Faust-Urfaust. Testo tedesco a fronte

Johann Wolfgang Goethe

Curatore: A. Casalegno
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 6
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 febbraio 2008
Pagine: 2 voll., LXXXI-1361 p., Brossura
  • EAN: 9788811370147
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    edward

    19/10/2008 15:01:53

    So che dovrebbe essere un capolavoro. Ma io l'ho trovato del tutto insulso. Lasciando perdere la composizione in sé, che è indubbiamente di alto livello, anche se piuttosto datata, quel che mi ha lasciato senza parole è stato il finale, in cui non ho trovato alcun senso.

  • User Icon

    sdazio

    24/04/2007 09:29:51

    “L'uomo agevolmente inchina a sonnolenza, e vorrebbe di certo conseguire un perfetto riposo; perciò io gli metto volentieri a' fianchi uno istigatore che lo solleciti, e lo cacci innanzi e lo tenga in faccende con quella instancabilità che è propria de' demoni.” Sono le parole del Prologo in cielo, usate da Dio che acconsente alla “missione” di Mefistofele. Il Faust di Goethe è un’opera unica, impegnativa e complessa. Il primo tomo è senza dubbio il più fruibile: ogni frase incanta e ogni pensiero vale una riflessione prolungata. La musicalità del testo è accattivante, l’originalità del mosaico narrativo allarga lo spazio espressivo e il tutto diviene storia. Il secondo libro è denso di riferimenti alla mitologia della Grecia antica e ai miti nordici; è facile scegliere di stare ad ascoltare le proprie emozioni lasciandosi vincere dalla consistenza di quanto già vissuto nel primo libro. È un modo di leggere Urfaust e Faust, sono altresì convinto che con il passare del tempo lo si possa rileggere in maniera differente.

Scrivi una recensione