Fiamme gialle in guerra

Gabriele Bagnoli

Collana: Helianthus
Anno edizione: 2013
Pagine: 164 p., Brossura
  • EAN: 9788854610118

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 2 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alfredo Brachetti

    27/01/2014 23:56:24

    Non conoscevo affatto che anche la Guardia di Finanza avesse partecipato alla seconda guerra mondiale, in quanto oggi la immaginiamo come il corpo addetto alle frodi fiscali ed economiche. Questo libro, secondo me molto ben fatto e ben approfondito, permette di conoscere tanti eroi sconosciuti, che non vengono mai raccontati. Molto toccanti i capitoli dedicati a coloro che finirono nei campi di concentramento tedeschi e coloro che vennero gettati nelle foibe. Un libro che consiglio assolutamente a coloro che amano la storia e i suoi capitoli meno raccontati.

  • User Icon

    Silvia Quaranta

    03/10/2013 13:33:47

    Un repertorio di episodi raccontati in modo inedito: ligio allo stile scientifico, da manuale, eppure ricco, al tempo stesso, di umanità e di rispetto. Dalla Grecia all'Albania, dal Montenegro al confine orientale, Fiamme Gialle in Guerra documenta, con minuzia di particolari, le imprese dei tanti militari che, sotto la divisa della Guardia di Finanza, hanno sacrificato la propria vita, fino all'ultimo respiro, per servire l'Italia. Sono le storie che nessuno conosce, estremamente lontane dallo stereotipo del Finanziere - fiscale esattore di fatture e scontrini. L'autore, che prende in esame un arco di tempo corrispondente agli anni della Seconda Guerra Mondiale, racconta soprattutto le gesta di eroi sconosciuti, non solo esempi di valore militare, ma anche tanti finanzieri che hanno accettato le sofferenze dei campi di concentramento tedeschi e titini, o il martirio delle rappresaglie naziste e delle foibe. Non c'è spazio, in questo libro, per la retorica: l'eroismo emerge spontaneo dalle decisioni repentine, dai tentativi spinti allo stremo, dalla volontà infrangibile di portare a compimento il proprio dovere. Come sottolinea la prof.ssa Sodini (Università degli studi di Firenze), autrice della prefazione, dietro le parole dell'autore, si intuisce "una onesta volontà di comprendere, di capire, di entrare dentro storie ed episodi che riemergono faticosamente alla luce dal passato".

Scrivi una recensione