Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Fuoco. Diario inedito senza censura 1934-1937 - Anaïs Nin,Delfina Vezzoli - ebook

Fuoco. Diario inedito senza censura 1934-1937

Anaïs Nin

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Delfina Vezzoli
Editore: Bompiani
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 4,81 MB
Pagine della versione a stampa: 371 p.
  • EAN: 9788858765449
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il "diario segreto" di Anaïs Nin, moglie del ricco Hugh, amante del celebre psicoanalista Otto Rank, dell'ancor più celebre Henry Miller, lo scrittore dei "Tropici", e del marxista peruviano Gonzalo. Una girandola di passioni al vetriolo, nella cornice mondana di Parigi e della New York anni Trenta. Psicologia del profondo e snobismo, vanità all'ennesima potenza e complesso di colpa: sono gli elementi che emergono da queste intense pagine, in cui la scrittrice lascia il campo alla donna innamorata e incapace di scegliere fra le sue pulsioni, tutte urgenti e non differibili nel tempo. Il canto estremo della sensualità più pura.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Frazzi

    16/05/2020 09:54:58

    Uno dei libri più importanti della mia vita. Fuoco mi ha letteralmente stregata, facendomi vedere molte cose con gli occhi della verità. Anaïs Nin ha una scrittura che non si dimentica. Si soffre e si gioisce con lei. E si scopre una Donna multiforme, intelligente e mai banale.

  • User Icon

    Ale'75

    09/01/2004 18:17:51

    “Avrei lasciato perdere volentieri tutte le spiegazioni per passare al contatto fisico. E’ così che June sistemava tutto. E’ un modo di essere felici, ciechi. Le idee fanno male. La consapevolezza fa male. Capire fa male. La lucidità fa male. Il rapporto fa male. La vita fa male. Ma lasciarsi andare, abbandonarsi e vivere secondo natura non fa male. I miei occhi si stanno chiudendo. Mi sto lasciando andare alla corrente, sto scivolando in un mondo di sensazioni.” Anais Nin fa delle parole una musica per i sensi dove la ragione entra solo per dettare un ritmo.

  • Anaïs Nin Cover

    Nata in Francia nel 1903 e morta a Los Angeles nel 1977, Anaïs Nin (Angela Anaïs Juana Antolina Rosa Edelmira Nin y Culmell) è tra le scrittrici più originali e irrequiete del XX secolo. Celebre per i suoi tempestosi rapporti d’amore (su tutti, il sodalizio erotico e letterario con Henry Miller), Anaïs Nin ha saputo affascinare uomini e donne di genio – Antonin Artaud, André Breton, Lawrence Durrell, Gore Vidal, Salvador Dalì, Pablo Picasso, Djuna Barnes – divenuti poi tutti indimenticabili personaggi del suo imponente Diario (avviata nel 1966 e conclusasi dopo la sua morte).Esordì nel 1936 con il racconto lungo La casa dell’incesto (Feltrinelli, 2007). Recentemente Fazi Editore ha ripubblicato la fiction autobiografica... Approfondisci
Note legali