Fai di te la notte

Giorgio Scianna

Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2007
Pagine: 203 p., Brossura
  • EAN: 9788806185671
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,83

€ 14,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ludovica

    13/07/2009 16:43:44

    Bellissimo. Per la storia e per come è scritto. L'Ho letto tutto d'un fiato. Ho fatto veramente fatica a staccarmi dai personaggi e continuo a pensare a loro come ad amici di cui da tempo non sento notizie. Molto belle anche le parti storiche, per nulla pesanti. Veramente inquietante papà Giò, ma Clara e Sergio sono in ognuno di noi. Lo consiglio assolutamente.

  • User Icon

    Simone

    25/02/2008 14:21:16

    Mi spiace davvero dare dei punteggi bassi quando vedo che altri hanno apprezzato molto questo libro. Ma io no. Ho fatto una fatica immane a finirlo, ho dovuto remare per passare indenne le parti di storia sui marrani che mi sembravano inserite a forza nel testo. La storia parte anche bene, è intrigante, un po' misteriosa, ma poi va piano piano naufragando. Peccato davvero perchè avevo cercato molto questo libro per leggerlo e forse mi aspettavo troppo.

  • User Icon

    Davide

    20/01/2008 15:54:59

    Un libro che rimane, una storia a cui la testa ogni tanto torna. Basterebbe questo. Delle vicende storiche, di queste violenze non sapevo niente e vorrei saperne ancora di più. Dei nostri giorni rimane il mistero di tradimenti e segreti che sono dappertutto: nella copia, nella famiglia, nella narrazione che segue ambigua e fedele i misteri dei personaggi.

  • User Icon

    mila

    09/07/2007 14:25:06

    Clara, la protagonista, vive una crisi profonda con la propria famiglia, in particolare con il marito di cui ha cominciato a scoprire comportamenti strani e nascosti, e con i suoi amici. Si rifugia quindi presso la casa del proprio suocero morente a cui si sente sempre più legata ed a cui chiede aiuto. Il libro si lascia leggere volentieri, ed il clima un po’ da giallo con cui Clara racconta dei suoi sospetti e segreti invitano alla lettura anche se, alla fine, alcune risposte rimangono sospese. Interessante risulta la parte storica che ci racconta del movimento religioso dei marrani, anche se appare un po’ forzato l’intreccio con la crisi che vive la protagonista. Ed alla fine una domanda: conosciamo davvero chi ci circonda: amici, familiari, colleghi di lavoro?

  • User Icon

    Benedetta

    03/07/2007 23:25:48

    Deludente, perché uno stile affabulatorio si perde nell’onirico dell’impalpabile e un buono spunto, l’eresia marrana, si stempera nel non detto. Il tutto sfuma in una abusata crisi di donna.

  • User Icon

    cristina

    30/05/2007 17:02:58

    Entusiasmante ed emozionante. Tante identità e tante possibili letture. Una storia forte, che ti cattura, che si accompagna a una grande introspezione psicologica. Finalmente uno scrittore maschio che riesce a capire la complessità del vissuto femminile. Leggetelo, non riuscirete a smettere!

  • User Icon

    Francesca 69

    30/05/2007 00:23:29

    Avvincente. Intrigante. Quasi un giallo psicologico, profondo ed enigmatico. Ti cattura fino all'ultima pagina. Molto bella la ricostruzione storica. Un convincente romanzo italiano. Elegantissima la scrittura, mai compiaciuta. Un libro di cui discutere.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione