Categorie

L' età dell'innocenza

(The Age of Innocence)

Titolo originale: The Age of Innocence
Paese: Stati Uniti
Anno: 1993
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Capolavoro romantico e letterario targato Scorsese

Trama
Tratto dal romanzo premio Pulitzer di Edith Wharton. Nella New York del 1870 il giovane Newland Archer, appartenente a una famiglia molto in vista, sta per sposare la dolce May a sua volta figlia di cospicua famiglia. La ragazza ha una cugina, Ellen, bellissima e triste, fuggita da un nobile marito europeo, creando, di conseguenza, scandalo. È già evidente al primo incontro fra i futuri cugini che qualcosa succederà. Newland, perbene a oltranza, letteralmente ammanettato dalle severissime convenzioni di quella società, non si decide a fare il primo passo.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Euge

    03/05/2013 11.34.11

    Me lo sentivo che non era il mio genere, ma ho provato a dargli fiducia, siccome scorsese è e resta uno dei miei registi preferiti. Però proprio non mi è piaciuto. Tema interessante, scenografie sublimi, ddl e Pfeiffer molto bravi. Ma è veramente pesante e lento, ho fatto una gran fatica ad arrivare alla fine. W rider non male, ma sopravvalutata, almeno qui. Scorsese mi ha colpito e sorpreso altre volte. Questa no. Voto?.. 5.

  • User Icon

    Cora

    07/03/2013 23.47.01

    Film stupendo, perfetto. Rivisto stasera, è di una bellezza commovente. I tre protagonisti eccezionali. Daniel Day-Lewis è una meraviglia da guardare, e secondo me Winona Ryder meritava l'Oscar per questa interpretazione. Non stanca mai, nemmeno alla cinquantesima visione.

  • User Icon

    simona

    02/12/2008 19.51.38

    Peccato si possa segnare solo Alto nel gradimento di questo film, non c'è un parametro abbastanza elevato che appaghi la mia necessità di comunicare cosa voglia dire questo film per la cinematografia. E' "il capolavoro", una summa di elementi che danno alla fine un prodotto perfetto sotto ogni punto di vista.Essendo una scenografa, specializzanda, posso garantire ad ogni non addetto ai lavori che c'è una assoluta bellezza in questo film, non è un giudizio soggettivo è oggettività, è storia.E' la manoifestazione della divinità in terra. Grazie a Dio esistono artisti di questo calibro di questa profondità, un'opera che trasuda professionalità, genio, eccellenza.

  • User Icon

    Giacomo

    27/11/2008 19.56.45

    Un capolavoro unico e raffinatissimo. Sembra dall'alto di avere l'impressione che un regista muova i protagonisti come delle marionette! Sembra di vedere trasporto sullo schermo un romanzo di fien Ottocento.

  • User Icon

    dedo

    05/07/2007 04.12.59

    Un vero capolavoro, caratterizzato da una sensibilità somma e da grandi attori

  • User Icon

    renata

    04/02/2007 11.36.25

    Sublime... Solo Scorsese sarebbe riuscito a raccontare l'amore impossibile , che come ogni amore che non può compiutamente realizzarsi diventa eterno e vive per sempre.Complice la gabbia di moralismo dell'alta società americana di fine 800 piena di ipocrisia e convenzioni. Splendido nei suoi piani sequenza e nei primi piani di MICHELLE PFEIFFER( una dea) che letteralmente domina la pellicola, e un D.D. Lewis perfetto nella sua manifesta debolezza e incapacità di sottrarsi alle regole. Da vedere e rivedere ,mostra sempre nuovi dettali anche per merito della spettacolare fotografia e delle ricostruzioni d'ambiente da capolavoro.

  • User Icon

    Aly83

    13/03/2006 00.11.48

    Meraviglioso, Scorsese è riuscito a mettere in scena alla perfezione questo gradissimo romanzo di Edith Wharton. Cast eccezionale, in particolare Daniel Day Lewis, perfetto per il ruolo di Newland Archer.

  • User Icon

    Andrea Franceschi

    17/11/2005 19.06.32

    Capolavoro viscontiano di Scorsese abilissimo in questo film a descrivere tutte le sottili sfumature più minuziose dell'alta società in una New York (quasi primordiale rispetto a quella attuale) di fine ottocento. Pathos di altissimo livello grazie anche alle splendide performaces di Michelle Pfeiffer e Daniel Day Lewis, qui ispirati dalle pagine (premio Pulizer) di Edith Warthon. Grande il gusto di Scorsese per il dettaglio, dai costumi (premio Oscar) all'arredamento (di Dante Ferretti) persino i piatti delle portate nelle scene a tavola sono di fondamentale magniloquenza (ma lo sfarzo qui non è fine a se stesso, serve alla storia). Insomma questo film non può mancare in nessuna videoteca ambiziosa di appartenere ad un vero cinefilo.

  • User Icon

    paolo63

    23/09/2004 09.00.34

    Nessun commento a questo capolavoro............pazzesco. Martin mette alla berlina la borghesia aristocratica americana, ed il desiderio di sentirsi più europea dell'europa stessa. Anche in questo caso il cibo fa da controcanto, come in Bravi Ragazzi, dove si abboffavano persino in carcere, la fame...la fame nera. In questo caso il pranzo è un rituale, fantastico il pranzo in cui viene servita una marmitta di cioccolata, ovvia la metafora voi borghesi pur di salvare le apparenze ingoiate anche la.......vista anche la sproporzione della teglia, Magnifica la colonna sonora . Poi lei La più grande Michelle la contessa Olesca, ovvero la sensualità europea che scardina l'etica protestante, calvinista Weberiana. Da Rodolfo Vlantino, Rossano Brazzi, l'europeo è l'elemento scatenante, la sensualità cher

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 138 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital Surround);Inglese (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Surround);Tedesco (Dolby Surround);Spagnolo (Dolby Surround)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Francese; Tedesco; Spagnolo
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; filmografie