta di episodi salienti nella vita di famiglia, con rinvii, quindi, al passato. La storia in sé non mi è sembrata molto significativa, sono più importanti i personaggi con le loro caratteristiche tipiche, i loro difetti e i loro pregi, i comportamenti di fronte alle avversità e il loro rapporto con il denaro, i beni materiali, il lavoro e le città di soggiorno. Spiccano la zia Olga, alle prese con un matrimonio infelice, e la mamma della protagonista che risulta essere "più figlia, che madre". I libri della Sánchez, pur non essendo capolavori della letteratura, non mi sono mai dispiaciuti, ma questo mi ha un po' spiazzata. Questi episodi raccontati in modo slegato l'uno dall'altro e senza una cronologia temporale netta, mi hanno infastidita parecchio.

  • User Icon

    MASSIMO F.

    10/10/2019 15:57:02

    Lo stile è gradevole e l’autrice esprime anche qualche felice intuizione linguistica nel tratteggiare la realtà che ci propone. I personaggi sono ben caratterizzati e inseriti nel contesto. Il problema è il senso della storia raccontata, che - almeno a me – non pare chiarissimo. In conclusione, un’occasione persa.

  • User Icon

    farjana

    22/09/2019 13:43:33

    Con questo libro Clara Sánchez sembra presentarci una conchiglia: se lo avvicini all’orecchio, senti dentro una storia grande, come il mare

  • User Icon

    n.d.

    08/08/2019 12:47:17

    Lettura piacevole, racconto intrigante. Credo ho acquisterò altri volumi.

  • User Icon

    marypace

    09/07/2019 13:02:24

    Aspetti per tutto il libro che accada qualcosa... e non accade niente. Noioso, slegato, senza trama. Delusione totale

  • User Icon

    rita repetto

    07/06/2019 05:03:26

    Senza trama ,senza pathos, poche emozioni..una delusione.

  • User Icon

    betto maria

    04/06/2019 13:29:35

    Ho letto con piacere tutti i libri di Clara Sanchez. Mi è sempre piaciuto il suo modo di narrare le storie sempre coinvolgenti e il suo stile scorrevole e accurato ma ‘L’estate dell’innocenza’ è stato una delusione totale. Manca la trama , le pagine si susseguono senza dire mai nulla , i ricordi sono frammenti slegati ,i personaggi non sono ben delineati.Ho avuto seri dubbi che questo libro sia opera della stessa autrice ‘Dell’amante silenzioso’ o ‘Del profumo delle foglie di limone’

  • User Icon

    Giovanni

    22/05/2019 13:44:38

    Clara Sanchez riesce a catturarti co le sue parole e ti lascia senza fiato fino all'ultima pagina.

  • User Icon

    Giuseppe1940

    22/05/2019 08:40:52

    E' un libro in cui la storia raccontata non ha né capo né coda. L'unico messaggio che sono riuscito ad individuare è che la vita, a tutte le età, bambini, adulti, vecchi, è piena di problemi spesso insolubili.

  • User Icon

    Francesca

    12/05/2019 08:37:08

    Libro da leggere con avidità e passione; libro molto bello e perfetto.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente
  • Clara Sánchez Cover

    La sua infanzia è connotata dai molti viaggi compiuti al seguito della famiglia, per gli spostamenti dovuti al lavoro del padre. Laureatasi in filologia spagnola presso l'Università Complutense di Madrid, ha in seguito eletto la capitale a propria residenza. Sin dal conseguimento della sua laurea, ha insegnato alla Università nazionale per l'educazione a distanza. Sánchez ha scritto prefazioni a moltissimi libri di autori stranieri (fra i quali ricordiamo Yukio Mishima), ha collaborato con diversi periodici nazionali, ed è stata occasionalmente collaboratrice della serie televisiva ¡Qué grande es el cine! Il suo romanzo d'esordio, Piedras preciosas, ha ricevuto al suo apparire (1989) un ottimo riscontro di critica. Filo conduttore dell'opera... Approfondisci
Note legali