Fantasmi a Roma

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1961
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia - Commedia all'italiana

Salvato in 44 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,00 €)

I fantasmi che abitano un antico palazzo si ribellano contro chi vuole demolirlo.
5
di 5
Totale 7
5
7
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cataldo Zingaropoli

    12/06/2019 09:27:02

    E' l'esempio lampante di come una commedia garbata e romantica, con la presenza di ATTORI STRAORDINARI, riesca a lievitare a livelli impensati . I fantasmi degli avi del protagonista ( Eduardo), continuano a vivere nel palazzo familiare,commentando e partecipando alle vicende relative , con un accattivante senso di "appartenenza". Una Roma degli anni 60', popolana e popolosa, ma sicuramente avvolgente. Una favola, anche per adulti, ma una favola di classe oserei dire .

  • User Icon

    fabrizio

    05/03/2019 20:14:12

    meno male che sono esistiti attori di questo livello e film cosi belli . Stupendo. Mai da mettere a confronto le interpretazioni di queste icone del passato con il cosidetto " cinema italiano contemporaneo ". Il paragone sarebbe avvilente . Film da avere

  • User Icon

    desnos76

    02/02/2017 14:11:20

    Uno dei dieci film che porterei su di un'isola deserta.

  • User Icon

    Ernesto

    15/02/2012 15:38:20

    Io c'è l'ho già in VHS, ma ad un prezzo ragionevole potrei acquistarlo anche i DVD. Bellissima la storia dei quattro fantasmi che "vivono" in un antico palazzo e che rischiano il traslocco, (causa demolizione) ma faranno di tutto per evitarlo.

  • User Icon

    Fuffao1950

    25/01/2009 22:42:52

    Se non l'avete visto non lo perdete assolutamente. Un cast da sogno per un sogno di film.

  • User Icon

    Pier82

    16/04/2008 11:25:42

    Uno dei film più belli della cinematografia italiana delgi anni 60: originale, brillante, spiritoso; un cast di eccezione. E ciò nonostante tuttora sottovalutato dal pubblico e dalla critica italiana. Un capolavoro che non può mancare nella videoteca degli amanti dei grandi pilastri del cinema e del teatro italiano.

  • User Icon

    tiziana scaglione

    24/03/2008 10:23:07

    spero sia disponibile al più presto è una perla del cinema italiano

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Produzione: Cristaldi Film, 2008
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 100 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: foto; interviste; filmografie
  • Marcello Mastroianni Cover

    "Attore italiano. Si accosta al teatro ancora da studente e nel 1948 è notato da L. Visconti, che lo vuole protagonista dell'allestimento di Un tram chiamato desiderio, da T. Williams, e di diversi ulteriori lavori, preminenti rispetto agli esordi cinematografici cominciati con la piccola parte di un rivoluzionario in I miserabili (1947) di R. Freda. I ruoli immediatamente successivi lo vedono giovanotto seducente e gentile (Una domenica d'agosto, 1950; Le ragazze di piazza di Spagna, 1952, entrambi di L. Emmer) in attesa di tarare una promettente caratura drammatica con C. Lizzani in Cronache di poveri amanti (1953) e con L. Visconti in Le notti bianche (1957), da F. Dostoevskij, in cui dà vita a uno dei più struggenti eroi malinconici del grande scrittore russo prestati... Approfondisci
  • Eduardo De Filippo Cover

    Figlio d'arte, Eduardo de Filippo nasce a Napoli il 24 maggio del 1900, fratello di Titina e Peppino, dalla relazione dell'attore ed autore Edoardo (Eduardo) Scarpetta con la nipote Luisa De Filippo.Nel 1904, Eduardo debutta nel ruolo di giapponesino al Teatro Valle di Roma ne "La geisha", firmata dallo stesso Scarpetta.Dopo quella prima breve esperienza prende parte ad altre rappresentazioni come comparsa o in piccoli ruoli.A 11 anni entra nel collegio Chierchia di Napoli, ma solo due anni dopo interrompe gli studi e continua la sua istruzione sotto la guida del padre, che lo costringe a leggere e ricopiare testi teatrali. Quando capita, il giovane De Filippo partecipa a lavori teatrali e nel 1914 entra stabilmente nella compagnia del fratellastro Vincenzo Scarpetta, nella quale ricopre ogni... Approfondisci
  • Vittorio Gassman Cover

    "Attore e regista italiano. Nell'infanzia trascorsa tra Genova, Palmi e poi (definitivamente) a Roma, al seguito del padre ingegnere edile tedesco, già preannuncia un temperamento artistico esuberante e mercuriale. Allievo dell'Accademia d'arte drammatica, si impone come uno dei più dotati attori della propria generazione, in grado di affrontare sia i ruoli del repertorio classico (Amleto, Otello, Adelchi, Oreste) sia quelli del teatro moderno (Un tram che si chiama desiderio), lavorando con le compagnie più prestigiose e sotto i registi più importanti (in particolare L. Squarzina e L. Visconti). Nel 1954-55 fonda una propria compagnia, conservando sempre il gusto per la provocazione (da Kean, genio e sregolatezza, 1955, di Dumas padre, a Affabulazione, 1977, di Pasolini, fino a Ulisse e la... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali