Il fuoco in una stanza (180 gr.)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Zen Circus
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Woodworm
Data di pubblicazione: 2 marzo 2018
  • EAN: 8059973192757
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 20,72

€ 25,90
(-20%)

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

EDIZIONE IN VINILE 180 gr.
I Zen Circus sono un punto di riferimento della scena indipendente italiana: in 18 anni si sono costruiti una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani, grazie all’attività live più urgente e di qualità che si possa immaginare (oltre 1.000 concerti) e al successo di tutti i dischi pubblicati (9 album e un ep). Il loro talento è stato riconosciuto anche da importanti artisti internazionali, che hanno scelto di collaborare con loro, come i Violent Femmes, i Pixies e i Talking Heads.
Con l’ultimo album, “La Terza Guerra Mondiale”, i The Zen Circus hanno superato tutti i loro record, entrando direttamente al 6°posto della Classifica FIMI/GfK dei dischi più venduti in Italia, aumentando la loro già ampissima fanbase e incantando la critica, che li aveva sempre premiati. Il disco è stato presentato in televisione in programmi come “Quelli che il calcio” di Rai 2 e nel TG3 nazionale e in programmi radio come Radio 1 Music Club, Radio Deejay Tropical Pizza, Radio 1 King Kong, Radio 2 Rock’n Roll Circus, Radio 3 La Lingua Batte.
Il Circo Zen, da Pisa. Nove album ed un Ep all’attivo, diciotto anni di onorata carriera ed oltre mille concerti. Ha riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato con Andate Tutti Affanculo (2009), un album che l'ha consacrato dopo anni di duro lavoro. Il disco - per Rolling Stone fra i migliori 100 album Italiani di tutti i tempi - ha contribuito a definire la nuova generazione della musica italiana degli anni zero.
The Zen Circus si è costruito una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani grazie all’attività live più incessante, urgente e di qualità che si possa immaginare. Ha confermato e moltiplicato il proprio pubblico con Nati Per Subire (2011) fino a raggiungere la top ten della classifica Fimi/Gfk.
Oggi più che mai il gruppo si conferma come una certezza del rock indipendente Italiano, portabandiera indiscutibile della musica libera da vincoli: zero pose, zero hype, ma solo tanto, tanto sudore. Questa attitudine è stata premiata nel tempo da un pubblico affezionato e sempre più trans generazionale, che riempie ormai da anni i migliori club e i migliori festival del paese.
Disco 1
1
Catene
2
La stagione
3
Il mondo come lo vorrei
4
Sono umano
5
Il fuoco in una stanza
6
Low cost
7
Emily no
8
Rosso o nero
9
Quello che funziona
10
Panico
11
La teoria delle stringhe
12
Questa non è una canzone
13
Caro Luca
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Domenico

    21/09/2018 14:35:24

    li seguo dal lontano 2009, la loro crescita artistica sta seguendo una linea come la vita, dall'adolescenza fino alla maturità, questo è l'esordio della maturità, vengono trattati temi molto seri, dalla morte alla influenza delle mode, al lavoro con una un'altra visione. Nonostante con arrangiamenti molto allegri come ci hanno abituato.

  • Zen Circus Cover

    Gli Zen Circus (Andrea Appino, Massimiliano Ufo Schiavelli e Karim Qqru) sono una delle più longeve e importanti band indipendenti italiane. Formatisi a Pisa negli anni Novanta, in vent’anni di carriera hanno realizzato dieci album e suonato oltre mille concerti. Il loro primo disco interamente cantato in italiano, Andate Tutti Affanculo (2009), è stato inserito da “Rolling Stone” nella lista dei 100 dischi italiani più importanti di sempre. La costante e graduale crescita della band negli anni è un singolare caso della discografia italiana moderna, che li ha portati nel 2019 a partecipare per la prima volta al Festival di Sanremo e a ricevere il primo Disco d’oro. Nel 2019 pubblicano un libro il cui titolo si ispira al loro primo disco italiano:... Approfondisci
Note legali