Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 21 maggio 2015
Pagine: 279 p., Rilegato
  • EAN: 9788811684626
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,85
Descrizione

Vanessa Roggeri ci regala un romanzo che ci trascina nella parte più segreta della nostra anima. Quella piena di passione, tormento e voglia di vivere. Ad ogni costo.

È quasi sera, quando all’improvviso il cielo si fa livido mentre enormi nuvole nere galoppano a colorare gli ultimi raggi di sole. Da sempre, la prima cosa da fare è rintanarsi in casa, coprire gli specchi e pregare che il temporale svanisca presto. Eppure la piccola Nora, undici anni e il coraggio più scellerato che la gente di Monte Narba abbia mai visto, non ha nessuna intenzione di mettersi al riparo. Nora vuole sfidare il vento che soffia sempre più forte e correre sulla cima della collina. È appena arrivata sotto una grande quercia quando un fulmine la colpisce sbalzandola lontano, esanime. Per tutto il piccolo villaggio sardo dove è cresciuta la bimba è morta. Ma non è quello il suo destino. Nora riapre i suoi enormi occhi verdi, torna alla vita. Il fulmine le ha lasciato il segno di un fiore rosso sulla pelle bianca e la capacità di vedere quello che gli altri non vedono. Nella sua famiglia nessuno la riconosce più. Non sua madre, con cui amava ricamare la sera alla luce fioca di una candela, né i suoi fratelli, adorati compagni di scorribande nei boschi. C’è un nome per quelle come lei, bidemortos, coloro che parlano con i morti, e tutti ne hanno paura. È diventata una reietta, una maledetta. Nel piccolo paese sardo non c’è più posto per lei. La sua nuova casa è Cagliari, in un convento, dove Nora chiude la sua anima in un guscio di dolore, mentre aspetta invano che qualcuno torni a prenderla. Finché un giorno, una donna vestita di nero, elegante e altera, si staglia sulla soglia del convento. È Donna Trinez, una ricca viscontessa. Lei conosce la storia di Nora e sa cosa significa perdere una parte della propria anima. Per questo ha deciso di aiutarla contro tutte le superstizioni. Perché uno sguardo buono e una carezza possono far rifiorire anche un cuore ferito… Questa è la storia di una scelta difficile che va oltre le decisioni del cuore. È la storia del coraggio di una bambina e della forza di una donna. È la storia di una condanna e della capacità di rinascere alla vita. Dopo Il cuore selvatico del ginepro, strepitoso successo del passaparola per settimane nella classifica dei bestseller, Vanessa Roggeri ci regala un romanzo che ci trascina nella parte più segreta della nostra anima. Quella piena di passione, tormento e voglia di vivere. Ad ogni costo.

€ 13,94

€ 16,40

Risparmi € 2,46 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniele

    21/09/2018 14:02:23

    Devo essere sincera, mi rimane difficile etichettare questo libro e scriverne la recensione. Non ho ancora completato la lettura mentre scrivo queste righe - sono circa a metà libro - e l'unica cosa che posso dire è che sembra una favola. E' scritto, quantomeno, come tale. Mancava soltanto che iniziasse con "C'era una volta". Non che questo sia un difetto. Trovo comunque la lettura fluida e la storia di per sé mi prende, ma adoro quando riesco ad empatizzare con i personaggi, quando mi sembra di sentire il loro stesso sentimento e, con questo stile di scrittura, questo non accade totalmente.

  • User Icon

    Fabio

    24/04/2018 12:56:57

    Nora Musa, una Bambina di 11 anni, viene colpita da un fulmine, sotto un Albero di quercia, da quel momento non sarà più la Bambina di sempre, perché da quell'avvenimento Nora vede qualcosa che gli altri non possono vedere, vede i Morti, le persone dell'aldilà. Questo evento le segnerà l'esistenza, la coinvolgerà in situazioni a lei sconosciute che diverranno parte di Lei, Nora Musa dovrà crescere lontana dalla Famiglia che l'ha rifiutata, dovrà Amare e farsi Amare per quello che è, una meravigliosa Bambina che ha solo bisogno di una Carezza per sciogliere quel ghiaccio che l'ignoranza di chi non ha saputo Amarla le ha attaccato addosso.Una storia magnifica.

  • User Icon

    Marta80

    13/11/2016 16:21:55

    Un romanzo molto affascinante anche questo, Vanessa Roggeri sa scrivere e ha confermato la buona impressione che già mi aveva fatto col suo primo romanzo.

  • User Icon

    camilla

    25/09/2016 15:20:29

    Di questa seconda opera ho apprezzato soprattutto il lessico ricercato che è ormai merce rara nel settore. I personaggi sono come nel primo romanzo molto coinvolgenti e ben caratterizzati, amo di questa autrice la capacità di tratteggiare la sua Sardegna con le sue tradizioni e superstizioni senza essere troppo cupa e opprimente con inutili insistenze sul tema. Il finale è un pochino scontato e intuibile molto prima dell'ultima pagina, apprezzabile in ogni caso la capacità di tenere alta l'attenzione fino alla fine.

  • User Icon

    Roberta

    06/09/2015 15:19:22

    Uno di quei libri di cui ti dispiace veramente voltare l'ultima pagina. Dopo Iannetta, un altro personaggio indimenticabile, quello della protagonista Nora, ricco di mistero e dotato di una storia affascinante che resta nel cuore. Ritroviamo l'aspra Sardegna con le sue tradizioni e leggende, ma a differenza del primo libro incentrato sulla solitudine e sul disprezzo verso ciò che non si può comprendere, in questo nuovo lavoro c'è una sorta di riscatto della protagonista, che proprio grazie al suo dono riesce a costruirsi una nuova vita nonostante i pregiudizi. La sua emarginazione iniziale si affievolisce nel corso della storia grazie all'opportunità concessole da donna Trinet, possibilità che la porterà verso una vicenda familiare oscura e dolorosa ma anche verso un amore inaspettato e una vera e propria rinascita. La Roggeri è un'autrice che non delude mai...mi piacerebbe molto leggere un nuovo capitolo con queste due straordinarie protagoniste femminili!!!

  • User Icon

    Michela

    05/09/2015 21:54:32

    Un altro bellissimo libro dell autrice vanessa roggeri che mi ha incantato dalla prima all ultima pagina!!!mi è piaciuto ancora di più del "profumo selvatico del ginepro" in quanto più completo di scenari e di personaggi!Ad arricchire questo romanzo inoltre ci sarà una piccola storia d'amore e un segreto nascosto!!!!consigliatissimo!!!

  • User Icon

    loretta

    04/09/2015 17:26:34

    Di questa autrice avevo letto il primo romanzo "Il cuore selvatico del ginepro" che nell'insieme avevo apprezzato sia per la storia personale della protagonista, che poteva però avere un valore universale dando voce alle persone reiette ed emarginate, sia anche per l'ambiente sociale ben tratteggiato: emergeva infatti con forza un mondo legato a tradizioni arcaiche e a superstizioni dure a morire. Nulla di tutto ciò ho trovato nel secondo romanzo che non mi è piaciuto affatto né per la storia né per lo stile. Già l'esordio del romanzo (la bambina colpita da un fulmine che la uccide e poi "resuscitata") convince poco, ma soprattutto il tema delle "bidemortos" poteva essere sviluppato con maggiore profondità e aderenza al tessuto sociale e culturale in cui la vicenda si svolge. Tutto invece è ridotto a un'atmosfera cupa di segreti, visioni e magia con il tentativo di portare di tanto in tanto qualche svolta significativa e qualche colpo di scena in una trama di per sé lineare e semplice, mentre il finale è già scontato da metà romanzo. Sinceramente man mano che la lettura procedeva mi sembrava di accostarmi a un romanzo d'appendice di altri tempi. Forse lo vedrei bene in una trasposizione cinematografica realizzandone una delle tante soap opera che affollano le tv.

  • User Icon

    Giusy Spinelli

    02/09/2015 21:01:54

    Stupendo!!! ho letto anche l'altro della Roggeri, "Il cuore selvatico del ginepro" e li consiglio entrambi.

  • User Icon

    anna

    22/08/2015 13:24:50

    bello,bello,bello,coinvolgente e affascinante.ouando ho terminato di leggere,ho chiuso il libro con nostalgia!.

  • User Icon

    OLINDO GUERRIERO

    03/07/2015 16:48:22

    Ebbi modo di leggere, appena uscito, il primo romanzo di Vanessa Roggeri, "Il cuore selvatico del ginepro", e fu subito amore. Mi attrassero, insieme alla trama così magicamente congegnata, le parole, i dialoghi, lo stile, rari, semplici, preziosi e unici nel desolato panorama delle patrie Lettere. Ora è la volta della sua seconda prova narrativa: "Fiore di fulmine", che mi dà la gioiosa conferma della sua valentia di scrittrice. O che parli di Janetta (la protagonista del primo romanzo) o di Nora (l'eroina del secondo), la Roggeri mostra una capacità indubbia, divenuta quasi merce introvabile fra i policromi frutti dell'editoria attuale ingombranti gli scaffali delle librerie: quella di saper costruire storie avvincenti partendo dalla realtà materiale e antropologica della sua Sardegna, di saper investigare l'animo umano senza una sillaba di troppo, con una grazia, una levità e una profondità degne di scrittori classici. Eterni, dunque.

  • User Icon

    Pupottina

    29/05/2015 09:55:49

    Se possibile, ancora più bello del primo romanzo. Un vero capolavoro, in grado di parlare al cuore e di trasmettere emozioni intense. Due nuove interessantissime figure femminili, forti e coraggiose. Un romanzo, assolutamente, da leggere.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione