La finestra della biblioteca e altri racconti

Margaret Oliphant

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bibi Book
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 325,73 KB
Pagine della versione a stampa: 231 p.
  • EAN: 9788899895358
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 1,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“La stanza segreta” – Nell’antico castello di Gowrie c’è una stanza che pare non condurre a nulla, nessun passaggio, nessun arredo. I Randolph, proprietari del castello, custodiscono un segreto mai disvelato di generazione in generazione. Soltanto al compimento della maggiore età di John Randolph, Lord Gowrie accetta di entrare con il figlio in quella stanza buia. “La finestra della biblioteca” –In una dimora borghese, una fanciulla ospite di una anziana zia, durante i lunghi pomeriggi trascorsi a leggere, vede, attraverso i vetri del salotto, e al di là della finestra di fronte, un giovane intento a scrivere. Il fabbricato è quello di una vecchia biblioteca, ma la finestra, in realtà, fu tamponata molti anni prima e soltanto la fanciulla sembra scorgere quella figura. “La porta aperta” – In un vecchio castello scozzese, al limitare del parco, sorgono vecchie rovine di precedenti insediamenti, delimitati da una porta dalla quale provengono urla strazianti. Il figlio del colonnello Mortimer, che ha affittato il maniero, si ammala misteriosamente, diventando sempre più debole e febbricitante. Qual è la causa della malattia del giovane Roland?
  • Margaret Oliphant Cover

    (Wallyford, Midlothian, 1828 - Windsor 1897) scrittrice scozzese. Ebbe notevole successo con il ciclo di romanzi Le cronache di Carlingford (Chronicles of Carlingford, 1863-76), che per l’accurata descrizione della provincia inglese conformistica e bigotta ricordano Trollope. Ispirati alla vita scozzese sono i romanzi Merkland (1851) e Kirsteen (1890); mentre alla narrativa del sovrannaturale appartengono i racconti La città assediata (A beleaguered city, 1880) e Un piccolo pellegrino nell’invisibile (A little pilgrim in the unseen, 1882). Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali