Categorie
Editore: Mondadori
Anno edizione: 1995
Formato: Tascabile
Pagine: 518 p.
  • EAN: 9788804405115
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Petta

    03/03/2016 13.54.29

    Assolutamente consigliato! Quei libri che vorresti non finissero mai!

  • User Icon

    Iryna

    03/04/2015 20.21.28

    Un libro senza precedenti, magnifico, incredibile, avventuroso! Per il momento ho messo questo 5, ma meriterebbe un 10. Trama? Ottima. Personaggi? Mitici. Sviluppo delle vicende? Accattivante. Uno dei migliore di K. Follett.

  • User Icon

    Elisa

    19/03/2015 10.16.03

    Uno dei più bei libri di Ken Follett, me ne sono perdutamente innamorata. Appassionante, coinvolgente, non vorresti finisse mai! La caratterizzazione dei personaggi é insuperabile, quello di Augusta su tutti. Un Follet in stato di grazia, un maestro.

  • User Icon

    Hyeronimus52

    28/09/2014 12.21.36

    "Una fortuna pericolosa" è un romanzo che perpetua la fama di Ken Follett come scrittore capace di mantenere il lettore incollato alle pagine dei suoi thriller fino all'ultima pagina senza un attimo di respiro: in questo libro protagonista assoluto non è l'astuto Micky Miranda, privo di scrupoli e incapace di sentimenti, nè l'amorale Edward Pilaster, schiavo delle sue debolezze e depravazioni e nemmeno Hugh Pilaster il personaggio più umano e positivo del romanzo, ma la figura femminile di Augusta, una donna indomabile, implacabile nel raggiungimento dei suoi scopi con qualsiasi mezzo lecito o illecito, spinta da una ambizione che non conosce limiti e capace di indurre chiunque a spalleggiare i suoi piani, o con minacce o con blandizie. Il terremoto finanziario finale metterà a nudo le fragili alleanze dei "cattivi" disgregandole e premierà la correttezza morale dei "buoni" permettendo loro di credere nella "ricostruzione".

  • User Icon

    dublino80

    01/07/2014 22.26.14

    Volevo dare 3,5....A me è piaciuto l'ho letto in spiaggia rapidamente la storia è ben costruita i personaggi sono validi, tolto forse Micky Miranda che elimina tutti, in complesso un bel libro. Anche la trama è affascinante e la ricostruzione storica valida. Unico aspetto che mi ha colpito come alcuni personaggi sopratutto Maise e il fratello sindacalista mi ricordano altri personaggi di Follet di altri libri successivi (la caduta dei giganti). lo consiglio.

  • User Icon

    Vicky

    23/06/2014 19.02.26

    5 stelle a questo romanzo che mi ha preso dall'inizio alla fine lasciandomi con il fiato sospeso. Me ne sono perdutamente innamorata e ora che è finito mi dispiace tantissimo! Adoro Ken Follett.. 5/5

  • User Icon

    Ligio

    16/05/2014 14.45.01

    Dalla votazione mi aspettavo di piu', dopo aver letto un luogo chiamato liberta',a mio giudizio, penso che sia l'apice raggiunto dal grande ken....non che gli altri non sono da leggere o libri di poco conto...fin ora non mi ha mai deluso . Una cosa che mi stupisce leggendo i suoi libri, e' straordinario che tutto sia chiuso in una mente .

  • User Icon

    Becky

    20/12/2013 12.03.41

    Gestito magistralmente dalla prima all'ultima pagina, dalla penna di Ken Follett non può che uscire un romanzo strepitoso pieno di intrighi, passioni, ambizioni e tradimenti. Un libro che vi farà innamorare dei personaggi e delle loro vicissitudini, un libro che si legge in breve tempo tanto è bello. Consigliatissimo!

  • User Icon

    mauro

    01/12/2013 14.27.15

    Il più bel libro che abbia mai letto. Scorrevole, coinvolgente, intelligente e si legge in poco tempo. Avrei voluto che non finisse mai. Se solo Ken Follet ne scrivesse un sequel.

  • User Icon

    Vale

    10/04/2013 10.52.36

    Avevo iniziato questo libro senza nessuna pretesa perchè mi interessava di più l'ambientazione londinese dell'800 che il mondo affaristico in cui si svolge la storia. Invece mi ha preso dalla prima all'ultima pagina con personaggi vivissimi, un intreccio di inganni, nobiltà, grettezza e colpi di scena e un finale al sale per chi se lo merita! Veramente una bellissima storia, fino ad ora la migliore che ho letto di Follett.

  • User Icon

    Laura

    04/04/2013 19.50.23

    Quando vorresti che un libro non finisse mai... Stupendo, assolutamente coinvolgente!

  • User Icon

    elisabetta

    26/03/2013 07.05.57

    "Una fortuna pericolosa" e' il classico libro di Ken Follett, nel senso che finché non l'hai finito, continueresti a leggero. È' scorrevole (forse troppo) e si legge in troppo poco tempo. Per particolari ricorda "I pilastri della terra", in salsa bancaria e con troppe situazioni già' viste e riviste. I personaggi e gli ambienti sono ben descritti, come nel suo solito stile. Alcune situazioni descritte nel libro sono paradossali e spesso fantasiose, ma, ben amalgamate, confezionano un buon romanzo. Si legge bene, ma il mio voto deve tenere conto di tanti fattori.

  • User Icon

    umberto

    20/11/2012 10.34.00

    bel romanzo si legge velocemente, ma un po incredibile pensare a dei banchieri con un cuore

  • User Icon

    russo marco

    17/10/2012 13.16.46

    molto bello lo consiglio vivavene.il solito ken.

  • User Icon

    Isa-27 anni

    09/10/2012 17.29.23

    Uno dei più belli di Follett. Assolutamente consigliato!

  • User Icon

    flavioalbanese90

    31/08/2012 13.08.49

    E' il primo libro dei tre di Ken Follett che ho letto finora, prima di "Nel bianco" e "Il terzo gemello". Un ammirabile, complesso, stupendamente violento e cinico ritratto di una Londra più che mai vittoriana, che fa da sfondo alle vicende della famiglia di banchieri Pilaster (nomen omen!, ma fino a un certo punto), del loro figlio debole di carattere e di fisico (ha un eczema), di uno spietato arrampicatore sociale, di un mondo sordido e splendidamente squallido e affettato, crudele e flemmatico. Incredibile lo stile che, pur essendo impiegato per un'epoca consueta per l'autore, come il '39-'45, fa intuire un anacronistico, profondo, decadente amore dell'autore per la Storia, con tutte le "S" possibile e immaginabili, anche per l'Ottocento. Stupendo!!!

  • User Icon

    Shepard81

    24/07/2012 15.13.11

    Gran bel libro, il cui punto forte è la trama intrecciata sapientemente. Per il resto, scrittura tipica dell'autore, scorrevole, piacevole e mai banale. Buoni i personaggi. Uno dei suoi migliori romanzi.

  • User Icon

    Jonty

    21/07/2012 21.56.13

    Ho letteralmente divorato questo libro...non credevo mi prendesse cosi tanto,Ken Follett come al solito ti tiene incollato alla sedia dall'inizio alla fine...l'unico difetto che ho trovato è che è troppo piccolo e a volte tende a velocizzare la storia

  • User Icon

    Claudietto

    15/06/2012 11.55.33

    Ti incolla alle pagine e non ti stacchi. Mi mancano una 50ina di pagine e nonostante in questo momento io sia sotto esame riesco a divorarlo sentendo il bisogno di vedere come andrà a finire! Gli intrighi e gli interessi personali dei vari personaggi si intrecciano tra cadute, risalite, successi e insuccessi... E' incredibile come Ken sia in grado di sorprendermi ancora... Diffidate delle recensioni negative su questo libro se avete già avuto modo di conoscere e di apprezzare l'autore, perché in "Una fortuna pericolosa" ci sono tutti gli ingredienti che ai suoi estimatori come me piacciono da morire!

  • User Icon

    Dario

    23/04/2012 14.52.43

    Inghilterra, anno 1866. In una delle scuole più esclusive del paese la morte di un giovane studente sconvolge la vita di alcuni giovani tra cui gli eredi di una nota famiglia di banchieri. Da quel tragico giorno iniziano le vicende dei vari personaggi che diventati adulti ricopriranno ruoli di spicco dell'alta società inglese. Gli intrighi e i colpi di scena si sprecano; personaggi 'buoni' che si fanno amare e personaggi 'crudeli' che si fanno odiare si sfidano senza esclusione di colpi. Tra omicidi, amori, tradimenti, crisi finanziarie, guerre e lotte per il potere la verità sull'omicidio del giovane studente verrà a galla ... Il buon Ken Follet non delude e da vita ad una storia magistrale che tiene il lettore incollato alle pagine . I personaggi sono ottimi e, come già detto, sanno suscitare sentimenti contrastanti. La semplicità e fluidità di scrittura sono un marchio di fabbrica inconfondibile. Unica pecca è l'eccesiva fretta che a volte si percepisce. Questo ultimo giudizio personale non toglie ovviamente nulla all'eccezionale valore di questo libro. Consigliato!!!!

Vedi tutte le 150 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione