La freccia insanguinata

Arrowhead

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Arrowhead
Paese: Stati Uniti
Anno: 1953
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 9,99 €)

Nel 1870 i capi delle tribù indiane del Texas hanno cambiato atteggiamento e le autorità federali confidano di poter concludere accordi di pace. Ed Bannon, a suo tempo allevato dagli indiani a e capo delle guide di Fort Clark, in Texas, non crede al loro comportamento pacifico e per questo viene rimosso dal suo incarico. Toriano, figlio del capo tribù fa ritorno, dopo aver frequentato una scuola dell'Est per un progetto di integrazione razziale, ma, invece di predicare la pace, sobilla gli indiani ad attaccare i bianchi.
  • Produzione: A & R Productions, 2013
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 105 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; manifesto originale: poster - locandine; foto
  • Charlton Heston Cover

    Nome d'arte di John Charles Carter, attore e regista statunitense. Dopo gli studi di recitazione, debutta sul palcoscenico portando sulle scene numerosi testi di Shakespeare fino al debutto a Broadway nel 1947. Alto, atletico, sguardo freddo e fiero, occhi chiari e cipiglio severo, inizia una carriera fortunata che spazia dal teatro al cinema, dalla televisione al mondo editoriale. Esordisce sul grande schermo con un ruolo di sfondo nel drammatico La città nera (1950) di W. Dieterle, ma la consacrazione avviene nel 1956 con l'interpretazione di Mosè in I dieci comandamenti di C.B. DeMille. Negli anni seguenti conosce un successo dietro l'altro e pur cimentandosi in produzioni eterogenee, dal giallo alla fantascienza, dà vita a personaggi dalla notevole valenza drammatica, caratterizzandoli... Approfondisci
  • Jack Palance Cover

    Nome d'arte di Volodymyr Palahniuk, attore statunitense. Di origine ucraina, giovanissimo si afferma come pugile non volendo fare il minatore come i suoi familiari. Un incidente subito durante la guerra gli sfigura il viso che, nonostante le molteplici plastiche facciali, conserverà quella espressione «da duro» che gli apre le porte del mondo dello spettacolo. Dopo buone prove a Broadway, ottiene il primo successo sul grande schermo nel 1950 con la parte di uno spietato assassino in Bandiera gialla di E. Kazan. Rude, grintoso ma dotato di un certo fascino, in cinquant'anni di carriera è interprete di più di un centinaio di film. Lo si ricorda crudele pistolero in Il cavaliere della valle solitaria (1953) di G. Stevens, attore ricattato in Il grande coltello (1955) e soldato eroico in Prima... Approfondisci
  • Katy Jurado Cover

    "Attrice messicana. Stella del cinema messicano dal 1943, appare in L'amante del torero di B. Boetticher (1951), ma la sua bellezza latina e la sensualità felina si impongono in Mezzogiorno di fuoco di F. Zinnemann (1952). Il ruolo di comprimaria nel western le diviene congeniale, ma la limita: dal melodrammatico La lancia che uccide (1954, nomination) di E. Dmytryk all'unica regia di M. Brando (I due volti della vendetta, 1960); con poche variazioni (Trapezio, 1956, di C. Reed; I briganti italiani, 1960, di M. Camerini, accanto al marito E. Borgnine) fino alle rielaborazioni autoriali (Pat Garrett e Billy the Kid, 1973, di S. Peckinpah) e contemporanee (The Hi-Lo Country, 1998, di S. Frears) del genere. " Approfondisci
Note legali