Fantasie romantiche per clarinetto e pianoforte - CD Audio di Gioachino Rossini,Robert Schumann,Carl August Nielsen,Philippe Gaubert,Niels Wilhelm Gade,Andrea Weiss

Fantasie romantiche per clarinetto e pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Audite
Data di pubblicazione: 9 gennaio 2005
  • EAN: 4022143200037

€ 14,50

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Musiche di Schumann, Gade, Winding, Nielsen, Gaubert, Rossini
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Gioachino Rossini Cover

    Compositore.Gli esordi. Suo padre, Giuseppe Antonio, «pubblico trombetta» (banditore) del comune di Pesaro, integrava i guadagni suonando il corno nelle manifestazioni teatrali e nelle pubbliche accademie; sua madre, Anna Guidarini, era una cantante che svolse una breve carriera nei teatri marchigiani e a Bologna. Nel 1802 a Lugo, dove la famiglia si era trasferita, R. poté studiare in casa dei fratelli Luigi e Giuseppe Malerbi. Fu quest'ultimo che gli fece conoscere, con ogni probabilità, lavori di Mozart e Haydn, conoscenza testimoniata dalle sei Sonate a quattro per violini, violoncello e contrabbasso, scritte all'età di dodici anni, nel 1804, quando R. non aveva preso, secondo le sue stesse parole, alcuna «lezione di accompagnamento». Non sembra dunque che quando, nel 1806 (anno in cui... Approfondisci
  • Robert Schumann Cover

    Compositore tedesco.Gli anni di formazione. Figlio di un editore umanista, August S., noto per aver pubblicato un'edizione tascabile dei classici di tutto il mondo, crebbe in un ambiente familiare estremamente favorevole allo sviluppo dei suoi vasti interessi letterari e musicali, in un'epoca e in un clima nazionale percorsi dai fermenti del più schietto romanticismo. A sei anni iniziò privatamente la sua istruzione con l'arcidiacono Döhner; fu l'organista di S. Maria, J.G. Kuntsch, ad avviarlo allo studio della musica. Tre anni dopo il padre lo portò a Karlsbad ad ascoltare Moscheles, uno dei più grandi pianisti del tempo: e il piccolo Robert volle diventare pianista; il che non gli impedì di seguire con grande entusiasmo anche la poesia, durante gli studi ginnasiali iniziati nella città... Approfondisci
  • Carl August Nielsen Cover

    Compositore danese. Fu violinista dell'orchestra di corte, direttore d'orchestra al Teatro reale, insegnante e quindi direttore del conservatorio di Copenaghen. Accanto a Gade e Grieg è considerato uno dei maggiori rappresentanti della musica scandinava. Come i suoi predecessori danesi e norvegesi, si rifece al clima espressivo della tradizione popolare, raggiungendo infine un linguaggio personale, saldamente ancorato alla tonalità, ma attento agli apporti delle correnti moderne, specie dell'impressionismo. Pur avendo composto due opere di teatro (Saul e Davide e Mascherata), diede il meglio di sé nella produzione per orchestra: in particolare nelle 6 sinfonie, composte tra il 1892 e il 1925 (di cui ricordiamo la seconda I quattro temperamenti, la terza Sinfonia espansiva, la quarta, e maggiormente... Approfondisci
Note legali