Le furie

The Furies

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Furies
Regia: Anthony Mann
Paese: Stati Uniti
Anno: 1950
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 8,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

Solo 1 prodotto disponibile

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 8,90 €)

Crudele scontro tra un ricco proprietario terriero e sua figlia. Tom, violento e dal carattere autoritario, è riuscito dal nulla a entrare in possesso di vasti appezzamenti di terreno. Vive nel ranch "Le furie" con la figlia Vance che gli assomiglia nell'indole dispotica. La ragazza si innamora del banchiere Rip, ma rimane profondamente delusa quando costui si fa pagare dal vecchio Tom per rinunciare a lei. Dopo qualche tempo Tom porta con sé dalla città Flo, un'avventuriera priva di scrupoli, che intende sposare. Tra padre e figlia inizia una lotta senza quartiere.
3,5
di 5
Totale 2
5
0
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    edena

    19/09/2019 16:22:10

    La storia non mi è sembrata articolata alla perfezione, in alcuni momenti e soprattutto nei dialoghi, il cast però svolge la propria parte in maniera convincente e la narrazione, tutto sommato, beneficia di un ritmo lineare, garantendo una visione godibile e senza tempi morti.

  • User Icon

    Mirko

    24/01/2017 20:44:03

    Anthony Mann si concentra sul rapporto conflittuale tra un padre e una figlia entrambi testardi, orgogliosi e non disposti a retrocedere sulle proprie posizioni. Classico western americano con un grande cast.

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2012
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 109 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,37:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale
  • Barbara Stanwyck Cover

    "Nome d'arte di Ruby Stevens, attrice statunitense. Interprete fra le più note del cinema hollywoodiano degli anni '30 e '40, dotata di non eccelso talento ma di solido professionismo, ottiene i primi successi diretta da F. Capra (Femmine di lusso, 1930; La donna del miracolo, 1931; Proibito, 1932), per poi brillare in L'amaro tè del generale Yen (1933) e Arriva John Doe (1941). Recita con tutti i più grandi registi hollywoodiani, mostrandosi a proprio agio nei melodrammi, nelle commedie e nei noir, sempre imponendo il suo notevole carattere interpretativo che tratteggia un energico e dirompente modello femminile. Nella sua sterminata e fortunata filmografia spiccano Amore sublime (1937) di K. Vidor, La via dei giganti (1939) di C.B. DeMille, Colpo di fulmine (1941) di H. Hawks, Lady Eva (1941)... Approfondisci
  • Walter Huston Cover

    Nome d'arte di W. Houghstone, attore statunitense di origine canadese. Dopo una lunga attività nel vaudeville, a Broadway dal 1924, è richiamato, come molti attori di teatro, dal cinema sonoro ed esordisce, già maturo, in Gentlemen of the Press (I signori della stampa, 1929) di M. Webb. A partire da The Virginian (Il virginiano, 1929) di V. Fleming, in cui interpreta uno splendido villain, Hollywood ne fa una stella dalla luce intensa anche se breve. Dalla solida biografia di Lincoln di un tardo D.W. Griffith (Il cavaliere della libertà, 1930) all'H. Hawks più sobrio (Codice penale, 1931), dal cinico ritratto della Depressione (La follia della metropoli, 1932, di F. Capra) alla più tesa delle sfide all'O.K. Corral (Il giustiziere, 1932, di E.L. Cahn) fino al più cupo G. La Cava (Gabriel Over... Approfondisci
  • Wendell Corey Cover

    "Attore statunitense. Ambiguo e violento in La furia del deserto di L. Allen (1947), è un comprimario vigoroso, destinato a sostenere suspense a orologeria (Il terrore corre sul filo, 1948, di A. Litvak), o protagoniste fatali (Il romanzo di Thelma Jordon, 1949, di R. Siodmak) e nevrotiche (Sola col suo rimorso, 1950, di V. Sherman), o regie opache (Non siate tristi per me, 1950, di R. Maté). A proprio agio nel western psicologico (Le furie, 1951, di A. Mann) come nel melodramma di denuncia (Il grande coltello, 1956, di R. Aldrich), è poco fortunato nei ruoli da protagonista (Uniti nella vendetta, 1950, di G. Douglas; La casbah di Honolulu, 1954, di J.H. Auer). " Approfondisci
Note legali