Editore: Eidon
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 30 novembre 2006
Pagine: 156 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788890242571
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,50

€ 10,00

Risparmi € 0,50 (5%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Le poesie di Carla Vialardi, genuina genovese doc, le ho paragonate al cactus, una pianta apparentemente ruvida e spinosa, dalla quale nascono splendide varietà di fiori fulgidi, abbaglianti nei loro molteplici colori. Nella fusione tra la variegata infiorescenza e le spine si scopre che pure l’interno di questa enigmatica pianta riserva piacevoli sorprese quali frutti dolci e succulenti ed è noto che nei deserti più aridi può essere una preziosa riserva d’acqua e cibo alla quale abbeverarsi e nutrirsi. La similitudine con le liriche della Vialardi è scaturita dal fatto che la poetessa esprime a volte con spiniforme vigoria, come emblema di sofferenze e delusioni che probabilmente l’hanno colpita nel corso della vita sia affettiva che lavorativa, ma le sue liriche, anche le più brevi e concise, sono intense e significative. (Anna Maria Campello)