Categorie

J. Wolfgang Goethe

Curatore: A. Casalegno
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 1990
Pagine: LXXXVIII-1374 p. , Rilegato
  • EAN: 9788811586487

scheda di Cases, C., L'Indice 1995, n. 2

Ristampa in edizione economica della versione pubblicata per la prima volta nella collana "La spiga" dallo stesso editore. Allora il testo era accompagnato da un'introduzione di Gert Mattenklott e da una prefazione di Erich Trunz desunta dalla classica sua edizione nella cosiddetta "Hamburger Ausgabe": due prodotti, uno della più venerabile, l'altro della più aggiornata tradizione critica tedesca, che le facevano onore ma non appianavano certo l'ascesa al mondo faustiano. Bene ha fatto perciò l'editore a sostituirle con un'unica introduzione del nostro Italo Alighiero Chiusano, che qui conferma le sue alte doti di divulgatore. Per quanto riguarda la traduzione di Casalegno, essa rimane la migliore dopo quella del compianto Franco Fortini (Mondadori, 1970), forse ad essa inferiore per forza poetica, ma superiore per leggibilità e recitabilità, nonché per il generoso ed esatto apparato di note, quasi indispensabile in un'opera del genere. E per l'aggiunta dell'unica buona traduzione italiana dell'"Urfaust" a cura dello stesso Casalegno. Forse Casalegno avrebbe potuto tenere più conto di certe soluzioni fortiniane che per esempio gli avrebbero reso evidente che al v. 2210 "ein saubrer Gast" applicato alla pulce non la qualifica come "ospite distinto", ma è usato per antifrasi ("che razza di ospite", Fortini). Nelle qualità e nei difetti queste due traduzioni si contenderanno il mercato per molti decenni avvenire, ché sembra improbabile che sia già nato chi l'una e l'altra caccerà di seggio.