Traduttore: D. Manera
Editore: Atmosphere Libri
Anno edizione: 2013
Pagine: 216 p., Brossura
  • EAN: 9788865640609
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ramona

    22/08/2013 19:05:51

    Bel romanzo, soprattutto se si tiene in considerazione che è stato scritto nel 1996 a soli sei anni dalla fine della dittatura...beh un minimo di riscatto, anche se solo letterario, in un paese in cui solo negli ultimi anni sono nati centri della memoria in vecchi luoghi di tortura. Non è facile fare i conti con un passato doloroso ma il bello della letteratura è anche questo, c'è sempre un autore che ha il coraggio di guardare in faccia alla realtà prima degli altri, costringendoci a non dimenticare che il dolore esiste e, volenti o nolenti, è da affrontare. E le cose brutte accadono, come si dice? Chi dimentica i propri errori è destinato a rifarli?

  • User Icon

    Simone

    14/07/2013 13:18:35

    Lo spunto di partenza di questo romanzo, la creazione di un cyborg, è la metafora del cambiamento per la generazione dell'autore, del possibile ritorno in patria degli esuli e delle tante, troppe, rese dei conti lasciate inespresse da decenni di violenza. Il nuovo Cile, sospeso tra tentativi di ritorno alla democrazia e versioni più soft del controllo militare, è colto nel passaggio all'economia di mercato ivi compresi quelli illegali. La struttura è quella del flusso di coscienza, pagine non scevre da un certo livello di sarcasmo sia verso la scena politica cilena che alla difficile conciliazione dopo il periodo dominato da Pinochet (mai nominato ma ben presente nei fatti). Si potrebbe anche affermare che il legame di questo romanzo al genere SF sia più nell'esistenza del personaggio del cyborg che non nell'adesione ai canoni. Sarebbe però ingeneroso e poco rispettoso del lavoro dell'autore. Siamo in uno di quei casi in cui sulle spalle di un romanzo ricade una responsabilità particolare, quella di parlare a un paese dalla situazione così particolare da essere difficilmente comprensibile a chi proviene da altre esperienze. L'evoluzione del cyborg, il suo cambiamento, le sue azioni e le sue iterazioni con gli altri personaggi sono un buon sinonimo dei cambiamenti dei cileni. Essendo molto legato a un periodo preciso si può anche definire come datato questo testo per alcuni dettagli, il mondo è andato avanti rispetto al 1997 (anno di pubblicazione originale), tuttavia l'intreccio e la vivacità dei personaggi sono tali da far ignorare questo fattore.

Scrivi una recensione