Le figlie del libro perduto

Katherine Howe

Traduttore: V. Daniele
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 24 marzo 2011
Pagine: 427 p., Brossura
  • EAN: 9788850224470
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Asia

    27/03/2018 15:03:26

    Credo di non ricordare l'ultima volta in cui io abbia compato un libro trovandone interessante la trama sensa però rimanere delusa dal libro, una volta finito. Questo libro invece è esattamente come viene presentato, interessante, storico, magico, un po' un misto di cose che lo rende assolutamente avvincente. La narrazione è molto fresca, cosa che aiuta a non cadere nel noioso o nel pesante, dati gli argomenti trattati. Una sola precisazione mi vien da fare: NON è un fantasy nel modo più assoluto.

  • User Icon

    Asia

    27/03/2018 15:03:03

    Credo di non ricordare l'ultima volta in cui io abbia compato un libro trovandone interessante la trama sensa però rimanere delusa dal libro, una volta finito. Questo libro invece è esattamente come viene presentato, interessante, storico, magico, un po' un misto di cose che lo rende assolutamente avvincente. La narrazione è molto fresca, cosa che aiuta a non cadere nel noioso o nel pesante, dati gli argomenti trattati. Una sola precisazione mi vien da fare: NON è un fantasy nel modo più assoluto.

  • User Icon

    lalla

    19/03/2013 15:03:15

    E' un libro molto bello, mi è piaciuto per come parla della condizione delle donne del Nord America del 1600 e delle cosidette streghe. Connie, la protagonista è una studiosa ricercatrice di storia dell'America del Nord Coloniale, che viene dipinta come un topo da biblioteca che vive più nel passato che nella vita reale di tutti i giorni. La madre di connie è una donna tutta new age e detentrice saggia dei segreti di famiglia, a tratti è anche la guida "spirituale" della figlia. Ogni componente femminile della famiglia in ogni sua epoca grazie alla loro arte di guaritrice/strega hanno aiutato le persone a stare bene con l'aiuto di Dio e delle preghiera e non del Demonio, come pensavano i Puritani durante la caccia alle streghe. Credo che un pò di magia, anche se lontana, del XVII secolo, mi abbia lasciato un frammento di essa che mi è rimasta dentro. Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Angela

    21/02/2013 09:42:19

    Per me è stato un libro stupendo, ho scoperto una autrice che scrive benissimo e una storia veramente interessante. La parte storica poi è estremamente curata e ti fa vivere davvero in America alla fine del 1600.

  • User Icon

    Roberta

    18/01/2013 14:02:08

    Nonostante i molti commenti negativi presenti in internet, a me questo libro è piaciuto davvero tanto! Un mix tra romanzo storico, thriller e fantasy che affonda le radici nella famiglia stessa dell'autrice, discendente di due donne che subirono i processi di Salem. Ottima la ricostruzione storica ricca di particolari e citazioni prese dai documenti originali! I capitoli si susseguono con balzi temporali tra la vita di Connie nel 1991 e quella di Deliverance nel 1692, con ambientazioni molto suggestive come polverose biblioteche e case in rovina. Secondo me è una lettura che affascina e rende giustizia a un'illuminante concezione della magia, che si opponeva alla superstizione feroce e all'odio per tutti saperi legati alla natura.

  • User Icon

    Elle

    15/11/2012 16:09:05

    Molto noioso, purtroppo. Non ha mordente e non avevo nessuna voglia, durante il giorno, di tornare dai personaggi di questo libro. Di per sé la storia non sarebbe male, ma è scritta senza riuscire a coinvolgere a nessun livello. Forse sarebbe stato più godibile se fosse stato lungo la metà.

  • User Icon

    Elena

    18/09/2012 10:38:14

    Buon libro, non eccezionale ma divertente. Le parti migliori secondo me sono gli interludi storici, paradossalmente la storia nel contemporaneo stride un po' perche' si sente lievemente anacronistica (alcuni esempi: le cabine telefoniche, la mancanza dei computer, la presenza dei "microfilm"...), ma sono peccati veniali. Brava all'autrice perche' esordiente, sicuramente questo lavoro e' molto migliore di tanti altri spacciati come "capolavori" da parte di autori ben piu' affermati.

  • User Icon

    Rita

    12/09/2012 10:12:12

    Sempre affascinante il tema della caccia alle streghe.. Il romanzo è scorrevole, leggero nonostante l'argomento trattato. Una buona lettura che si snoda tra passato e presente, da non perdere per gli appassionati del genere!

  • User Icon

    ladymoon

    21/09/2011 15:43:39

    Non capisco i molti commenti negativi letti a proposito di questo romanzo, che mi hanno fatto desistere dal leggerlo per molto tempo, alla fine mi sono decisa e non me ne sono affatto pentita, anzi mi letteralmente stupita e conquistata. L'ho letto in pochissimo e tempo, e credo che l'autrice sia stata molto brava nel saper dosare gli elementi storici e quelli magici, nel tenere alto l'interesse del lettore fino all'ultima pagina. E la fine non è affatto banale come ci si potrebbe aspettare.

  • User Icon

    ciccio pasticcio

    26/07/2011 17:44:18

    Lo lessi tempo addietro ma ancora oggi ne posseggo un ricordo positivo ben fatto sia come storia che come modo di scrivere, bella storia (non originale!) ma uno dei pochi libri che ho letto sul processo alle streghe & Co si Salem....

  • User Icon

    Francesca

    01/03/2011 16:17:54

    Il tema poteva essere carino e anche interessante dal punto di vista storico, ma è stato trattato con superficialità e in modo infantile. Un libro per ragazzini!

  • User Icon

    polly

    18/11/2010 11:42:05

    Mi aspettavo di meglio, poca suspence, la lettura scorre solo a tratti. Troppe descrizioni,la prima parte si dilunga senza motivo e l'intreccio è deludente. Ho impiegato più giorni del previsto a leggerlo.

  • User Icon

    Lia

    12/10/2010 12:40:09

    E' un libro molto bello per come mette in luce il ruolo delle "streghe" dei secoli scorsi. Forse la storia d'amore tra Connie e Sam andava curata di più, invece Connie vive l'amore come un sentimento di cui ha paura, è stata dipinta come il classico topo di biblioteca avulsa dalla vita reale. Un cammeo la figura della madre di Connie tra il new age e la maestra-custode dei segreti di famiglia. Nel complesso per come ci fa immergere nella realtà femminile del XVII secolo devo dire che l'ho trovato bellissimo. Il mio voto è 5 su 5 parola di STORICA!

  • User Icon

    fabio79

    13/07/2010 23:16:57

    Troppi 1. E' vero nn è uno dei libri piu' belli che letto ma l'ho finito cmq in tre gg. scorre molto bene è ben scritto e cmq a tratti è piacevole! Chiaro i best sellers sono altri. Consigliato in parte!

  • User Icon

    lo

    08/07/2010 09:14:45

    Romanzo assolutamente intile, senza trama, di una banalità impressionante, ancora una volta la conferma di quanto sia menzognera la pubblicità. Di livello inferiore al telefilm Streghe! :)

  • User Icon

    luponero

    05/06/2010 12:32:11

    L'ho trovato di una banalità assoluta, al limite della demenza. Rilevo un abuso molto oltre la tollerabilità delle descrizioni ambientali, una storia che non dice nulla, il tentativo miseramente fallito di creare parvenze di intreccio. Di solito divoro i buoni romanzi in due o tre giorni; con questo sto andando avanti da un mese con la lettura di un paio di pagine al giorno. Sono quasi alla fine ed ormai vado avanti solo per forza d'inerzia.

  • User Icon

    Lellina2020

    02/06/2010 23:13:28

    Nonostante il tema sia stato trattato e ritrattato in letteratura e cinematografia, ho deciso di leggere il libro convinta dalle molte critiche positive. Scene e personaggi già visti, trama banale e prevedibile e anche la scittura poteva essere migliore. Sopravvalutato.

  • User Icon

    Ilydily

    25/05/2010 11:17:45

    Bellissimo, sotto tutti i punti di vista. La parte storica è molto accurata e dettagliata e quella romanzata è piacevole e coinvolgente. Il tutto scritto in modo fluido e scorrevole. Veramente ottima la scelta dei salti temporali, l’alternanza tra passato e presente regala un tocco speciale al libro. È stato un vero peccato finirlo di leggere, mi ero affezionata alla storia e ai personaggi. Consigliatissimo!!!

  • User Icon

    Lucia

    23/05/2010 23:04:55

    Personalmente penso che questo sia veramente un bel libro. E' un fantasy, e come tale ritengo che sia apprezzabile il clima lento e affascinante che attraversa tutta la narrazione. Secondo me il ritmo frenetico, il colpo di scena a tutti costi, non sono gli elementi che possono caratterizzare un buon libro. C'è di più, soprattutto nelle sensazioni che questo libro provoca, nell'atmosfera, nei luoghi, nella familiarità dei personaggi e se vogliamo anche nella conclusione, che sarà pure scontata per certi versi, ma che non delude perchè lascia un velato sorriso e la voglia di immergersi di nuovo in un ambiente così ricco di particolari legati al passato. Il mio voto onesto dovrebbe essere un 4/5, ma gli ho dato 5/5 per contrastare i troppi 1/5 che questo libro a ricevuto!

  • User Icon

    mila66

    08/05/2010 13:27:15

    Per favore non paragoniamolo a Harry Potter che reputo, fra i fantasy, un grande capolavoro! Questo a mio parere è fra i peggiori libri che abbia mai letto, non decolla mai, sempre piatto e scritto in modo per niente coinvolgente, peccato perchè per il tema trattato poteva essere un ottimo libro.

Vedi tutte le 31 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione