Editore: Feltrinelli
Collana: Serie bianca
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 9 gennaio 2006
Pagine: 157 p., Brossura
  • EAN: 9788807171123
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Giuliana Sgrena racconta la drammatica esperienza del suo sequestro, del ferimento e della morte di Nicola Calipari, l'agente che poco prima l'aveva salvata dai rapitori. I ricordi del rapimento, le sensazioni quotidiane vissute in una stanza chiusa e al buio, gli incubi del sequestro, il rapporto con i rapitori si intrecciano alle tematiche della realtà irachena (guerra, sequestri, profughi, resistenza, terrorismo, religione, la condizione delle donne, il processo di balcanizzazione del paese ecc.) con richiami anche al passato regime, a Saddam, alle guerre, all'embargo, ai preparativi bellici angloamericani in contrasto con le decisioni dell'Onu e alla vicenda delle mai rinvenute armi di distruzione di massa.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

€ 6,48

€ 12,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    leonardo carnesecchi

    04/11/2006 18:43:48

    Il libro e' scritto da una giornalista di parte e questo e' indubbio. Anche lei lo dice chiaramente. I fatti che racconta sono veri perche' in guerra non ci si puo' aspettare niente di diverso. Interessante visione del rapimento e interessanti descrizione degli Iracheni. Fatti crudi e descrizioni minuziose. Si legge benissimo. facile comprensione.

  • User Icon

    Silvia

    26/07/2006 13:21:22

    di parte?? scusa eh ma non sono daccordo... Ok lei è una giornalista del manifesto, comunista, ma qui ha semplicemente raccontato la sua prigionia e chiarito alcuni concetti sulla situazione irachena!

  • User Icon

    Andrea

    30/05/2006 16:53:18

    Bruttissimo libro, sdegnosamente di parte come l'autrice. C'è di MOLTO meglio in giro.

  • User Icon

    cdescisciolo

    25/05/2006 19:01:23

    Troppe cose non si sanno, della guerra in Iraq e della realtà di quel paese. Questo libro è un ottima occasione per scoprire e conoscere meglio aspetti sconosciuti di un inferno che ci arriva tutti i giorni in TV ma del quale sappiamo veramente poco.

  • User Icon

    denise

    25/01/2006 12:14:23

    Me lo hanno regalato ma non avevo molto interesse a leggerlo, fino a che, complice la chiusura della biblioteca e la previsione di una lunga attesa in una sala daspetto, l'ho acchiappato e messo in borsa. Sono proprio contenta di averlo fatto. E un bel libro, un bel documento che evidenzia molti aspetti della guerra in Iraq sconosciuti a chi come me segue distrattamente il telegiornale senza approfondire le notizie. Spesso quello che leggevo mi faceva rabbia. In alcuni passaggi, invece, mi sono commossa. Ogni tanto fa bene leggere qualcosa che non sia una romanzo ma un approfondimento di attualità. Istruttivo!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione