La figlia della fortuna

Isabel Allende

Traduttore: E. Liverani
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 25 marzo 2013
  • EAN: 9788807881909
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Cile, 1832: Eliza viene abbandonata ancora neonata sulla soglia di casa dei fratelli inglesi Jeremy, John e Rose Sommers, che si sono trasferiti a Valparaiso. L'eccentrica Rose insiste perché la piccola cilena venga adottata ed entri a far parte della famiglia. Eliza vive tra due mondi: le viene impartita un'educazione rigidamente anglosassone, nella speranza di un futuro sereno coronato da un buon matrimonio, e al contempo le vengono fatte conoscere dalla cuoca di casa, Mama Freisa, la vitalità, la magia e la carnalità del suo popolo. Si innamora di un giovane idealista che lavora per Jeremy, il quale parte alla ricerca di giacimenti d'oro in California. Eliza si mette sulle sue tracce e lo segue tra mille avventure e pericoli.

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,90 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudia

    28/12/2018 05:49:21

    Storia avvincente, divisa tra la rigida istruzione anglosassone e i colori e il senso della vita che i popoli del sud hanno innati. Uno dei miei preferiti e il personaggi femminili straordinari

  • User Icon

    Iryna

    19/01/2017 18:08:29

    Al mio parere questo libro e' scorrevole e si legge facilmente. Ma rispetto "La casa degli spiriti" molto meno avvincente, un po' banalotto e abbastanza scontato.

  • User Icon

    Elisabetta

    31/08/2015 14:36:11

    Il primo libro che ho letto della Allende è 'Ritratto in Seppia' e ricordo che, avendolo trovato molto bello, mi stupivo di alcune recensioni negative che facevano riferimento ad un primo capitolo assai migliore, La Figlia della Fortuna. Poi questa estate ho capito..Ho letto proprio questo primo capitolo e l'ho trovato meraviglioso. La storia è splendida, molto ben costruita e curata nel minimo dettaglio. L'italiano della bravissima traduttrice, Elena Liverani, davvero superbo. Interessantissimo l'incontro tra le varie culture; quella inglese di Miss Rose e Jeremy Sommers, sempre ligi all'etichetta e pronti a tutto per salvare le apparenze, quella più retrograda di mama Fresia molto legata alle credenze popolari e alle superstizioni e infine l'affascinante e complessa cultura orientale di Thao Chi'en, a mio avviso il personaggio più bello di tutta la storia. Insomma, come sempre accade con la Allende, non una lettura fine a se stessa, ma l'ennesima occasione per colmare alcune lacune e appagare non poche curiosità. Molto bello.

Scrivi una recensione