Evoluzione e libertà. Immanenza e trascendenza della vita organica

Hans Jonas

Curatore: F. Michelini
Editore: EDB
Collana: Sguardi
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 1 gennaio 2015
Pagine: 64 p., Brossura
  • EAN: 9788810555378
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Evoluzione e libertà sono le due parole chiave del pensiero di Hans Jonas, espresso mirabilmente nel saggio, una sorta di concentrato della sua biologia filosofica e forse la migliore testimonianza della sostanziale continuità della sua riflessione sulla filosofia della vita, al di là del prevalere, nelle diverse fasi del suo pensiero, di interessi storico-filosofici o di interessi più propriamente etici. Tesi principale è che la libertà – tradizionalmente considerata appannaggio degli ambiti prettamente umani dello spirito e della volontà – sia viceversa già presente a livello del metabolismo cellulare, il fenomeno più basilare che caratterizza l’organismo vivente. Essa non connota, cioè, esclusivamente l’agire conscio e intenzionale dell’essere umano, ma è piuttosto il denominatore comune di tutti gli appartenenti alla categoria dell’«organico» e segna la linea di confine con quanti non vi rientrano, dunque con l’inorganico, la macchina e l’artefatto. La libertà si squaderna per Jonas in una gradazione ascendente di complessità delle funzioni e dei movimenti, i cui vari livelli costituiscono configurazioni sempre più articolate, approfondite ed «evolute» della dialettica precaria che le è intrinseca.

€ 5,52

€ 6,50

Risparmi € 0,98 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità: