Felice di volare. Ricordi della mia vita in volo e di altre aviatrici

Amelia Earhart

Traduttore: M. Pezzarini
Editore: Elliot
Collana: Antidoti
Anno edizione: 2015
Pagine: 188 p., Brossura
  • EAN: 9788861928282
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,75

€ 17,50

Risparmi € 8,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,88 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vale

    04/12/2015 09:15:43

    Bellissimo libro. La vita e le proprie avventure raccontate con passione e tanta ironia da una delle aviatrici più famose al mondo. È anche una panoramica sul suo tempo e sulle altre aviatrici dell'epoca e su quelle addirittura precedenti. Che differenza con la vita e le opportunità delle italiane di allora! È scritto in modo vivace e si legge d'un fiato. È un libro da non perdere per chi voglia approfondire il film con Hilary Swank e Richard Gere, che è accurato ma anche un po' lento. Mi dispiace solo che al momento sono l'unica a recensire questo libro. Anche su altri siti non ci sono opinioni. Ok che da noi Amelia non è famosa come in America, ma vale la pena conoscere la sua storia. Quando vedo molte recensioni femminili su inutili libri leggeri, che sembrano voler suggerire che gli interessi delle donne non debbano andare oltre alle love story, e nessuna su un libro avventuroso come questo, mi chiedo cosa ne penserebbe Amelia. Al suo tempo molte donne avevano paura di spingersi oltre i limiti loro imposti dalla società e dalla tradizione, ma se è così anche oggi la cosa è triste. Non possiamo essere tutte aviatrici, ma il nostro pensiero può uscire dagli schemi e coltivare interessi per argomenti diversi da quelli che ancora oggi sono spesso percepiti come "femminili". Lo consiglio assolutamente a tutte le donne di libero pensiero e a tutti gli appassionati del genere.

Scrivi una recensione