Salvato in 9 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
I filosofi e la vita
10,36 € 10,90 €
LIBRO
Venditore: IBS
+100 punti Effe
-5% 10,90 € 10,36 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,36 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,36 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
I filosofi e la vita - Antonio Gnoli,Franco Volpi - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

I filosofi e la vita Antonio Gnoli,Franco Volpi
€ 10,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Antonio Gnoli, responsabile delle pagine culturali della "Repubblica" e grande esperto della filosofia tedesca del Novecento, e Franco Volpi, che è stato professore di Storia della Filosofia all'Università di Padova e curatore delle opere di Heidegger per la casa editrice Adelphi, tornano con una preziosa raccolta di scritti, in parte inediti, in parte usciti su "la Repubblica" tra il 1996 e il 2008, che indaga i capisaldi della riflessione filosofica del Ventesimo secolo, rileggendo un'epoca attraverso le figure di grandi maestri, da Heidegger a Gadamer, da Jünger a Schmitt, Brandt, Nolte. I temi trattati spaziano da vicende di vita privata, come il legame dei coniugi Heidegger e la testimonianza del figlio Hermann sul padre, a questioni di impronta più prettamente politica, come il controverso rapporto di alcuni di questi autori con il nazismo, per approdare comunque sempre al nucleo essenziale di ogni speculazione di pensiero: la vita e il suo più profondo significato. Un viaggio, per tutti, nella filosofia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2010
Tascabile
23 giugno 2010
211 p., Brossura
9788845264726

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
luciano
Recensioni: 5/5

Nel libro sono raccolti articoli pubblicati sulla "Repubblica". E' un libro chiaro, di piacevole e interessante lettura, con interviste a Junger, Herman Heidegger figlio del filosofo della Foresta nera, Halbert Hofmann lo scopritore della droga sintetica LSD e Hans-Georg Gadamer che ebbe con Heidigger " un rapporto confidenziale e familiare" e che dice che Heidigger " fosse un antisemita è un'immane sciocchezza". L'autore ritiene che " temporaneo e organico che sia stato, l'impegno nazionalsocialista di Heidegger è un fatto storico incontestabile" e si domanda come mai, il più grande filosofo tedesco del Novecento, abbia aderito al nazismo, un'ideologia barbara. Heidegger, dopo la guerra, su questa sua vicenda, ha sempre mantenuto un "ostinato e ingombrante silenzio". Forse il filosofo, si illuse di portare la filosofia nel cuore stesso della politica, senza, però, riuscirvi. L'autore conclude il libro con questa domanda: "Com'è possibile, oggi, riconciliare filosofia e politica dopo che il solo grande pensatore del nostro tempo le ha dissociate?"

Leggi di più Leggi di meno
gianni
Recensioni: 3/5

Le interviste al militaresco Junger, quelle al raffinato Gadamer, gira e rigira, finiscono sempre attorno alla questione: ma come ha fatto Heidegger a iscriversi al partito di Hitler e a non chiedere neppure scusa? Il libro, anche con alcune ripetizioni, indugia sul privato heideggeriano, su beghe già ampiamente note, come l'infedeltà, l'irriconoscente abbandono nei riguardi di Husserl: però col tono, francamente insopportabile, di chi dice che lo sciamano di Messkirsch, per essere il più grande filosofo del Novecento, bisogna pur perdonarlo per la sua cantonata nazista.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Antonio Gnoli

Antonio Gnoli è stato a capo delle pagine culturali di «Repubblica», giornale con il quale continua a collaborare. Si è occupato di Rilke, Heidegger, Kojève. Ha scritto: La nostalgia dello spazio con Bruce Chatwin; I prossimi titani. Conversazioni con Ernst Jünger, L’ultimo sciamano e I filosofi e la vita con Franco Volpi, con il quale ha curato opere di Freud, Rémi Brague, Reinhard Brandt e Ferdinand Bordewijk. Si è occupato di Dos Passos, curando Il 42° parallelo. Ha inoltre pubblicato le sue conversazioni letterarie con Edoardo Sanguineti e quelle machiavelliane con Gennaro Sasso. Nel 2016 pubblica con Laterza, insieme a Francesco de Gregori, Passo d'uomo, la biografia del cantautore, e con Rizzoli In te mi specchio....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore