Il filosofo, il sacerdote e il pittore. Un ritratto di Descartes

Steven Nadler

Traduttore: L. Giacone
Editore: Einaudi
Collana: La biblioteca
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 1 aprile 2014
Pagine: 222 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788806217631
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 16,20
Descrizione

Non è affatto strano se due sacerdoti cattolici che vivono in un paese a dominanza protestante fanno amicizia, specie se a legarli sono anche interessi artistico-intellettuali e se uno di loro - che si picca di essere un musicista di vaglia - suona ben volentieri le sue composizioni per intrattenere l'amico nelle lunghe e freddissime serate invernali. Ed è altrettanto comprensibile che i due accolgano a braccia aperte nel loro minuscolo cenacolo culturale un correligionario straniero, uno schivo studioso francese che, a quanto pare, desidera soltanto essere lasciato in pace, a scrivere. Quando poi, dopo dieci anni di frequentazione, lo straniero parte per un paese lontano, farlo ritrarre per ricordarne l'aspetto è il gesto più spontaneo e affettuoso che ci si possa attendere da un rattristato amico. Semplice. Chiaro e distinto, anzi. Perché, se l'innocua vicenda si svolge in Olanda alla metà del Seicento, lo straniero può facilmente chiamarsi René Descartes e il pittore a disposizione rischia di essere Frans Hals... Con la consueta amabilità, Steven Nadler ci guida questa volta in un insolito viaggio filosofico-culturale attraverso un periodo cruciale per la storia del pensiero, quanto straordinario per la fioritura artistica. Quadri celebri e celebri trattati - le Meditazioni metafisiche, le Passioni dell'anima, i Principi della filosofia - vedono la luce e si mescolano sullo sfondo del Secolo d'oro olandese, tra polemiche teologiche, gare musicali e la vicenda di un piccolo, controverso, ritratto...

€ 25,50

€ 30,00

Risparmi € 4,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

26 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniele

    07/08/2015 15:37:05

    Steven Nadler vorrebbe parlare di filosofia, ma non è un filosofo. E' un buono storico che si è ritagliato uno spazio grazie a gustosi libri come questo. Il punto fondamentale del libro è una specie di mistero (chi ha dipinto il ritratto di Descartes ? E' proprio Descartes la persona del dipinto ?); su questo mistero, Nadler insegue la storia di un thriller alquanto sui generis, badando però a rispettare le fonti (nulla è inventato, in questo libro) e a scrivere cercando, proprio come un thriller, di mantenere viva a forza l'attenzione del lettore. Lettore il quale riesce a seguire Descartes nelle sue peregrinazioni e nella sua filosofia, tra gli amici che gli furono vicini e sullo sfondo del secolo d'oro olandese, vero protagonista del saggio, e vero punto di forza nell'esperienza scientifica di Nadler.

Scrivi una recensione