Categorie
Editore: Boopen
Anno edizione: 2011
Pagine: 131 p., Brossura
  • EAN: 9788865811801

€ 13,30

€ 14,00

Risparmi € 0,70 (5%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sonia

    16/05/2011 14.10.56

    Ho comprato questo libro perché mi ha attratta l'idea delle fiabe culinarie, ovvero delle ricette proposte dall'autrice al termine di ogni fiaba. In base alla mia esperienza di maestra e di mamma, so bene quanto sia difficile convincere i bambini a mangiare la frutta e la verdura, ma con l'aiuto delle fate Fragorose ho ottenuto dei risultati incoraggianti. Secondo me il pregio di queste storie è che non sono apertamente didattiche, ma conducono per mano i piccoli a innamorarsi dei prodotti della terra, descritti in chiave magica, e a volerli almeno assaggiare. Ma veniamo al dunque. Le Fragorose sono sei vispe fatine dell'orto e del frutteto, nate dalla fusione di fragole e rose. Carminia, Cremisia, Fiammetta, Porporella, Rubina e Scarlatta vivono a Colle Pistacchio, nel parco di Villa Disparis, insieme a molte altre creature fantastiche: le Strevaganze, dispettose streghette delle erbe infestanti, le Fate Mentate, le Radiciotte, le Fate Zuccherose, i Tuberfolletti, gli Gnomi Fung-Fung, i Nani Rampicanti e i Pomelfi. Non possiedono super poteri, ma il pregio di saper vivere in simbiosi con la natura. Con il loro carattere allegro e frizzante coinvolgono Mirto e Lavanda, i nipotini dei custodi, in una serie di divertenti avventure, dal festival delle Insalate Canore alle tribolazioni di un orco vegetariano, al termine delle quali i frutti e gli ortaggi che hanno ricoperto un ruolo chiave nella vicenda diventano gli ingredienti principali delle ricette proposte: il risotto al sangue di barbabietola, la macedonia astrale, l'insalata nel nido, la spuma fatata? Io le ho sperimentate, e sono anche buone!

Scrivi una recensione