Le età della vita. Loro significato educativo e morale

Romano Guardini

Traduttore: G. P. Gobber
Editore: Vita e Pensiero
Collana: Sestante
Edizione: 2
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 1 marzo 1992
Pagine: 108 p.
  • EAN: 9788834338728
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

«Insegnaci a contare i nostri giorni e giungeremo alla sapienza del cuore»: l'invocazione del Salmo 90 anche oggi risuona nella sua verità; ogni uomo infatti ha da discernere la qualità e il senso delle diverse stagioni che formano la sua esistenza, e così acquisire la saggezza che serve per vivere. Ma cosa sono veramente l'infanzia, la giovinezza, la maturità e la vecchiaia? Come realizzare il senso ad esse intrinseco e compiere il necessario passaggio da un'età della vita all'altra? Queste nitide pagine di Romano Guardini, autentico gioiello di sapienza cristiana, aiutano a chirificare un'esperienza attraversata da tutti, e disegnano la parabola di una vita riuscita, dove ogni fase ha senso e valore insostituibili, sue crisi di crescita, equilibri e dinamismi peculiari. Non esiste una stagione che può ergersi come migliore, e il tempo che a ciascuno è assegnato da vivere mai deve essere messo tra parentesi dal desiderio del futuro o dalla nostalgia di ciò che è passato. Ogni età ha la sua bellezza singolare che va colta e realizzata: è il segreto di una vita eticamente compiuta, affrancata dall'ansia per il tempo che scorre, libera di dedicarsi al presente.
Romano Guardini, nato a Verona nel 1885, è per riconoscimento unanime uno dei filosofi e dei teologi cattolici più significativi del Novecento. Dapprima libero docente di Dogmatica cattolica a Bonn e a Breslau, ricoprì dal 1923 la cattedra di Filosofia della religione e Weltanschauung cattolica a Berlino, a Tubinga e infine a Monaco di Baviera, dove morì nel 1968.