Fuori dal guscio - David Lodge - copertina

Fuori dal guscio

David Lodge

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: M. Buckwell, R. Palazzi
Editore: Bompiani
Edizione: 2
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 novembre 2004
Pagine: 309 p., Brossura
  • EAN: 9788845232916
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 6 persone

€ 4,59

€ 8,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Fuori dal guscio" narra le esperienze infantili e adolescenziali di Timothy Young, l'impacciato figlio di una coppia appartenente alla piccola borghesia inglese che, dopo una fanciullezza passata nelle ristrettezze conseguenti al periodo bellico, si trova improvvisamente proiettato nella dimensione consumistica che accompagna l'avanzata delle truppe americane in Europa. Per Timothy una vacanza estiva nella Germania del 1951, con la sensazione di libertà, il desiderio di conoscenza, la voglia di sentirsi artefice del proprio destino, diventa una sorta di iniziazione alla vita.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Antonio

    29/05/2008 12:04:08

    Mi ha fatto l'effetto dei grandi romanzi che ho letto come Delitto e castigo, madame bovary o le memorie di Adriano. Hai difficoltà a staccartene, vorresti che nono finissero mai.

  • David Lodge Cover

    (Londra 1935) scrittore e critico letterario inglese. Professore universitario, scrittore a tempo pieno dal 1987, ha colto il primo successo con gli accesi toni satirici di È crollato il British Museum (The British Museum is falling down, 1965), cui ha fatto seguito una trilogia di campus novels (Scambi, Changing placet. A tale of two campuses, 1975; Il professore va al congresso, Small world, 1984; Ottimo lavoro, professore!, Nice work, 1988) in cui ha trasformato il mondo accademico in universo romanzesco. Della sua vasta produzione, improntata a uno spietato humour, si ricordano le commedie Il gioco della scrittura (The writing game, 1990) e Panni sporchi (Home truths, 1998, nt, che L. ha poi trasposto in forma di romanzo, 1999), Pensieri, pensieri (Thinks..., 2001), Dura la vita dello... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali