Categorie

Manuela Vanni

Editore: Giunti Editore
Anno edizione: 2016
Pagine: 192 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788809819610

Guerra ai batteri, grande contraddizione del mondo occidentale. Basti pensare che gran parte dei cibi che mangiamo ogni giorno sono frutto di una “mutazione” innescata da microrganismi. Ma se i nostri antenati non avessero imparato a controllarli, cosa ne sarebbe della dieta a base di pane, salumi, formaggi, sottaceti, vino, birra, caffè e cioccolata?

Nel giro di due generazioni il frigorifero, alleato dell’industria alimentare nella rivoluzione dei consumi, ha offuscato il ricordo di nonne affaccendate tra impasti e vasetti di conserve. Ecco che “Fermentati&Germinati”, di Manuela Vanni, vi guiderà non solo alla conoscenza di quel “fuoco freddo” che è la fermentazione ma anche alla riscoperta delle antiche radici della nostra alimentazione.

Il volume è un vero e proprio viaggio in equilibrio tra scienza e cucina attraverso la conservazione dei cibi. Armatevi di vasetti in vetro. Sale, zucchero, fermenti lattici e lieviti saranno i vostri ingredienti magici per preparazioni veloci, buone da riempire la dispensa tutto l’anno: dalle verdure in barattolo alle salsicce, dallo yogurt al formaggio, dalle salse alle composte di frutta. Ma anche impasti per pane, pizza e dolci. E bevande come birra, sidro, sherry e idromele. Ricette tradizionali ed etniche. Poi una sezione dedicata ai semi germinati, veri concentrati di sostanze nutritive.

Svitato il tappo dal vasetto, ad aprirsi saranno aromi originali e gusti autentici che, oltre ad arricchire la dieta di nutrienti facilmente assimilabili, accompagneranno pranzi, cene e aperitivi di invitanti sfizi. E impreziosiranno il corpo dei microrganismi “buoni” ormai eliminati dalla dieta omologata del “sotto vuoto”.

Recensione di Filippo Benedetti Valentini